Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Faq TFA
Come vengono gestite le assenze o permessi per i lavoratori o assenze per casi particolari (ad esempio: malattie dei figli, malattia, consigli scolastici obbligatori…) ?

La frequenza alle attività del tirocinio formativo attivo è obbligatoria. L’accesso all’esame di abilitazione è subordinato alla verifica della presenza ad almeno:

  • 70% delle attività di LEZIONE \ LABORATORIO;
  • 80% delle attività di TIROCINIO PRESSO LA SCUOLA, SEMINARI, SUPERVISIONE E AUTOFORMAZIONE;
Come viene effettuata la scelta del Tutor ?

Il tutor viene selezionato a seguito di un bando e assegnato d’ufficio agli studenti.

I giorni di insegnamento già svolti sono tenuti in considerazione per la riduzione dei crediti se l'abilitazione al Tfa è conseguita per una classe affine?

Un’apposita commissione valuterà le singole richieste.

Il Tirocinio può essere svolto per una classe diversa da quella a cui si sta partecipando ?

No, il tirocinio deve essere svolto nella classe di abilitazione per la quale si è iscritti al TFA.

Il Tirocinio può essere svolto anche fuori regione o fuori provincia?

Si, in regioni limitrofe alla Lombardia

L'attività di sostegno può essere conteggiata come ore di tirocinio?

Si, per le ore di tirocinio specificatamente destinate alle attività di sostengo.

Quali livelli di conoscenze linguistiche ed informatiche sono richiesti per partecipare al TFA ?

Non sono necessarie specifiche conoscenze linguistiche o informatiche per accedere ai corsi di Tirocinio Formativo Attivo.

Nel caso di rinuncia di frequenza del TFA è possibile ottenere il rimborso delle tasse versate ?

Sì, purché la rinuncia e la contestuale richiesta di rimborso avvenga entro 30 giorni dalla data di immatricolazione. Dal rimborso sarà trattenuta la quota di 34,41€ (per contributo spese, imposta di bollo e spese postali).

Per ottenere i rimborsi previsti è necessario presentare apposita istanza su modulo in distribuzione presso lo sportello n 18 delle Segreterie Studenti.

Al modulo, che deve essere consegnato agli sportelli delle Segreterie dall'interessato o da un suo delegato munito di delega e di fotocopia del documento d'identità dell'interessato, devono essere allegati gli originali delle ricevute di pagamento degli importi di cui si chiede il rimborso.

In assenza degli originali delle ricevute non si potrà procedere al rimborso.


  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
Guida Studiare in Bicocca 2014/15
Software con licenza campus per studenti
Bicocca Open Archive - archivio aperto della produzione scientifica d'Ateneo
BNewsTV, una finestra sul campus
servizi di orientamento di ateneo
Iscriviti alla newsletter!
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca - Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano - tel. 02 6448 1
Casella Posta elettronica certificata: ateneo.unimib@legalmail.it · Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 07/06/2013