Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Rapporti tra P.A. - Dichiarazione sostitutiva di certificazione: modalità di richiesta

Dal 1.1.2012* le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione riguardo a stati, qualità personali e fatti, sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

Nei rapporti con organi della P.A. e con gestori dei pubblici servizi, faranno fede le dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell’atto di notorietà.

Le PA e i gestori dei pubblici servizi sono tenute a verificare d’ufficio le relative informazioni.

I certificati devono riportare la frase: “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”.

Modalità di richiesta

Le amministrazione pubbliche (o i gestori di pubblici servizi), per richiedere la verifica di dati e documenti in possesso dell’Ateneo, dovranno inviare una richiesta che conterrà:

  • nell’oggettorichiesta  ai sensi dell’art. 15 della L.12.11.2011, n. 183”;
  • nel testo la richiesta specifica di verifica dei dati contenuti nei registri, negli archivi e nelle banche dati dell’Ateneo.

Le richieste dovranno:

  • essere prodotte su carta intestata dell’amministrazione o del gestore del pubblico servizio richiedente;
  • riportare il cognome, nome e qualifica del responsabile dell’ufficio richiedente;
  • indicare il numero e data di protocollo.

Le richieste potranno essere trasmesse:

  • tramite PEC all'indirizzo ateneo.unimib@legalmail.it.;
  • tramite posta elettronica ordinaria all’indirizzo ateneo.unimib@legalmail.it. In tal caso la richiesta dovrà essere sottoscritta con firma digitale oppure riportare la segnatura di protocollo;
  • tramite fax al n. 0264486105.

Sarà dato seguito alle richieste solo se sarà possibile verificare con  certezza la fonte di provenienza.

* ai sensi dell’art. 15 della L.12.11.2011, n. 183

Alle comunicazioni di dati e documenti effettuate nell’ambito della procedura di controllo si applicano le disposizioni del D.Lgs. 196/2003.
Le informazioni saranno trattate esclusivamente per il perseguimento delle finalità per le quali sono state richieste.
Le richieste saranno evase nel minor tempo possibile e comunque entro 30 giorni dal ricevimento delle stesse

In archivio dal: 29/02/2012


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 29/09/2016