Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
ITSME - "It's me", oltre la metafora del desktop

Venerdì 14 marzo 2008, dalle ore 13.30 alle 14.15

IDC Italia - Innovation Forum
Palazzo Mezzanotte, Piazza degli Affari 6, Milano

Conferenza stampa pubblica

ITSME - "It's me", oltre la metafora del desktop

L'alleanza tra ricerca e design lancia la sfida

 

La metafora del desktop ha giocato un ruolo fondamentale nella diffusione dei personal computer perché li ha resi semplici da usare. Ma non ha risolto nessuno dei problemi che gli utenti già incontravano sulle loro scrivanie (che nei loro personal computer sono aumentati dalle limitate dimensioni dei loro schermi e dalle inusitate dimensioni delle informazioni che contengono).


Basandosi sulle ventennali ricerche del suo gruppo di ricerca e su quelle dei centri di ricerca in Europa e oltre Atlantico con cui ha collaborato e dialogato in questi anni Giorgio De Michelis, professore di informatica all'Università di Milano-Bicocca, ha concepito una workstation open source (ITSME, it's me, 'sono io') in cui tecnologia e design si coniugano perfettamente, che si candida a innovare in modo radicale il mondo dell'informatica d'utente.

 

Attorno a lui si stanno raccogliendo per concretizzare la sua idea risorse e intelligenze importanti, di generazioni diverse, che provengono dall'industria informatica, dal mondo della finanza e da quello del design, dalle Università e dalla ricerca (attualmente le adesioni sono tutte Italiane ma sono ricercate e attese adesioni anche da altri paesi). La sua idea è diventata così un progetto imprenditoriale con risorse adeguate, il nucleo di un team di progettisti di grande qualità, piani per portare ITSME all'alleanza con partner industriali così da poter trasformare la sua visione in una rivoluzionaria innovazione concettuale e tecnologica, rinnovando ed estendendo la grande tradizione del "Made in Italy" anche nelle aree tecnologiche più avanzate.

 

ITSME vuole essere l'epicentro di un piccolo terremoto innovativo che scuota l'informatica mondiale non solo sul terreno delle workstations ma anche su quello dei sistemi operativi e delle applicazioni. Il gruppo che promuove ITSME è ben consapevole dei rischi che la sua iniziativa corre, ma ha fiducia di essere attrezzato per giocare al meglio le sue carte e che comunque essa non potrà che avere benefici effetti sul settore.

 

La conferenza stampa sarà tenuta da Giorgio De Michelis insieme ad Alfonso Fuggetta del comitato tecnico scientifico ed Elserino Piol dell'advisory board di ITSME. Il gruppo che ha promosso l'iniziativa e il team di progetto saranno comunque presenti in sala.

 

La partecipazione alla conferenza stampa (e al Forum dell'Innovazione) è aperta al pubblico, previa iscrizione. Per partecipare siete pertanto pregati di iscrivervi al Forum per evitare code in sala.

In archivio dal: 15/03/2008


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 23/09/2016