Inizio della pagina -
Logo dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca
|
Visita la Versione ad elevata leggibilità
|
Vai al Contenuto della pagina
|
Vai alla Fine dei contenuti
|
Vai al Menu Principale
|
Vai alla Barra di navigazione (sei in)
|
Vai al Menu di navigazione (albero)
|
Vai alla Lista dei comandi
|
Vai alla Lista degli approfondimenti
|
Vai al Menu inferiore
|
|Lista dei comandi|
Notizie in home
Troppa concentrazione distrae
pensatore

Essere molto concentrati su qualcosa, cercando di evitare di essere distratti, fa perdere la concentrazione. Lo ha rivelato una ricerca sperimentale dell’Università di Milano-Bicocca condotta in collaborazione con l’Università di Verona e l’Istituto Italiano di Neuroscienze di Verona.

La ricerca ha coinvolto 126 studenti universitari dell’Ateneo milanese, con un’età media di 26 anni. I partecipanti sono stati sottoposti a test differenti; i risultati hanno mostrato chiaramente come l’aspettarsi una distrazione (anche quando non è effettivamente arrivata) abbia diminuito la concentrazione dei partecipanti al test, indipendentemente dalla natura della distrazione stessa – visiva, tattile, uditiva.

La ricerca sperimentale potrà trovare particolari applicazioni in campo medico-neuropsicologico, nello studio di pazienti che, ad esempio in seguito a traumi come ictus, emorragie o traumi cranici, presentano una disfunzione a carico dell’area frontale del cervello.

Per maggiori informazioni cosultare il comunicato stampa

In archivio dal: 17/10/2012


  

  
© 2005-2014 Università degli Studi di Milano-Bicocca -
Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1 - 20126, Milano • tel. 02 6448 1 • Casella PEC: ateneo.bicocca@pec.unimib.it • P.I. 12621570154 • Amministrazione trasparente
redazioneweb@unimib.it - ultimo aggiornamento di questa pagina 27/09/2016