Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Osservare il proprio corpo durante un'esperienza dolorosa è analgesico
Flavia Mancini Flavia Mancini

Lo studio è stato condotto presso la University College of London da Flavia Mancini, dottoranda del Dipartimento di Psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, e pubblicato su Psychological Science.

La ricerca è stata condotta su volontari sani a cui sono state testate le soglie del dolore provocato da un oggetto caldo. Vedere il proprio corpo come più grande aumenta ulteriormente l'analgesia.

«Questi risultati - commenta Flavia Mancini - suggeriscono un'interazione tra aree del cervello che elaborano la vista e il dolore. La dimensione visiva del nostro corpo è in grado di modulare queste interazioni»

L'esperimento, condotto in collaborazione con Matthew R. Longo, Marjolein P.M. Kammers e Patrick Haggard (Institute of Cognitive Neuroscience, University College of London) è stato ripreso e trasmesso dalla BBC.

Per maggiori informazioni si consiglia di leggere il comunicato stampa

In archivio dal: 28/02/2011


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 23/09/2016