Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Cosa cambia con la riforma dell'Università (Legge 240/2010)

L'applicazione della Legge 240 del 2010, Riforma Gelmini, ha comportato anche per il nostro Ateneo alcuni cambiamenti alle strutture universitarie.

La riforma e le facoltà

Le facoltà non sono più previste dalla riforma e dal nuovo statuto, sono state per cui dismesse.

Il loro ruolo nella gestione dei corsi di studio e dell'offerta didattica in generale è attribuito ai dipartimenti e alle nuove scuole.

Le facoltà resteranno attive per il tempo necessario a gestire il passaggio al nuovo assetto istituzionale e verranno gradualmente chiuse.

Riordino dei dipartimenti e istituzione delle scuole

I dipartimenti sono le strutture formalmente dedicate alla gestione della ricerca e della didattica universitaria. La riorganizzazione ha portato alla creazione di 16 dipartimenti che costituiscono la struttura organizzativa della ricerca scientifica e delle attività didattiche e formative nell'ambito dell'Università.

Sono state istituite quattro nuove Scuole: strutture di raccordo fra più dipartimenti affini e di coordinamento di attività legate all’ambito didattico.

La riforma e i corsi di studio

Ogni corso di studi afferisce a un Dipartimento. Il cambiamento avviene d'ufficio e lo studente non deve effettuare alcuna operazione.

Le Segreterie Studenti sono sempre attive e ogni corso continua ad avere la propria segreteria di riferimento.

Non è stato apportato alcun cambiamento alla struttura dei percorsi formativi (rimangono laurea triennale, magistrale, laurea a ciclo unico, master e dottorato di ricerca), ai piani didattici, ai titoli erogati e all'offerta formativa di ogni singolo corso di studi.

Anche sedi, aule e laboratori non subiscono alcun cambiamento.

Per maggiori informazioni

Per maggiori informazioni sul nuovo assetto dell’Università degli studi di Milano-Bicocca (1 ottobre 2012) consultare le pagine dedicate ai nuovi Dipartimenti e lo Statuto.


  
Approfondimenti
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 14/10/2014