Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Al via il Centro dell'Università di Milano-Bicocca alle Maldive, nel 2010 i primi corsi

Nel corso dell'incontro ufficiale fra il presidente del governo maldiviano Mohamed Nasheed e il rettore dell'Università di Milano-Bicocca Marcello Fontanesi, che si è tenuto lunedì 27 aprile nell'atollo di Faafu, è stata posta una targa che simbolicamente rappresenta l'avvio dell'outpost dell'Università di Milano-Bicocca alle Maldive.

In questo incontro e in quello a Malè, presso il palazzo presidenziale, sono state discusse le attività didattiche e di ricerca da avviare nell'International University Centre for Research and Higher Education e le relative problematiche finanziarie e organizzative.

L'atollo Faafu nelle Maldive
L'atollo di Faafu

L'apertura del centro, che sorge sull'isola di Magoodhoo è prevista entro la fine del 2009, non appena il governo delle Maldive avrà terminato i lavori di ristrutturazione, che sono già in corso, degli edifici destinati ad ospitare il centro stesso.

Le attività di ricerca riguarderanno gli ecosistemi tropicali, le barriere coralline e si studierà l'impatto che il cambiamento climatico produce sull'ambiente marino maldiviano.

Alle attività di ricerca si affiancheranno inizialmente alcuni corsi di perfezionamento riguardanti in particolare la biologia marina, il management del turismo e lo sviluppo sostenibile. Il governo Maldiviano ha inoltre richiesto l'erogazione di corsi di lingua italiana per la scuola.

«Il nostro desiderio - ha spiegato il rettore Marcello Fontanesi durante la visita presso il sito che ospita il Centro - è quello di promuovere, attraverso la ricerca e la formazione, la cooperazione internazionale e di contribuire alla reciproca crescita sociale, culturale ed economica. Le Maldive sono un luogo unico per studiare la barriera corallina e l'impatto delle attività antropiche sull'ecosistema tropicale. Siamo lieti di offrire l'opportunità agli studenti maldiviani di studiare presso il Centro di Ricerca di Magoodhoo e anche in Italia presso la nostra università, nell'ambito del progetto "One dream one city" di EXPO 2015. La popolazione di Magoodhoo ci ha accolto con entusiasmo, vogliamo coinvolgere il più possibile la comunità locale nelle attività del Centro di ricerca».

«Vogliamo costruire un'economia basata sulla conoscenza - ha spiegato Ali Shiyam, consigliere economico del presidente Nasheed - per spingere il paese nel 21esimo secolo. Il Centro rappresenta un passo in questa direzione. È una meravigliosa opportunità per gli studenti maldiviani per ottenere attestati riconosciuti a livello mondiale senza dover lasciare le Maldive».

In archivio dal: 09/05/2009


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 27/09/2016