Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Radio Bicocca: formare i nuovi talenti delle Fm e accendere le frequenze sul quartiere

Le radio universitarie sono il laboratorio dove si formano i nuovi talenti. È quanto emerso a Fru2017, la rassegna dedicata alle radio universitarie che quest’anno ha ospitato anche Radio Bicocca: il progetto realizzato dagli studenti dell’Ateneo, infatti, è stato una delle case history presentate al Festival.  

Chiara e Marco speaker Radio Bicocca

Tutto nasce poco più di un anno fa, quando, insieme a Daniele Tognacca, station manager di R101, un gruppo di studenti ha progettato il palinsesto, definito la linea editoriale e costruito l’identità di Radio Bicocca.

Oggi i ragazzi che collaborano in modo continuativo con la web radio sono diciotto, ma il laboratorio è in continua crescita. «All’inizio eravamo in quattro, con la passione per la musica e tante idee – spiega Carlo Brienza, studente di Statistica e station manager di Radio Bicocca -. Ma per concretizzare i sogni c’è bisogno di competenza e professionalità: da qui nasce la collaborazione con Daniele Tognacca. La radio oggi è strutturata, abbiamo dato vita a un progetto concreto che lasceremo agli studenti universitari che arriveranno dopo di noi».

Conduttori, tecnici e coordinatori. All’interno della radio ogni studente ha un ruolo. «Grazie a questa esperienza abbiamo acquisito maggiore intraprendenza – continua Carlo -, e abbiamo sviluppato diverse soft skills: dall’abilità nella scrittura al problem solving, dal team working alla capacità di relazionarsi con le aziende». Tante le collaborazioni avviate negli ultimi mesi, dalla partecipazione a Radio City, Cartoomics e Tempo di libri, alla collaborazione con Enti e istituzioni. «Stiamo lavorando per diventare la radio del quartiere Bicocca – continua Carlo -, è per questo che ci siamo presentati alle aziende e agli enti del territorio: vogliamo dar vita a una radio con una identità ben definita, che possa essere il punto di riferimento per quanti vivono nel quartiere».

A breve partirà anche un percorso di formazione, nell’ambito di Bbetween, dedicato ai prossimi collaboratori di Radio Bicocca. «I nomi che ci hanno dato la disponibilità a partecipare – conclude Carlo -, stanno facendo la storia delle Fm e della musica italiana. Averli in Bicocca non solo è un onore, ma è anche una grande opportunità per gli studenti che parteciperanno al percorso formativo».

 

Guarda la Gallery con i protagonisti di Radio Bicocca

radio bicocca

In archivio dal: 22/06/2017


  

  
© 2005-2016 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
- ultimo aggiornamento di questa pagina 27/06/2017