Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Fostering active ageing: from cognitive intervention to smart mobility

Carta, penna e operazioni matematiche. Ryuta Kawashima, neuro-scienziato giapponese, spiega la sua ricetta per affrontare la decadenza mentale senza farmaci. Dalla mobilità alla qualità della vita, il Progetto Alias dell’Università di Milano-Bicocca disegna la governance per la gestione della società che invecchia.

 

|Katsuhiro Nishinari|
Katsuhiro Nishinari
|Da sinistra: Ryuta Kawashima, Stefania Bandini, Katsuhiro Nishinari|
Da sinistra: Ryuta Kawashima, Stefania Bandini, Katsuhiro Nishinari
|Da sinistra: Ryuta Kawashima, Stefania Bandini, Katsuhiro Nishinari|
Da sinistra: Ryuta Kawashima, Stefania Bandini, Katsuhiro Nishinari
|Ryuta Kawashima |
Ryuta Kawashima
|Ryuta Kawashima |
Ryuta Kawashima
|Stefania Bandini, ordinario di Intelligenza artificiale nel Dipartimento di Informatica dell’Università di Milano-Bicocca e coordinatrice del Progetto Alias|
Stefania Bandini, ordinario di Intelligenza artificiale nel Dipartimento di Informatica dell’Università di Milano-Bicocca e coordinatrice del Progetto Alias

  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 14/03/2013