Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Eventi in home
Computability in Europe 2013. The Nature of Computation

Da lunedì 1 a venerdì 5 luglio 2013

Edificio U6 - Piazza dell'Ateneo Nuovo 1, Milano

cie

Computability in Europe è la serie di conferenze internazionali organizzate da un'associazione europea di matematici, logici, informatici, filosofi e fisici interessati agli sviluppi recenti della computazione e della sua rilevanza pratica. Computability in Europe 2013. The Nature of Computation è la nona conferenza della serie. L'edizione del 2013 vuole enfatizzare i forti legami fra la computazione e gli studi della Natura, nella sua accezione più vasta (inclusi Bioinformatica, Nanotecnologie, Calcolo Naturale, ecc.).
In particolare l’enfasi è su nuovi paradigmi di calcolo ispirati dalle computazioni e processi che avvengono in Natura, quali la computazione quantistica (livello fisico) e il DNA computing (livello molecolare). Tale prospettiva è fortemente legata all’esigenza moderna di comprendere più a fondo come le computazioni avvengono a livello molecolare (DNA, RNA) per lo sviluppo futuro di applicazioni bioinformatiche. La conferenza ha 8 relatori invitati, fra cui segnaliamo Gilles Brassard (Fellow Royal Society of Canada), Endre Szemerédy (Premio Abel 2012), David Alan Grier (Presidente IEEE - Computer Society) e Lance Fortnow (Chair della School of Computer Science, Georgia Tech College of Computing).

La conferenza ha 6 sessioni speciali dedicate ad aspetti cruciali per la ricerca in Informatica: Algorithmic Randomness, Computational Complexity in the Real World, Computational Molecular Biology, Computation in Nature, Data Streams and Compression, History of Computation. In particolare segnaliamo la sessione “Data Streams and Compression”, organizzata dal Prof. Paolo Ferragina, vice rettore per la ricerca applicata e l'innovazione dell'Università di Pisa (e in precedenza Professore Yahoo! Resarch) e focalizzata su alcuni argomenti fondamentali per le applicazioni future, quali l'utilizzo dei Big Data. Peraltro l'utilizzo di big data è centrale anche in altre sessioni speciali, quali “Computational Molecular Biology” (basti pensare alle dimensioni dei dati biologici attualmente generati) e “Algorithmic Randomness” (spesso gli algoritmi che analizzano i big data devono avere tempi di calcolo sublineari, ciò è possibile solo facendo ricorso ad algoritmi probabilistici).

I relatori saranno ricercatori in Università, principalmente estere, o centri di ricerca privati, quali AT&T Labs, IBM T.J. Watson Research Center, Human Genetics Foundation.

La partecipazione è a pagamento, per maggiori informazioni consultare la locandina in allegato e/o scrivere a bonizzoni@disco.unimib.it

Allegati:
- Locandina - Locandina -

In archivio dal: 06/07/2013


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 26/09/2016