Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
FAQ
Gli studenti Erasmus possono votare per le elezioni studentesche eventualmente delegando qualcuno?

L'esercizio del voto è personale e non è possibile delegare nessun altro.
Per votare è necessario recarsi presso i seggi, anche in caso di elezioni telematiche, identificarsi presentando un idoneo documento di identità o tessera di riconoscimento (con fotografia) o tramite riconoscimento operato da un componente di Seggio.
Al termine della votazione è richiesto all'elettore di apporre la propria firma sul registro dei votanti.
Pertanto per gli studenti erasmus, come per tutti gli altri studenti, è necessario recarsi al seggio personalmente per esprimere il voto.

Uno studente può candidarsi contemporaneamente in due organi incompatibili tra loro, per esempio Consiglio di Amministrazione e Consiglio degli Studenti? E nel caso venisse poi eletto in entrambi gli organi cosa succede?

Uno studente può candidarsi in più organi incompatibili tra loro contemporaneamente purché abbia l'elettorato passivo in quegli organi.

Se lo studente venisse eletto in entrambi gli organi dovrà optare per uno dei due organi ai sensi del comma 2 dell'art. 52 dello Statuto di Ateneo.

Qual è l'elettorato attivo/passivo dei dottorandi?

I dottorandi hanno l'elettorato attivo e passivo nel Senato accademico, nel Consiglio di Amministrazione, nel Nucleo di Valutazione, nei Consigli di Scuola Interdipartimentale. L'elettorato passivo è sottoposto alle seguenti limitazioni:

a) condanne penali o procedimenti penali pendenti;

b) sanzione disciplinare in corso della sospensione dall'Università.

I dottorandi possono presentare liste proprie e/o proporre candidati dottorandi all'interno delle liste studenti?

I dottorandi possono partecipare alla competizione elettorale - per gli organi in cui abbiano l’elettorato - sia con liste composte da soli candidati dottorandi sia con liste in cui siano presenti anche candidati studenti.

Con le le prossime elezioni delle rappresentanze studentesche verranno rinnovati anche i rappresentanti dei dottorandi nei Dipartimenti?

La rappresentanza degli iscritti ai Corsi di Dottorato di Ricerca nel Consiglio di Dipartimento è eletta mediante Elezioni gestite autonomamente  dal Dipartimento, con modalità stabilite nei Regolamenti di funzionamento dei Dipartimenti, come previsto dal co. 3, dell’art. 26 dello Statuto di Ateneo.


  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 07/09/2017