Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Eventi in home
Bachelard e le "provocazioni" della materia

Mercoledì 7 marzo 2012, ore 9.00

Edificio U6, Aula 4 (Martini) - Piazza dell'Ateneo Nuovo 1, Milano

Bachelard e le "provocazioni" della materia

bachelardGaston Bachelard (1884–1962) è stato un filosofo francese. Epistemologo illustre, è autore di numerose riflessioni legate alla conoscenza e alla ricerca.

Il Convegno intende individuare le strategie di pensiero che lui stesso mette in campo a partire dalle "provocazioni" della materia che hanno messo in movimento la sua produzione.

A cinquant’anni dalla morte, sorprende l’attualità del suo pensiero nel concepirsi come un’attività sempre esposta al nuovo, una razionalità impegnata a non lasciarsi rinchiudere in nessuna teoria o ideologia e la feconda originalità nel rispondere all’esigenza di un sapere plurale.

Giovedì 8 e venerdì 9 marzo 2012 il convegno internazionale preseguirà presso l'Università di Bergamo (Piazzale S. Agostino 2)

Programma della giornata

  • 9.00 - Saluti inaugurali
    • Silvia Kanizsa, Preside della Facoltà di Scienze della formazione Università degli studi di Milano-Bicocca
  • 9.30 - L'immaginario della materia
    • Paolo Mottana (Milano Bicocca), La materia seduce la filosofia
    • Paolo Bellini (Università dell’Insubria), L'immaginario e la virtualizzazione del reale. Percorsi bachelardiani
    • Francesca Antonacci (Milano Bicocca), L'immaginazione ludica come respiro della materia
    • Valeria Chiore (Napoli, insegnante), Promozione immaginale: Bachelard, Dufrenne, Corbin
    • Giulio Calegari (Accademia di Brera, Milano), Voci e risonanze della materia: archeologia della bellezza
  • 14.30 - Colori e ritmi della materia
    • Antonio Allegra (Università di Perugia), Bachelard e l'estasi della metamorfosi
    • Julien Lamy (Université de Lyon), Rythme et matière chez Gaston Bachelard
    • Cristina Zaltieri (Università di Bergamo), Dal ritmo al ritornello: Deleuze lettore di Bachelard
    • Ionel Buse (Università di Craiova – Romania), Bachelard et les rêveries cristallines
    • Vincent Bontems (CEA – Paris), Bachelard et la matière ténébreuse
    • Gabriella Arazzi (Ansas - Indire Liguria), Bachelard e la materia che si radica: i prodigi della terra

Giovedì 8 e venerdì 9 marzo 2012 il convegno internazionale preseguirà presso l'Università di Bergamo (Piazzale S. Agostino 2)

Ingresso libero e gratuito, non occorre alcuna preiscrizione

Per informazioni e per il programma completo dei tre giorni, scaricare gli allegati o contattare t.morgigno@campus.unimib.it, roberta.sofi@unibg.it

In collaborazione con Iris (Istituto di Ricerche Immaginali e Simboliche), Association des amis de Gaston Bachelard, Université "Jean Moulin" Lyon3, Centre Culturel Francais de Milan.

Questo convegno rientra nelle iniziative di formazione e aggiornamento dei docenti realizzate dalle Università e automaticamente riconosciute dall'Amministrazione scolastica.

Allegati:
- Locandina - Locandina -

In archivio dal: 08/03/2012


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 30/09/2016