Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Eventi in home
La tutela dei diritti dei lavoratori alla luce del c.d. “Collegato lavoro” (L. n. 183/2010)

Giovedì 16 dicembre 2010, ore 11.30

Edificio U1, Aula 5 - Piazza della Scienza 1, Milano

La tutela dei diritti dei lavoratori alla luce del c.d. “Collegato lavoro” (L. n. 183/2010)

Analisi delle principali novità contenute nella L. n. 183/2010 e considerazioni in merito alla loro reale applicabilità.

Al fine di favorire la composizione stragiudiziale delle controversie di lavoro, il c.d. “Collegato lavoro” (l. n. 183 del 2010), interviene sui termini per l’impugnazione efficace da parte del lavoratore di svariati atti datoriali (fra i quali il licenziamento) e introduce una pluralità di rimedi alternativi al ricorso al giudice del lavoro, anche rafforzando le competenze delle commissioni di certificazione.

Tale disciplina è stata ritenuta destabilizzante giacché introduce una pluralità di mezzi di composizione delle controversie di lavoro alternativi al ricorso giurisdizionale.

Intervengono

  • PROF. FRANCESCO BACCHINI, Ricercatore, Professore incaricato di Diritto del Lavoro Avanzato nella Facoltà di Economia dell’Università di Milano-Bicocca
    “Il c.d. “Collegato lavoro”: anatomia organica di una disorganica riforma. Le principali questioni interpretative che si aprono in materia di tutela dei diritti dei lavoratori”
  • PROF. GIOVANNI NICOLINI, già Ordinario di Diritto del Lavoro nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Parma, Professore a contratto di Diritto del Lavoro Avanzato nella Facoltà di Economia dell’Università di Milano-Bicocca
    “Le nuove norme sulle impugnazioni da parte dei lavoratori degli atti risolutivi o modificativi del rapporto di lavoro”
  • PROF.SSA TIZIANA VETTOR, Associato di Diritto del Lavoro nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Milano-Bicocca
    “La nuova disciplina della conciliazione e dell’arbitrato nelle controversie individuali di lavoro”
  • Avv. PASQUALE DUI, già Professore a contratto di Diritto della Sicurezza sul Lavoro e Diritto Sindacale nella Facoltà di Economia dell’Università di Milano-Bicocca
    “Ripercussioni della nuova disciplina dell’arbitrato nelle controversie individuali di lavoro sull’arbitrato nelle controversie dei dirigenti”
  • Avv. ITALO INGLESE, Ferrovie dello Stato S.p.A., Direzione Centrale Risorse Umane e Organizzazione, Responsabile Legislazione, Normativa del Lavoro e Studi, unitamente ad altro avvocato, esperto di contenzioso del lavoro, che opera nella Struttura Legale Lavoro
    “L’evoluzione dell’istituto dell’arbitrato nel nostro ordinamento del lavoro e nel confronto sindacale. Considerazioni in merito alla reale applicabilità e utilità delle nuove norme: l’angolo visuale di una grande azienda del settore dei trasporti”

Per ulteriori informazioni scaricare il programma allegato

Allegati:
- Programma - Programma -

In archivio dal: 17/12/2010


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 30/09/2016