Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Cancro, la maggioranza delle persone colpite tende a reagire in modo positivo

Nel corso del convegno “Oltre il trauma: processi di resilienza e percorsi di crescita nei pazienti oncologici” sono stati presentati i dati emersi da uno studio condotto dal dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca in collaborazione con l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e altri centri oncologici lombardi.

Lo studio, curato da Maria Elena Magrin con la collaborazione di Marta Scrignaro, ha coinvolto 190 pazienti del Day Hospital Oncologico dell’Ospedale di Treviglio, ai quali è stato sottoposto un questionario per indagare se la malattia avesse prodotto dei cambiamenti positivi nella propria vita.

Il 90% dei pazienti intervistati, oltre a non accusare un’ansia patologica, riconosce un cambiamento nella percezione di sé e degli altri e nei propri obiettivi di vita.
Molti dichiarano di aver riscoperto se stessi come persone forti e capaci di affrontare sfide importanti e di aver sviluppato un maggior senso di vicinanza con le altre persone.

Per un numero sorprendentemente rilevante di persone, dunque, il cancro non è solo un evento negativo che sconvolge la vita ma anche un’opportunità di maturazione e rafforzamento personale.

La ricerca presenta conseguenze rilevanti dal punto di vista clinico, poiché i pazienti che mostrano di riconoscere questa opportunità di sviluppo mostrano anche una migliore resilienza sia dal punto di vista del benessere personale sia nel contesto sociale di vita; tutte dimensioni che concorrono a una migliore risposta al processo di cura.

Per maggiori informazioni si consiglia di leggere il comunicato stampa

In archivio dal: 12/11/2010


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 23/09/2016