Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
La virtualizzazione dei server dell'Università diventa un caso di studio per Microsoft

I tecnici dell'Università stanno completando il trasferimento dei server di Ateneo alla piattaforma Hyper-V di Microsoft, virtualizzando l'intera struttura dei sistemi informativi del campus.

I 70 server fisici dell'Università saranno trasformati in 10 server virtuali, migliorando la qualità dei servizi offerti, garantendo più affidabilità e continuità ma riducendo allo stesso tempo lo sforzo necessario per la manutenzione degli stessi.

La riduzione del numero di server permetterà inoltre un risparmio energetico, diminuendo il consumo da 5.960 watt a circa 2.360 watt.

L'ottimo lavoro svolto dal settore Sistemi Informativi è stato riportato sul sito di Microsoft come caso di studio sulle tecniche di virtualizzazione.

In archivio dal: 27/02/2010


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 30/09/2016