Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Linfoma ALK-positivo, dopo due anni di terapia oltre la metà dei pazienti trattati con Crizotinib è in remissione stabile
Carlo Gambacorti Passerini

Il 64% dei pazienti non presenta segni di recidiva a due anni dall’inizio del trattamento, il 63% mantiene la risposta anche dopo tre anni: ecco risultati definitivi sul trattamento di pazienti affetti da linfoma ALK-positivo in fase avanzata con la molecola Crizotinib, che inibisce la proteina ALK, la causa del linfoma. I risultati presentati il 9 dicembre 2013 a New Orleans (USA) in sessione semiplenaria al Congresso dell’Associazione Americana di Ematologia.

Lo studio, "Crizotinib in advanced, chemoresistant Anaplastic Lymphoma Kinase (ALK)+ lymphoma patients" è firmato da Carlo Gambacorti Passerini, professore associato di Ematologia nel dipartimento di Scienze della Salute dell’Università di Milano-Bicocca, diretto dalla professoressa Maria Grazia Valsecchi.

Tra i co-autori, anche Cristina Messa, già direttore dell’Unità Operativa di Medicina Nucleare dell’Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza, attualmente rettore dell’Ateneo milanese.

Il gruppo diretto da Gambacorti-Passerini, lavora da alcuni anni alla ricerca preclinica su questo tipo di linfoma e ha già prodotto importanti contributi nella conoscenza di questa patologia. I linfomi ALK+ colpiscono ogni anno circa 2 mila pazienti in Europa

Per ulteriori informazioni consultare il comunicato stampa

In archivio dal: 30/12/2013


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 28/09/2016