Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Sicurezza sul lavoro, nasce il kit per misurare la qualità dell'aria negli uffici

Il progetto "Sistemi innovativi per valutare e migliorare la qualità dell'ambiente lavorativo al fine di proteggere la salute dei lavoratori", presentato dall'azienda Neomed srl, della quale l'Università degli Studi di Milano-Bicocca è stata partner consulente, è risultato miglior progetto tra quelli finanziati dalla Regione Lombardia nell'ambito della tematica "sicurezza sul lavoro".

Il progetto riguarda lo sviluppo di kit diagnostici di facile utilizzo per valutare la qualità chimica e biologica dell'aria negli ambienti di lavoro:

  1. Sistema analitico per il monitoraggio e la quantificazione di endotossine batteriche in campioni di polveri prelevati all'interno di luoghi di lavoro. Tali sostanze possono causare malattie anche altamente invalidanti quali asma, infiammazioni, allergie acute. Esse si trovano in concentrazioni elevate nelle polveri di aziende agricole, tessili, della lavorazione del legno ed altre industrie manifatturiere. Finora la presenza di queste sostanze nei luoghi di lavoro non è mai stata misurata.
  2. Sistema di valutazione della qualità dell'aria con particolare riferimento agli inquinanti chimici pericolosi per la salute dell'uomo come il monossido di carbonio, l'anidride solforosa, l'ozono oltre che l'umidità ed altri parametri minori.

I sistemi (caratterizzati da prestazioni elevate e costi limitati) potranno essere utilizzati senza particolari competenze, quindi anche da operatori non specializzati. Questo consentirà una verifica della qualità dell'ambiente lavorativo molto più frequente e completa.

Il premio, viene consegnato il 6 ottobre presso il Teatro Loggia dei Mercanti nell'ambito della terza edizione di Innovation Circus, la rassegna sull'innovazione tecnologica che si conclude l'11 ottobre.

Il progetto è un esempio di trasferimento tecnologico nel quale il gruppo di ricerca del prof. Francesco Peri e lo ZooPlantLab, coordinato dai ricercatori Maurizio Casiraghi e Massimo Labra, mettono in condivisione esperienze e risultati scientifici per collaborare con partner industriali alla realizzazione di prodotti commerciali utili alla sicurezza sul lavoro e alla salute umana.

"Pensiamo - affermano Labra, Casiraghi e Peri - che questo sia un ottimo risultato per la ricerca italiana e per il nostro Ateneo, che ritiene fondamentale la collaborazione col panorama industriale locale e internazionale ."

Leggi il comunicato stampa

In allegato il programma dell'Innovation Circus

Allegati:

In archivio dal: 12/10/2009


  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 23/09/2016