Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Master Diritto degli Stranieri e Politiche Migratorie

banner

OBIETTIVI, DESTINATARI E SBOCCHI PROFESSIONALI

Il Master fornisce elementi e strumenti giuridici, politici e sociali per gestire l’immigrazione e la condizione giuridica e sociale degli stranieri presenti in Italia, progettare e realizzare politiche migratorie, iniziative, servizi e azioni legali o sociali concernenti gli stranieri, la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni, prendendo spunto dalle buone prassi, dalla storia delle migrazioni e dalle esperienze di altri Stati.

Il fenomeno migratorio è ordinario e di lungo periodo e la sua gestione esige politiche ordinarie e azioni concrete e ponderate, ideate e svolte da persone dotate di una formazione integrata sia sulle complesse e mutevoli norme che regolano la condizione giuridica degli stranieri, sia sugli aspetti umani, politici e sociali delle migrazioni e delle politiche migratorie.

Per soddisfare questa esigenza diffusa tra chi opera in Italia a contatto con gli stranieri il Master fornisce conoscenze specialistiche giuridiche, storiche, politiche e sociali indispensabili e attività formative teorico-pratiche che illustrano teorie, tecniche e pratiche su diversi ambiti operativi rilevanti per gli stranier (progettazione e realizzazione di azioni concernenti la condizione giuridica, la difesa e l’orientamento legale, l’accoglienza, e l’inclusione sociale o lavorativa o scolastica o abitativa).

Il Master mira a formare professionalità capaci di gestire gli aspetti giuridici e sociali della immigrazione, dell’asilo, della cittadinanza e della condizione degli stranieri presenti in Italia, aggiorna chi già opera anche a contatto con gli stranieri, in particolare nelle professioni, nei servizi sociali, nel terzo settore, nelle amministrazioni statali, regionali e locali, nelle associazioni, anche straniere, nei patronati sindacali, nelle ONLUS, nelle imprese, nella gestione delle risorse umane e nella promozione della responsabilità sociale dell’impresa, nella comunicazione: avvocati, operatori giuridici, assistenti sociali, educatori, consulenti del lavoro, insegnanti, operatori sociali, giornalisti, funzionari pubblici, funzionari consolari, appartenenti alle forze di polizia statali e locali, addetti ai servizi socio-sanitari e ai servizi anagrafici, mediatori culturali, medici, addetti alle risorse umane e alle relazioni sindacali.

 

  • DIRETTORE 

    Paolo Bonetti, Prof. associato confermato di Diritto costituzionale, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Dipartimento di Giurisprudenza

  • COORDINATRICE 

    Mara Tognetti, Prof. associato confermato di Sociologia dei processi economici e del lavoro, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale

  • COMITATO DI COORDINAMENTO 
    • Tiziana Vettor, Prof. associato di Diritto del lavoro, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Dipartimento di Giurisprudenza

    • Marcello Maneri, Prof. associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale

    • Bruno Nascimbene, Prof. ordinario di Diritto UE, Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionalee

    • Maurizio Ambrosini, Prof. ordinario di sociologia dell'ambiente e del territorio, Università degli studi di Milano, Dipartimento di Scienze sociali e politiche

    • Laura Zanfrini, Prof. ordinario di sociologia dei processi economici e del lavoro, Università cattolica del Sacro Cuore, Dipartimento di Sociologia

    • Livio Neri, avvocato, ASGI- associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione, Milano

 

Approfondimenti
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 13/05/2017