Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Eventi in home
Elettricità che cura. Tra Positivismo e Belle Époque

25 gennaio 2012, ore 10.30

Edificio U6, Piano terra - Piazza dell’Ateno Nuovo 1, Milano

medicina elettricaElettricità che cura

Tra Positivismo e Belle Époque

La scoperta dell’induzione elettromagnetica e le ricerche nel campo della fisiologia sperimentale portarono, verso la metà del XIX secolo, a una rinascita dell’interesse nei confronti del potere sia diagnostico che terapeutico dell’elettricità.

Il dibattito ebbe come esito da un lato il tentativo di applicare l’elettricità allo studio e alla cura di patologie psico-fisiche; dall’altro il proliferare di una pletora di macchine, congegni e tecnologie mediche che si riversarono sul mercato.

La mostra vuole raccontare questo cambiamento partendo proprio dalle macchine: oltre 50 apparecchi faranno da filo conduttore a un percorso che consentirà di ricostruire il contesto nel quale la medicina elettrica toccò l’apice della sua diffusione.

Per ulteriori informazioni consultare gli allegati

Allegati:
- Locandina - Locandina -

In archivio dal: 26/01/2012


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 28/09/2016