Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Requisiti di brevettabilità
I quattro requisiti fondamentali

INDUSTRIALITÀ: secondo l'art.- 49 CPI (Codice Proprietà Industriale), un'invenzione è considerata atta ad avere un'applicazione industriale se il suo oggetto può essere fabbricato o utilizzato in qualsiasi genere di industria, compresa quella agricola.

NOVITÀ: un'invenzione è nuova, secondo gli art. 46 e 47 CPI, se non è compresa nello stato della tecnica. Per stato della tecnica si intende tutto ciò che sia accessibile al pubblico prima della data di deposito della domanda di brevetto. In sostanza, manca del requisito della novità l'invenzione già divulgata.
In particolare, i fatti distruttivi della novità vengono distinti in:

  • Anteriorità
  • Predivulgazioni

 

ORIGINALITÀ : un'invenzione è originale se "per una persona esperta del ramo, essa non risulta in modo evidente dallo stato della tecnica". Si prescinde, quindi, da ogni valutazione del grado di progresso tecnico che l'invenzione realizza, purché il trovato sia espressione di attività creativa. È invenzione, in altri termini, anche un piccolo progresso tecnico, purché non conseguibile da un tecnico del ramo facendo ricorso alle sue ordinarie capacità e conoscenze (giudizio di non ovvietà).

LICEITÀ (art. 50 CPI): Non possono costituire oggetto di brevetto le invenzioni la cui attuazione è contraria all'ordine pubblico ed al buon costume"

 

 


  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 02/03/2017