Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Conto Consuntivo 2015
Bilancio di Previsione 2015

Per l’esercizio finanziario 2015 l’Ateneo adotta un Bilancio unico in contabilità finanziaria di competenza.

I trasferimenti da parte dello Stato vengono complessivamente stimati in circa 121,8 milioni di euro, mentre l’avanzo di amministrazione presunto è pari a 51,9 milioni di euro: di questi 24,6 milioni sono riferiti alla gestione dei Dipartimenti.

L’importo complessivo per tasse e contributi che si presume che gli studenti verseranno per l’iscrizione a tutti i corsi di laurea è pari a poco più di 37 milioni di euro ed è stato quantificato sulla base di quanto deliberato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 23 aprile 2014 riguardo alla definizione dei “contributi universitari” da richiedere in pagamento agli studenti.
La tassa regionale per il diritto allo studio ammonta ad € 140,00.

Nel 2015 tutte le categorie di spesa sono previste in calo, ad eccezione dell’acquisizione di beni di uso durevole e opere immobiliari per l’avvio dei lavori di costruzione dell’edificio U10.

Per quanto riguarda le voci di spesa per l’approvvigionamento di beni di consumo e servizi indispensabili al funzionamento dell’amministrazione universitaria, le poste di maggior rilievo sono legate alle spese per fitto locali (7,3 milioni di euro), per manutenzione ordinaria di immobili e impianti (2,75 milioni di euro), per energia elettrica (6,25 milioni di euro), per servizi di pulizia e vigilanza (3,65 milioni di euro).

Le risorse per gli “interventi a favore degli studenti” ammontano complessivamente a poco più di 24,5 milioni di euro. Tra gli interventi va segnalata l’istituzione di un fondo da assegnare agli studenti idonei e non beneficiari di borse per il diritto allo studio, che accoglie una previsione di 2,3 milioni di euro.

Prosegue il calo delle borse di studio finanziate da enti pubblici e da privati, mentre è aumentata la previsione di spesa per i programmi di mobilità e gli scambi culturali.

Documenti:


  
Nessun approfondimento presente per questa pagina
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 28/10/2016