Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Bicocca e University of Surrey lanciano l’International Medical School
Max Lu, President and Vice Chancellor, University of Surrey e Cristina Messa, Rettore dell'Università di Milano-Bicocca
Max Lu, President and Vice Chancellor, University of Surrey e Cristina Messa, Rettore dell'Università di Milano-Bicocca

Firmato l’accordo tra l’Università di Milano-Bicocca e l’University of Surrey per l’avvio dell’International Medical School (IMS), il corso di laurea magistrale internazionale in Medicina e chirurgia in linguaaccordo inglese, in collaborazione con l’Università di Bergamo e l’azienda ospedaliera Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

A partire dal primo anno di attivazione del corso di laurea, saranno selezionati circa 30 studenti attraverso un test in lingua inglese. L’International Medical School avrà sede a Bergamo e potrà contare sulle diverse esperienze didattiche dei quattro partner, integrate in un percorso della durata di sei anni. Il corso di laurea si prefigge di formare una figura professionale di alto profilo, contraddistinta da un approccio multidisciplinare e innovativo orientato al paziente.

Il contatto diretto con i pazienti fin dai primi anni e un percorso di insegnamento che integra le discipline di base nei diversi ambiti della patologia, costituiscono due elementi significativi di novità del progetto IMS.

«L’accordo siglato oggi – ha affermato Cristina Messa, rettore dell’Università Bicocca - dà il via a una nuova frontiera nell’insegnamento delle scienze mediche e propone un’offerta didattica sempre più sperimentale, innovativa e di alto profilo. Si rafforza la sinergia con l'Università di Bergamo e l’Ospedale Papa Giovanni XXIII e si apre la collaborazione con l’Università del Surrey, costruendo una rete internazionale e altamente specializzata. Il valore aggiunto di questo corso è il nuovo sistema di apprendimento che promuove il lavoro in laboratorio ma che introduce anche, da subito e in maniera intensiva, il contatto con l'ospedale e la medicina del territorio».

Per saperne di più, leggi il comunicato stampa

 

In archivio dal: 28/03/2017


  

  
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 16/08/2017