Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Programma Operativo Nazionale: 4 progetti per l'Università Bicocca

Quasi tre milioni di euro di finanziamento. È l’importo concesso alcuni gironi fa dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica all’Università di Milano-Bicocca per finanziare quattro progetti di ricerca presentati in risposta al bando PON (Programma Operativo Nazionale) “Ricerca e Competitività 2007-2013”.

Tre gli ambiti di ricerca nei quali si sviluppano i progetti: life science, ambiente e information technology. Ciascun progetto avrà una durata complessiva di 36 mesi.

SMART (Services & Meta-services for smART eGovernment) 

serviziCoordinato dal professor Carlo Batini (dipartimento di Informatica sistemistica e comunicazione).

Il progetto  ha l’obiettivo di sviluppare metodologie, tecnologie e strumenti per il progetto e l’erogazione di servizi.

I partner:

  1. Future Space
  2. Halley Sud-Est
  3. Ancitel  (rete dei comuni italiani)
 
eJRM

giustiziaResponsabile scientifico la professoressa Enza Messina (dipartimento di Informatica sistemistica e comunicazione).

Il progetto propone di ideare, realizzare e sperimentare modalità virtuali innovative di gestione delle relazioni tra il Cittadino e il “Sistema Giustizia”.

I partner:

  1. Bv Tech
  2. Elsag Datamat
  3. Italdata
  4. Siline Skylines
  5. Università degli Studi di Salerno - Dip. DIIMA
  6. Università della Calabria.
 
Nuove strategie nanotecnologiche per la messa a punto di farmaci e presidi diagnostici diretti verso cellule cancerose circolanti

ricercaResponsabile scientifica la professoressa Marialuisa Lavitrano (dipartimento di Scienze chirurgiche).

Il progetto si propone di isolare CTC dal sangue di pazienti affetti da tumori epiteliali ed ematologici, di sviluppare protocolli per l'espansione ex-vivo di queste cellule e di effettuare una caratterizzazione molecolare completa al fine di definirne in maniera chiara i profili mutazionali, trascrizionali e proteomici.

I partner:

  1. Biogem
  2. Areta International
  3. CalMED
  4. Ceinge biotecnologie Avanzate
  5. Consiglio Nazionale delle Ricerche
  6. Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
  7. Istituto Superiore di Oncologia –ISO
  8. Italsistemi
  9. Stazione Zoologica Anthon Dohrn
  10. Università degli Studi di Napoli Federico II
  11. Università degli Studi Magna Grecia di Catanzaro
 
SNIFF (Sensor Network Infrastructure For Factors)

ambienteCoordinato dal professor Demetrio Pitea (dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio).

Il progetto intende fornire alle amministrazioni locali un nuovo strumento per individuare chi inquina, dando anche gli elementi utili per consentire una “sanzione” economica conforme al principio europeo "chi inquina, paga". Allo stesso tempo, il sistema fornirà gli strumenti per effettuare corrette verifiche a tutela sia di aziende  sospettate di essere causa di inquinamento sia di aziende che desiderano avviare un ciclo di miglioramento delle proprie performance ambientali.

I Partner:

  1. Vitrociset
  2. CIRPS
  3. CID Software Studio
  4. CRATI
  5. Università degli Studi di Catania
  6. Laboratorio Tevere
  7. ITALDATA
  8. IIA-CNR
  9. AKREA
  10. Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  11. GEO LAB
 

Per ulteriori informazioni leggere il comunicato stampa

In archivio dal: 02/01/2012


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 23/09/2016