Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Il Sistema di Gestione Sicurezza
Sistema di Gestione Sicurezza: che cos'è?
Ciclo del miglioramento continuo

La gestione della salute e della sicurezza sul lavoro costituisce parte integrante della gestione generale dell’azienda.

Un sistema di gestione della sicurezza sul lavoro integra obiettivi e politiche per la salute e sicurezza nella progettazione e gestione di sistemi di lavoro e di produzione di beni o servizi; definisce le modalità per individuare, all’interno della struttura organizzativa aziendale, le responsabilità, le procedure, i processi e le risorse per la realizzazione della politica aziendale di prevenzione, nel rispetto delle norme di salute e sicurezza vigenti.

Un sistema di gestione della sicurezza è un sistema organizzativo aziendale finalizzato a garantire il raggiungimento degli obiettivi di salute e sicurezza che l'azienda si è posta in una efficace prospettiva costi/benefici ed ha definito nella propria Politica per la salute e sicurezza dei lavoratori.

La norma di riferimento a livello internazionale è la OHSAS 18001:07 (Occupational Health and Safety Assessment Series) che dà la seguente definizione di sistema di gestione per la sicurezza :"parte del sistema complessivo di gestione aziendale che facilita la gestione dei rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro associati all'attività dell'azienda medesima: include la struttura organizzativa, le autorità e le responsabilità, le attività di pianificazione, i processi, le pratiche, le procedure e le risorse necessarie per lo sviluppo, l'attuazione, il conseguimento, la revisione e il mantenimento della politica aziendale per la sicurezza".

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro opera sulla base della sequenza ciclica delle fasi di politica, programmazione/pianificazione, attuazione/sviluppo, monitoraggio/controllo e riesame del sistema, per mezzo di un processo dinamico nell’ottica del miglioramento continuo della sicurezza (ad ogni ciclo il livello generale della sicurezza dovrebbe innalzarsi).

Gli elementi fondamentali della struttura di un sistema sono sintetizzati nel grafico riportato in alto a destra.

Politica della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro

La politica indica la visione, i valori essenziali e le convinzioni dell'azienda sul tema della salute e sicurezza sul lavoro e serve a definire la direzione, i principi d'azione e i risultati a cui tendere ed esprime l’impegno del vertice aziendale nel promuovere nel personale la conoscenza degli obiettivi, la consapevolezza dei risultati a cui tendere, l’accettazione delle responsabilità e le motivazioni.

Politica della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca

L’Università degli Studi di Milano-Bicocca, i cui scopi primari sono l’istruzione universitaria, la formazione e la ricerca, intende con la presente politica esprimere il proprio intento di promuovere, valorizzare e perseguire all’interno delle proprie attività la sicurezza e la salute del lavoro e dello studio.

A tale scopo:

  1. si impegna al rispetto delle norme di legge in materia;
  2. si impegna nella prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali;
  3. si impegna ad un miglioramento costante delle proprie prestazioni e della propria gestione di un sistema di gestione della sicurezza e della salute;
  4. si impegna al rispetto di tutti gli obiettivi fissati nello specifico in questa politica.

Delibera:

L’istituzione, l’organizzazione e l’applicazione del Sistema di Gestione Sicurezza e Salute con riferimento alla Norma Internazionale dell’ Occupational Health and Safety Assessment Series 18001-2007 e 18002-2008 (Linee Guida).

 Conseguentemente all’istituzione e applicazione del sistema di Gestione Sicurezza e Salute:

  1. Si impegna alla promozione a tutti i livelli dell’organizzazione ed in particolare nei confronti dei più alti livelli direzionali dei principi del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza di cui alla presente Politica;
  2. Si impegna a sviluppare la presente politica stabilendone gli obiettivi e i processi per assolverne gli impegni, intraprendere le azioni necessarie al miglioramento delle prestazioni e a dimostrare la conformità dello stesso sistema ai requisiti stabiliti nella OHSAS 18001
  3. Si impegna a promuovere le buone prassi in materia di Sicurezza e Salute del lavoro, comprendendo l’autoregolamentazione in maniera equilibrata con le esigenze socio-economiche.
  4. Si impegna a rivedere periodicamente il Sistema per garantire che rimanga pertinente e adeguata all’organizzazione.
  5. Si impegna a far conoscere e a rendere consapevoli tutti coloro che lavorano ed operano in Ateneo dei propri obblighi in materia di Sicurezza e Salute del lavoro e per l’applicazione del presente sistema di Gestione Sicurezza e Salute.
  6. identifica nella persona del Direttore Amministrativo il Responsabile del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza, che svolgerà tale compito in stretta collaborazione con la Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione di Ateneo, per opportunamente:
    • assicurare la conformità del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza alle norme OHSAS 18001;
    • riferire all’Alta Direzione i risultati delle prestazioni del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza.
  7. Istituisce ed approva le apposite procedure previste per la pianificazione, l’applicazione effettiva, la verifica e il riesame continuo del Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute.

Il testo completo del decreto rettorale sulla Politica è allegato qui di seguito

 

Gli Audit Interni del Sistema di Gestione un confronto tra lavoratori per promuovere la salute e la sicurezza negli ambienti di lavoro

L’applicazione del “Sistema di Gestione della Sicurezza” adottato dall’Università degli studi di Milano-Bicocca comporta l’adozione di buone prassi e l’attuazione di procedure operative volte alla promozione del benessere e della sicurezza e al miglioramento delle condizioni di lavoro complessive in ogni Struttura del nostro Ateneo.

Il “Sistema di Gestione della Sicurezza” prevede anche una forma di tutoraggio nella propria applicazione: gli Audit Interni.

Si tratta di visite di controllo condotte da colleghi tra colleghi di altre Strutture che, con occhio esterno, fotografano la situazione  in termini di salute e sicurezza e applicazioni di procedure e buone prassi, mettono in luce eventuali punti di miglioramento e suggeriscono soluzioni utili.

Chiunque può entrare a far parte del team di Auditor, costituito da personale interno dell’università, e prendere parte attiva a questo processo di confronto con colleghi di altre realtà lavorative, di stimolo al miglioramento e diffusione di una cultura della sicurezza.

L’attività di audit interni ha preso avvio da più di un anno ed è condotta al momento da un gruppo di colleghi che hanno dato la propria disponibilità ad intraprendere questo percorso che è anche un’importante esperienza formativa.

Chi fosse incuriosito e desiderasse maggiori informazioni o fosse interessato a far parte del gruppo di auditor può scrivere a servizio.prevenzione@unimib.it

Gli audit interni proseguiranno ed è importante la collaborazione di tutti, la disponibilità e l’apertura verso quest’attività chiave nell’applicazione del Sistema di Gestione, soprattutto da parte dei Responsabili delle Strutture, e la sua pubblicità tra tutti i lavoratori.


  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 05/09/2014