Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Eventi in home
Concerto del Coro dell'Università di Szeged

16 novembre 2007, alle ore 20.30

Auditorium - edificio U12 - Via Vizzola 5

Concerto del Coro dell'Università di Szeged

 

 

 

Il Coro dell'Università di Szeged è stato fondato nel 1925 come coro maschile e dal 1941 è diventato un coro misto a quattro voci.

 

Dal 1957 il Coro è divenuto sempre più importante, anche in seguito all'attenzione a esso dedicata dal grande compositore Z. Kodály, sino a essere parte integrante della formazione culturale degli studenti, tanto che dal 2002 agli studenti che partecipano alle attività corali vengono riconosciuti crediti formativi.

 

Dal 1996 è diretto da Szász Kriszta e Kohlmann Péter . Il Coro è invitato regolarmente a partecipare a manifestazioni quali the Chorus-stage, the concert of the Singing Youth, il Festival Culturale delle Università ungheresi.

 

Nel marzo 2006, in occasione dell'80° anniversario del Coro, a Szeged è stato organizzato un grande incontro di cori ungheresi e stranieri.

 

Il repertorio spazia dai brani a cappella (mottetti, madrigali, arrangiamenti di canzoni popolari e composizioni contemporanee) a pezzi accompagnati dall'organo o dal pianoforte. Per il concerto presso l'Universtà Bicocca il Coro di Szeged presenta un repertorio molto vario: include musica sacra e profana di compositori europei, in particolare ungheresi e italiani, nonché canzoni popolari ungheresi.

 

Verranno eseguiti brani di Monteverdi, Arcadelt, Ryelandt, Farkas, Willaer, Di Lasso, Scandelli, Kodály, Steiner, Karai, Schöggl, Orff e Farkas. Al termine i Cori delle due Università eseguiranno insieme un brano sacro di Mozart.

 

L'ingresso è gratuito e sarà consentito l'accesso fino all'esaurimento dei posti disponibili.

In archivio dal: 17/11/2007


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 30/09/2016