Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Regolamento per la concessione di spazi per congressi ed altre manifestazioni culturali

Il presente regolamento disciplina la concessione a titolo gratuito o oneroso degli spazi dell'Ateneo e indica i criteri per determinarne i costi.

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SPAZI PER CONGRESSI ED ALTRE MANIFESTAZIONI CULTURALI - in vigore dal 1° giugno 2000

Il presente regolamento disciplina la concessione a titolo gratuito o oneroso degli spazi dell'Ateneo e indica i criteri per determinarne i costi.

Art. 1 - Concessione spazi a titolo gratuito

Gli spazi dell'Ateneo, compatibilmente con il normale svolgimento dell'attività didattica, possono essere concessi gratuitamente dal Rettore per ospitare sia le manifestazioni strettamente connesse alle attività didattiche, scientifiche e di ricerca dell'Ateneo sia quelle richieste dalle componenti interne per motivi culturali, sindacali o legati alla vita universitaria, previa domanda motivata, inoltrata dal richiedente, di norma, 60 giorni prima della data prevista per l'utilizzo. L'utilizzo è autorizzato dal Rettore che, per le iniziative connesse alle attività didattiche, scientifiche e di ricerca, acquisirà il parere del Preside della Facoltà interessata.

Gli spazi in questione possono essere concessi per lo svolgimento delle manifestazioni di cui sopra anche se organizzate in tutto o in parte col contributo di enti pubblici e/o privati che non abbiano fini di lucro, e a condizione che l'organizzatore non conceda a sua volta l'utilizzo di spazi per catering o stand espositivi. In tali casi il richiedente inoltrerà al Rettore, di norma almeno 60 giorni prima della data prevista per l'utilizzo, apposita domanda completata da tutta la documentazione comprovante il possesso dei requisiti necessari e dalla compilazione della scheda allegata.

Le aule per l'espletamento di concorsi banditi dall'Ateneo saranno messe a disposizione gratuitamente; le date dovranno essere preventivamente concordate con l'Ufficio Gestione Aule per non interferire con il normale svolgimento dell'attività didattica.

La concessione di spazi a soggetti pubblici o privati per l'espletamento di attività di tipo concorsuale non potrà essere a titolo gratuito.

Art. 2 - Concessione spazi a titolo oneroso

Gli spazi dell'Ateneo concessi a titolo oneroso per lo svolgimento di attività congressuale e manifestazioni culturali sono conferiti, compatibilmente con il normale svolgimento dell'attività didattica, a fronte del pagamento di un corrispettivo fissato annualmente dal Consiglio di Amministrazione nel tariffario di cui all'art.3 di questo Regolamento.

L'utilizzo dovrà avvenire nel rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza degli ambienti e dei lavoratori.

I prezzi esposti comprendono:

* la possibilità di accedere al parcheggio interno all'Ateneo
* il servizio di apertura e chiusura degli spazi utilizzati
* il servizio di pulizia ordinario
* il rimborso forfettario delle spese di riscaldamento o raffreddamento
* il consumo di energia elettrica
* la messa a disposizione degli impianti di amplificazione, quando disponibili
* l'assicurazione RCT dei partecipanti all'evento dalle ore 8.00 alle 18.00 dei giorni da lunedì al venerdì.

Nel prezzo previsto è compresa la messa a disposizione dell'impianto audiovisivo, ove esistente, per l'utilizzo del quale l'organizzatore dovrà ricorrere al servizio delle ditte specializzate segnalate, o approvate, dall'Amministrazione universitaria.
Qualsiasi ulteriore servizio sarà a carico esclusivo dell'utilizzatore degli spazi, previa autorizzazione dei competenti uffici dell'Amministrazione universitaria.

Nelle festività infrasettimanali, al sabato ed alla domenica il compenso per le ore straordinarie del personale universitario impegnato per garantire lo svolgimento della manifestazione, i servizi di parcheggio, pulizia, vigilanza, assistenza tecnica, meccanica ed elettrica, riscaldamento o raffreddamento, saranno interamente a carico degli utilizzatori degli spazi ed il loro costo sarà aggiuntivo rispetto a quello delle aule di cui al successivo art.3.

Qualora l'iniziativa sia di particolare interesse per l'attività d'immagine o di relazione dell'Ateneo, è facoltà del Rettore concedere l'utilizzo degli spazi gratuitamente, o con una riduzione dei costi.

Art. 3 - Tariffario

A decorrere dal 31 luglio 2006, il tariffario è stato aggiornato in base ai dati ISTAT.
Il tariffario per l'utilizzo a titolo oneroso di aule dell'Università degli Studi di Milano Bicocca al netto dell'IVA è il seguente:

locali e spazi
Mezza Giornatagiornata intera
(8.00-18.00)
dopo le 18.00
(costo/ora)
aula magna Bicocca
991,60
1983,19
123,95
aula magna Monza
309,84
619,74
49,57
sala del "Senato"
557,77
1115,54
92,95
sala "Enrico Rodolfi"
433,81
867,64
68,17
sala rappresentanza del rettorato
309,86
619,74
49,57
sala commissioni
92,95
185,92 
aula cinque Monza
185,92
371,84
30,98
aule da 477 a 450 posti
309,86
619,74
37,18
aule da 286 a 240 posti
216,90
433,81
30,98
aule da 208 a 100 posti
123,95
247,90 
aule da 100 a 50 posti
92,95
185,92 
aule con meno di 50 posti
46,48
92,95 
spazi espositivi e per catering al mq
24,78
49,57 

Aule Informatizzate

Per l'utilizzo di aule informatizzate il corrispettivo sarà costituito dalla somma del costo base di €14,87 al giorno (€7,43 per mezza giornata) per singola postazione di Personal Computer configurato con Sistema Operativo Windows XP e MS Office XP o 2003 e della quota integrativa, che sarà determinata di volta in volta in relazione alla tecnologia richiesta ed ai tutor e personale tecnico necessario per garantirne le funzionalità.

Servizi aggiuntivi

Il costo orario, al quale va aggiunta l'IVA del 20%, dei servizi tecnici, di vigilanza e di pulizia forniti dalle società con cui l'Ateneo ha un contratto di manutenzione è il seguente:

  • € 19,62 per addetto alla vigilanza
  • € 23,62 per operaio specializzato meccanico
  • € 20,78 per operaio qualificato elettrico
  • € 14,46 per addetto alle pulizie

Tutti i costi sono maggiorati del 20%, dopo le ore 22.00, per la tariffa notturna o festiva.

Art.4 - Procedure per le richieste utilizzo spazi

Per consentire la programmazione degli impegni, le richieste di prenotazione per l'utilizzo degli spazi possono essere anticipate telefonicamente all'Ufficio Gestione Aule (tel. 20.64486080 fax 02.64486079) e devono comunque essere confermate per iscritto entro, e non oltre il 15° giorno, pena l'annullamento della prenotazione stessa.
Le richieste devono contenere il titolo, le date e gli orari di svolgimento della manifestazione, specificando i giorni necessari per l'allestimento e il disallestimento, le finalità e il programma della manifestazione, la segreteria organizzativa con il relativo recapito e l'indicazione di eventuali ulteriori servizi (coffee-break, buffet, utilizzo di particolari attrezzature tecniche) ed i dati amministrativi necessari per la fatturazione.
Ogni richiesta dovrà essere completata con la compilazione della scheda allegata.

Per le manifestazioni strettamente connesse alle attività didattiche, scientifiche e di ricerca dell'Ateneo e quelle richieste dalle componenti interne per motivi culturali, sindacali o legati alla vita universitaria, la richiesta di concessione a titolo gratuito degli spazi, adeguatamente motivata, deve essere inoltrata al Rettore che, per le domande relative all'Aula Magna, acquisisce il parere del Preside della Facoltà interessata.
Per quanto attiene alle manifestazioni di cui sopra, se organizzate in tutto o in parte col contributo di enti pubblici e/o privati che non abbiano fini di lucro, e a condizione che l'organizzatore non conceda a sua volta l'utilizzo di spazi espositivi o per catering, la richiesta di concessione a titolo gratuito degli spazi, adeguatamente motivata, deve essere presentata al Rettore almeno 30 giorni prima della data prevista per l'utilizzo.
La struttura universitaria che richiede l'utilizzo gratuito di spazi dovrà collaborare, con personale proprio, alle attività necessarie per lo svolgimento della manifestazione.

Qualora non sia espressamente richiesto l'uso a titolo gratuito, la domanda di utilizzo degli spazi si intenderà a titolo oneroso e saranno applicati gli importi indicati nell'art. 3 di questo Regolamento.

Nei casi in cui venga concesso l'utilizzo gratuito dell'Aula Magna l'organizzatore dovrà farsi carico delle spese per l'assistenza tecnica agli impianti audiovisivi e per il servizio di pulizia.


  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 03/06/2009