Bbetween 2018 - Archivio Writing

Writing

 

“In verità, non c’è teoria che non sia un frammento, accuratamente preparato, di qualche autobiografia.

Paul Valéry

 

Bbetween WRITING è la sezione di Bbetween dedicata alle molteplici forme e funzioni della scrittura. Sarà possibile, con i Percorsi Scrittura, attraversare le forme della scrittura, come fruitori o come attori. I percorsi guideranno i partecipanti attraverso l’analisi delle opere letterarie o attraverso fasi dell’osservare, esperire, ricordare, narrare, senza dimenticare il ruolo formativo della scrittura, che è e può diventare strumento privilegiato di riflessione, di riconcettualizzazione, di formazione critica del pensiero e dell’identità. La scrittura sarà declinata in diverse forme, fino ad incontrare l’arte, la poesia, il cinema e il teatro. La scrittura è una pratica antica, ma ha molte forme attuali. E soprattutto ha molteplici futuri possibili.

Bbetween 2018 Writing – Bicocca per BookCity

A chi è rivolto? Il percorso Bbetween 2018 Writing – Bicocca per BookCity è aperto a tutti e non è richiesta alcuna competenza in ingresso.

Che cos’è?  Bbetween 2018 Writing – Bicocca per BookCity è composto dai 24 eventi organizzati dall'Università degli Studi di Milano-Bicocca nell'ambito del progetto di Ateneo Bicocca per BookCity Milano 2018

Quando? Gli incontri si terranno: giovedì 15, venerdì 16 e sabato 17 novembre 2018.

Dove? Gli incontri sono dislocati negli edifici del Campus universitario e in altri luoghi di cultura della città, come da calendario.

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita.

Quanti partecipanti sono ammessi? Il numero è illimitato, compatibilmente con la capienza delle aule.

Quali sono gli Open Badge collegati al percorso Bbetween 2018 Writing – Bicocca per BookCity? Gli Open Badge sono due:  

  - Bbetween 2018 Writing – Bicocca per BookCity Partecipante che attesta il tuo interesse per il libro e la lettura, le tue capacità di ascolto e immaginazione e molto altro.

  - Bbetween 2018 Writing – Bicocca per BookCity Volontario che attesta le tue capacità di comunicazione e lavoro di gruppo.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2018 Writing - Bicocca per BookCity Partecipante? L'Open Badge Bbetween 2018 Writing - Bicocca per BookCity Partecipante è un Badge di partecipazione. Sarà rilasciato agli studenti dell'Ateneo e agli esterni che abbiano seguito almeno 3 dei 24 eventi previsti dal percorso: ritira il passaporto agli eventi organizzati dall'Università degli Studi di Milano-Bicocca, in sede o presso gli altri spazi culturali, raccogli almeno 3 timbri di partecipazione agli eventi, consegna il passaporto alla fine dell’ultimo evento che segui.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2018 Writing – Bicocca per BookCity Volontario? L'Open Badge Bbetween 2018 Writing - Bicocca per BookCity Volontario è un Badge di attività. Sarà rilasciato agli studenti dell'Ateneo che abbiano collaborato come volontari per un minimo 9 ore, di cui almeno 1 di formazione.

Sei uno studente UNIMIB? Vuoi collaborare come volontario a  Bbetween 2018 Writing – Bicocca per BookCity? Clicca qui per iscriverti come Volontario entro il 23/10/2018.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto a ritiro avvenuto tramite l'indirizzo mail @campus.unimib.it le attività certificate dal Badge potranno, per gli studenti UNIMIB, essere inserite nel Diploma Supplement Europeo. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile per gli studenti richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull'assegnazione dei CFU.

Per informazioni: bbetween@unimib.it

Bbetween 2018 Writing – La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web II

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti gli studenti e al personale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e non è richiesta alcuna competenza in ingresso.

Che cos’è? Bbetween 2018 Writing – La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web si propone come bussola a chi si sente disorientato nel mare di informazioni che ci circonda. Risponde a domande quali:

  • Dove posso trovare le informazioni che mi servono?
  • Quali sono i criteri più efficaci per ottenere i risultati pertinenti per la mia ricerca?
  • Come trovare il materiale che mi interessa nella Biblioteca di Ateneo?
  • E nel web invece? Come faccio a scegliere i risultati migliori?
  • Infine, una volta trovate le informazioni che mi servono, come faccio a citarle evitando il rischio di plagio?

Questo corso è adatto sia a chi voglia imparare a impostare una buona bibliografia per la propria tesi, sia a chi voglia scoprire come approfondire un argomento o semplicemente trovare informazioni valide.

Attraverso il percorso in e-learning gli studenti impareranno, dal proprio computer o device mobile, a utilizzare la biblioteca virtuale e a fare ricerca online.
Il corso prevede un incontro iniziale in presenza per la presentazione del corso e della piattaforma e-learning su cui si svolgerà, seguito da 10 ore di attività on-line distribuita nelle 5 settimane successive.

I contenuti del corso sono divisi in 6 parti o unità didattiche:

UD1: La domanda di ricerca e le mappe concettuali.
UD2: Tipi di fonti e criteri di ricerca.
UD3: CuriOsOne: la ricerca di libri e articoli nel catalogo della Biblioteca.
UD4: Altri canali informativi: la famiglia Google, i social e il web.
UD5: L’importanza della valutazione delle fonti e il rischio di plagio.
UD6: Il corretto uso delle citazioni bibliografiche.

Ogni unità comprende una lezione online (un mix di testo, immagini e video) e un quiz di verifica dell’apprendimento. E’ previsto anche un quiz di verifica finale su tutti gli argomenti del corso.
I partecipanti saranno guidati nella fruizione delle lezioni dal tutor. La classe avrà come punto focale un forum attraverso il quale il tutor animerà le discussioni e gli approfondimenti sui contenuti del corso.

Dove e quando? Il primo e unico incontro in presenza si svolgerà giovedì 18 ottobre dalle ore 14.30 alle 17.00 presso il laboratorio 4A1, edificio U4Da venerdì 19 ottobre a domenica 25 novembre si svolgeranno le attività online sulla piattaforma e-learning di Ateneo http://elearning.unimib.it/. L’impegno previsto per questa parte è di 10 ore da distribuire nelle 5 settimane. Il tutor suggerirà una tempistica di massima in cui svolgere le diverse attività, in modo che la classe sia allineata e possa partecipare meglio alle discussioni sul forum. Gli studenti sono comunque liberi di organizzare il proprio tempo, potendo usare la piattaforma 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita.

Quanti partecipanti sono ammessi? Il percorso è a numero chiuso e non saranno accettate più di 50 iscrizioni. Nel caso in cui le iscrizioni eccedano i posti a disposizione, si terrà conto dell'ordine temporale di iscrizione garantendo, qualora i numeri lo consentano, la formazione di un gruppo composto da almeno 40 studenti dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca e 10 dipendenti dell’Ateneo.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2018 Writing - La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web? L'Open Badge Bbetween 2018 Writing - La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web è un Badge di attività e sarà rilasciato agli studenti e al personale dell'Ateneo che, iscritti al percorso, avranno partecipato attivamente alle discussioni sul forum, fatto i quiz previsti per ogni unità didattica e superato con la sufficienza il quiz di valutazione finale.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto a ritiro avvenuto tramite l'indirizzo mail @campus.unimib.it le attività certificate dal Badge potranno, per gli studenti UNIMIB, essere inserite nel Diploma Supplement Europeo. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile per gli studenti richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull'assegnazione dei CFU.

Per informazioni: bbetween@unimib.it

Clicca qui per iscriverti al percorso entro il  14 ottobre 2018

Referente progetto: Laura Appiani
Referente percorso: Luisanna Saccenti
Relatrice: Stefania Fraschetta

Bbetween 2018 Writing – I mille volti del Giappone tra storia e immaginario

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti e non è richiesta alcuna competenza in ingresso.

Che cos’è? Bbetween 2018 Writing – I mille volti del Giappone tra storia e immaginario, organizzato in collaborazione con la Biblioteca d’Ateneo e la prof.ssa Susanna Marino, analizza la percezione del Giappone in Italia e l’eventuale divario tra questa e la realtà del Paese. Il percorso prevede 9 incontri, tenuti da esperti di lingua e cultura giapponese. Ogni incontro si concentrerà su un determinato periodo storico e mostrerà come l’immagine del Giappone abbia subito molteplici metamorfosi dalla metà dell’800 ai giorni nostri. L’ultimo incontro sarà costituito da un momento di confronto, in cui si cercherà di capire se una certa immagine della nazione è esclusivamente subita, o se è invece promossa attivamente. Il percorso ha ottenuto il Patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano e dell’Associazione Italia Asia. Ciascun incontro prevede intermezzi letterari, musicali, proiezioni di video o documentari.

Dove e quando? Gli incontri si terranno secondo il seguente programma:

- martedì 17 aprile, ore 18:00, Aula Martini, edificio U6

   Madame Butterfly: la riscoperta del Giappone a fine ‘800

- mercoledì 9 maggio ore 18:00, presso l’aula 3, edificio U6

   Japonisme: immagini e letteratura tra ‘800 e ‘900

- mercoledì 23 maggio ore 18:00, presso l’aula 3, edificio U6

   L’asse Roma Berlino Tokyo nelle pellicole dei cinegiornali Luce

- giovedì 7 giugno 2018, ore 20:00, presso l’aula 7, edificio U6  

​   Hibakusha: i sopravvissuti di Hiroshima e Nagasaki

- martedì 25 settembre, ore 18:00, presso l’aula Martini, edificio U6

   Il Giappone dei miracoli: luci ed ombre

- giovedì 11 ottobre, ore 18:00, edificio U6, aula Martini

   Il Giappone dei Manga

- mercoledì 24 ottobre, ore 18:00, edificio U6, aula 05

   Kimono e Kimoni: esotismi linguistici e false percezioni

- giovedì 15 novembre, ore 18:00, presso l’Auditorium, edificio U12

​   Il Giappone tradotto: la letteratura dagli anni ‘70 ad oggi

- mercoledì 28 novembre ore 18:00, presso l’Auditorium, edificio U12

   I mille volti del Giappone: riflessioni conclusive

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita.

Quanti partecipanti sono ammessi? Il numero è illimitato, compatibilmente con la capienza delle aule.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2018 Writing - I mille volti del Giappone? L'Open Badge Bbetween 2018 Writing - I mille volti del Giappone è un Badge di partecipazione e sarà rilasciato agli studenti, al personale dell'Ateneo e agli esterni che, iscritti al percorso, abbiano partecipato ad almeno 6 incontri dei 9 previsti.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto a ritiro avvenuto tramite l'indirizzo mail @campus.unimib.it le attività certificate dal Badge potranno, per gli studenti UNIMIB, essere inserite nel Diploma Supplement Europeo. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile per gli studenti richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull'assegnazione dei CFU.

Scopri di più sul percorso Bbetween 2018 Writing - I mille volti del Giappone tra storia e immaginario

Per informazionibbetween@unimib.it

Clicca qui per iscriverti al percorso entro il  7 maggio 2018

Referente progetto: Laura Appiani
Referente percorso: Luisanna Saccenti

Bbetween 2018 Writing – La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti gli studenti e al personale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e non è richiesta alcuna competenza in ingresso.

Che cos’è? Bbetween 2018 Writing – La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web si propone come bussola a chi si sente disorientato nel mare di informazioni che ci circonda. Risponde a domande quali:

  • Dove posso trovare le informazioni che mi servono?

  • Quali sono i criteri più efficaci per ottenere i risultati pertinenti per la mia ricerca?

  • Come trovare il materiale che mi interessa nella Biblioteca di Ateneo?

  • E nel web invece? Come faccio a scegliere i risultati migliori?

  • Infine, una volta trovate le informazioni che mi servono, come faccio a citarle evitando il rischio di plagio?​

Questo corso è adatto sia a chi voglia imparare a impostare una buona bibliografia per la propria tesi, sia a chi voglia scoprire come approfondire un argomento o semplicemente trovare informazioni valide.

Attraverso il percorso in e-learning gli studenti impareranno, dal proprio computer o device mobile, a utilizzare la biblioteca virtuale e a fare ricerca online.

Il corso prevede un incontro iniziale in presenza per la presentazione del corso e della piattaforma e-learning su cui si svolgerà, seguito da 10 ore di attività on-line distribuite nelle 4 settimane successive.

I contenuti del corso sono divisi in 6 parti o unità didattiche:

UD1: La domanda di ricerca e le mappe concettuali.

UD2: Tipi di fonti e criteri di ricerca.

UD3: CuriOsOne: la ricerca di libri e articoli nel catalogo della Biblioteca.

UD4: Altri canali informativi: la famiglia Google, i social e il web.

UD5: L’importanza della valutazione delle fonti e il rischio di plagio.

UD6: Il corretto uso delle citazioni bibliografiche.

Ogni unità comprende una lezione online (un mix di testo, immagini e video) e un quiz di verifica dell’apprendimento. E’ previsto anche un quiz di verifica finale su tutti gli argomenti del corso. I partecipanti saranno guidati nella fruizione delle lezioni da un tutor. La classe avrà come punto focale un forum attraverso il quale il tutor animerà le discussioni e gli approfondimenti sui contenuti del corso.

Dove e quando? Il primo e unico incontro in presenza si svolgerà lunedì 7 maggio dalle ore 10.30 alle 12.30 presso il laboratorio 717, edificio U7. 
Dal 8 maggio al 01 giugno si svolgeranno le attività online sulla piattaforma e-learning di Ateneo http://elearning.unimib.it/. L’impegno previsto per questa parte è di 10 ore da distribuire nelle 4 settimane. Il tutor suggerirà una tempistica di massima in cui svolgere le diverse attività, in modo che la classe sia allineata e possa partecipare meglio alle discussioni sul forum. Gli studenti sono comunque liberi di organizzare il proprio tempo, potendo usare la piattaforma 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita.

Quanti partecipanti sono ammessi? Il percorso è a numero chiuso e non saranno accettate più di 50 iscrizioni. Nel caso in cui le iscrizioni eccedano i posti a disposizione, si terrà conto dell'ordine temporale di iscrizione garantendo, qualora i numeri lo consentano, la formazione di un gruppo composto da almeno 40 studenti dell'Università degli Studi di Milano Bicocca e 10 dipendenti dell’Ateneo.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2018 Writing - La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web? L'Open Badge Bbetween 2018 Writing - La ricerca bibliografica: dalla biblioteca al web è un Badge di attività e sarà rilasciato agli studenti e al personale dell'Ateneo che, iscritti al percorso, avranno partecipato attivamente alle discussioni sul forum, fatto i quiz previsti per ogni unità didattica e superato con la sufficienza il quiz di valutazione finale.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto a ritiro avvenuto tramite l'indirizzo mail @campus.unimib.it le attività certificate dal Badge potranno, per gli studenti UNIMIB, essere inserite nel Diploma Supplement Europeo. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile per gli studenti richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull'assegnazione dei CFU.

Per informazioni: bbetween@unimib.it

Clicca qui per iscriverti al percorso entro il  6 maggio 2018

Referente progetto: Laura Appiani
Referente percorso: Luisanna Saccenti
Relatrice: Stefania Fraschetta

Bbetween 2018 Writing - Danza, individuo e società

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti gli studenti dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Che cos'è? Bbetween 2018 Writing - Danza, individuo e società propone l'avvicinamento degli studenti di Bicocca al mondo della danza, considerata in tutte le sue forme e la riflessione sul rapporto tra la danza e le discipline. Che cosa la danza può fare (e fa) per la ricerca in antropologia, economia, fisioterapia, psicologia, sociologia? Che cosa queste discipline possono fare (e fanno) per la danza? Sono queste domande lo spunto per una riflessione che porterà i partecipanti al percorso a redigere un elaborato originale individuale o di gruppo. Il percorso, a seconda degli interessi dei partecipanti, offre 5 curricula negli ambiti disciplinari: antropologico, economico, medico, psicologico, sociologico. E’ possibile partecipare a uno qualsiasi dei curricula proposti, indipendentemente dal corso di studio al quale si è iscritti. E’ permessa la partecipazione a uno solo dei 5 curricula, ma, all’atto dell’iscrizione, è possibile esprimere più scelte, in ordine di preferenza.

AntropologicoSi propone una riflessione sulla danza come insieme multiforme di pratiche culturali e, più in particolare, sulla larga diffusione delle danze "etniche" e “tradizionali” nel mondo globalizzato. A tal fine verranno presentati e discussi temi e metodi dell’antropologia della danza e affrontato uno specifico caso di studio etnografico, quello della pratica delle danze tradizionali africane in Italia. Il percorso si snoda attraverso due incontri: il primo avrà l’obiettivo di una formazione generale attraverso lezioni frontali e dialogate, la visione di video ed esperienze pratico-corporee proposte da due antropologhe praticanti danza afro e biodanza, mentre durante il secondo verranno forniti testi e bibliografie per arrivare alla stesura condivisa di un elaborato originale, effettuata da 3 dei partecipanti selezionati tra coloro che manifesteranno interesse e disponibilità. La stesura dell’elaborato sarà seguita a distanza dal referente e dai tutor d’ambito, che saranno disponibili per colloqui individuali o di gruppo con gli studenti selezionati.

Economico: Si affronteranno due diversi temi:

1. il finanziamento del mondo della danza con particolare riferimento alle modalità di tipo privato. Ci si chiederà in particolare come far evolvere le istituzioni che si occupano della danza da meri enti culturali a media company in grado di offrire opportunità di comunicazione a pagamento alle imprese;

2. l’utilizzo del marketing funnel per avvicinare il pubblico alla danza. La domanda in questo caso è: come avvicinare i pubblici di riferimento al mondo della danza con una opportuna comunicazione in particolare su Internet?

Il percorso prevede un totale di quattro incontri durante i quali verranno forniti testi e bibliografie per arrivare alla stesura condivisa di un elaborato originale per ciascun tema proposto. Il referente e i tutor d’ambito saranno disponibili per colloqui individuali o di gruppo.

Medico: Si propone una riflessione sull'equilibrio e il movimento nella danza dal punto di vista fisioterapico. Il percorso consisterà in una riflessione guidata su alcuni dei principali articoli della letteratura di settore e vedrà il proprio completamento con la stesura di un elaborato originale.  Il percorso prevede un totale di quattro incontri durante i quali verranno forniti testi e bibliografie per arrivare alla stesura condivisa di un elaborato originale per ciascun tema proposto. Il referente e i tutor d’ambito, esperti di Fisioterapia, saranno disponibili per colloqui individuali o di gruppo.

Psicologico: Come facciamo a muoverci a ritmo? Come facciamo a coordinarci con gli altri? A partire da domande di questo tipo si propone una riflessione suggerendo una distinzione tra la coordinazione "organizzata" da uno script interpersonale e l'improvvisazione (entrambe componenti presenti nella danza), esplorando come le emozioni e la qualità del rapporto interpersonale possano modulare questi aspetti. La danza fornisce alla psicologia un test-case sperimentale per la comprensione del complesso rapporto tra percezione, azione, intenzioni ed emozioni. Il percorso prevede un totale di quattro incontri e consisterà in una riflessione guidata su alcuni dei principali articoli della letteratura di settore e nella visita ai laboratori di psicologia in cui si fa ricerca sul tema; vedrà poi il proprio completamento con la stesura di un elaborato originale durante la quale gli studenti saranno seguiti dal referente di ambito, da un’esperta di Neuroscienze del movimento e affiancati da uno studente senior.  

SociologicoSi propone una riflessione sul significato simbolico, culturale e reale della danza nella società contemporanea. Qual è il rapporto tra la danza e la sociologia? Più nello specifico si rifletterà su possibili ruoli della danza nel sistema dei servizi alla persona. Qual è il rapporto tra danza e relazione di aiuto? E tra la danza e gli operatori della relazione d’aiuto? Attraverso queste domande si propone una riflessione che porta a scoprire e declinare il potere terapeutico della danza (DanzaMovimentoTerapia). Il percorso si snoda attraverso due incontri: il primo prevede la conoscenza dei partecipanti, un laboratorio pratico di DanzaMovimentoTerapia e l’indicazione di materiale bibliografico; il secondo offre riflessioni su quanto sperimentato e sul materiale bibliografico fornito. Gli incontri sono finalizzati anche alla realizzazione di un elaborato originale che verrà scritto da tre studenti selezionati all’interno del gruppo stesso sulla base della disponibilità e interesse. La stesura dell’elaborato sarà seguita dal referente di ambito e dalla DanzaMovimentoTerapieuta che saranno disponibili per colloqui individuali o di gruppo con gli studenti selezionati.

Dove e quando?

Il percorso inizierà l’11/4 e finirà il 14/5, data di scadenza per la consegna dell’elaborato finale. L’elaborato finale dovrà avere una lunghezza massima di 10 cartelle editoriali.

Date e orari degli incontri saranno concordati con i referenti d’ambito.

I due incontri estesi a tutti i partecipanti di ambito sociologico si terranno mercoledì 11/4 e mercoledì 2/5 dalle 16.30 - 18.30, aula 8B, edificio U2, Università degli Studi di Milano-Bicocca.

I due incontri estesi a tutti i partecipanti di ambito antropologico si terranno venerdì 13/4 e venerdì 20/4 dalle 16:30 – 19:00, aula 8B, edificio U2, Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Quanto costa? Il percorso è gratuito.

Quanti partecipanti sono ammessi?

AntropologicoAl percorso sono ammessi al massimo 10 studenti. Nel caso in cui le iscrizioni eccedano i posti a disposizione, si terrà conto dell'ordine temporale di iscrizione. Durante il secondo incontro verranno scelti 3 studenti che, sulla base della disponibilità e dell’interesse, scriveranno l’elaborato.

Economico: Al percorso sono ammessi al massimo 6 studenti, 3 per ciascuno dei temi proposti. Nel caso in cui le iscrizioni eccedano i posti a disposizione, la selezione avverrà tramite un colloquio individuale tenuto dal referente di ambito.

MedicoAl percorso sono ammessi al massimo 3 studenti. Nel caso in cui le iscrizioni eccedano i posti a disposizione, la selezione avverrà tramite un colloquio individuale tenuto dal referente di ambito.

PsicologicoAl percorso sono ammessi al massimo 4 studenti. Nel caso in cui le iscrizioni eccedano i posti a disposizione, la selezione avverrà tramite un colloquio individuale tenuto dal referente di ambito.

Sociologico: Al percorso sono ammessi al massimo 35 studenti. Nel caso in cui le iscrizioni eccedano i posti a disposizione, si terrà conto dell'ordine temporale di iscrizione. Durante il secondo incontro verranno scelti 3 studenti che, sulla base della disponibilità e dell’interesse, scriveranno l’elaborato.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2018 Writing Dance, the self and society? Il badge Bbetween 2018 Writing, Dance, the self and society è un badge di attività. Sarà assegnato agli studenti dell'Ateneo che avranno preso parte agli incontri e alla stesura dell’elaborato. Il referente d’ambito certificherà l’acquisizione del diritto a ricevere il Badge.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge Bbetween 2018 Dance, the self and society? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto a ritiro avvenuto tramite l'indirizzo mail @campus.unimib.it le attività certificate dal Badge potranno, per gli studenti UNIMIB, essere inserite nel Diploma Supplement Europeo. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile per gli studenti richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull'assegnazione dei CFU.

Referente Progetto Bbetween: Laura Appiani

 

Referenti percorso:

 

Ambito antropologico:  referente Ivan Bargna, tutor: Bianca Ricardi, Viviana Toro

Ambito economico: referente: Angelo Di Gregorio

Ambito medico: referente: Cesare Cerri, tutor: Antonella Martinelli, Stefano Panzeri

Ambito psicologico: referente: Rossana Actis Grosso, tutor: Lucia Sacheli

Ambito sociologico:  referente: Mara Tognetti, tutor: Elena Fossati

 

Per informazionibbetween@unimib.it

Clicca qui per iscriverti al percorso entro martedì 3/4

(*)

Per studente UNIMIB si intende:

Studente di L, LM, LM a ciclo unico

Studente di Master, Corso di perfezionamento

Studente di Dottorato di Ricerca o di Corso di Specializzazione

Studente di corso singolo

Assegnista di ricerca

Per personale UNIMIB si intende:

Professore

Ricercatore

Personale T/A

Professore a contratto

 
 
 
Bbetween 2018 Writing – Scopriamo il Talmud: il diritto civile e penale

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti e non è richiesta alcuna competenza in ingresso.

Che cos’è? In occasione della traduzione in italiano, avviata con la pubblicazione del trattato di Ros HaShanà, il percorso Bbetween 2018 Writing - Scopriamo il Talmud intende approfondire la conoscenza del Talmud Babilonese, analizzando quattro dei sei ordini che lo compongono. Il percorso è diviso dunque in quattro tappe: Il sabato e le feste (ottobre-novembre 2016), La purità e l’impurità rituale (marzo 2017), Il diritto matrimoniale (novembre-dicembre 2017), Il diritto civile e penale (16 aprile-14 maggio 2018).

La quarta tappa Bbetween 2018 Writing - Scopriamo il Talmud: Il diritto civile e penale è articolata in 4 incontri di circa 2 ore ciascuno.

Dove e quando?

- Lunedì 16 aprile 2018 dalle ore 15:00 alle 17:00 presso l’Aula 03, edificio U1 
   “L’istituzione del Sinedrio e la sua storia”
   Edoardo Fuchs, Docente di Ebraismo

Lunedì 23 aprile 2018 dalle ore 15:00 alle 17:00 presso l’Aula 03, edificio U1 
   “Il Sinedrio nel periodo napoleonico”
   Ugo Pacifici Noja

Lunedì 7 maggio 2018 dalle ore 15:00 alle 17:00 presso l’Aula 09, edificio U1
   “Il ruolo del Bet-Din (Tribunale Rabbinico) oggi”
   Rav David E. Sciunnach (Presidente del Tribunale Rabbinico del Centro Nord Italia)

Lunedì 14 maggio 2018 dalle ore 15:00 alle 17:00 presso l’Aula 03, edificio U1 
   Uno sguardo comparatistico
   “L’amministrazione della giustizia nell’ordinamento canonico”
   Paolo Lobiati (Giudice del Tribunale Ecclesiastico Regionale Lombardo)

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita.

Quanti partecipanti sono ammessi? Il numero è illimitato, compatibilmente con la capienza delle aule.

Quali sono le condizioni per ricevere l’Open Badge Bbetween Scrittura - Scopriamo il Talmud? Il Badge Bbetween Scrittura - Scopriamo il Talmud è un badge di partecipazione. Sarà rilasciato agli studenti dell’Ateneo e agli esterni che abbiano partecipato ad almeno 3 dei 4 incontri previsti dalla quarta tappa del percorso.

Quali sono le modalità di ritiro dell’Open Badge Bbetween Scrittura - Scopriamo il Talmud? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto a ritiro avvenuto tramite l’indirizzo mail @campus.unimib.it le attività certificate dal Badge potranno, per gli studenti UNIMIB, essere inserite nel Diploma Supplement Europeo. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile per gli studenti richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull’assegnazione dei CFU.

Scopri di più sul percorso Bbetween 2018 Writing – Scopriamo il Talmud: il diritto civile e penale

Clicca qui per iscriverti al percorso entro il 18 aprile 2018.

Per informazioni: bbetween@unimib.it

Referente progetto: Laura Appiani
Referente percorso: Federico Gilardi

 
Bbetween 2018 Writing - Gesù, un indagine storica

A chi è rivolto? Il percorso è aperto a tutti e non è richiesta alcuna competenza in ingresso.

Che cos’è? Già da parecchi decenni si parla del “Gesù della storia”, non in contrapposizione al “Cristo della fede” ma da un lato (per i credenti) come sua base assolutamente ineludibile, dall’altro (per tutti) come base culturale e scientifica per comprendere meglio la storia del cristianesimo. Un uomo ebreo di Galilea è nato, è vissuto per circa trentatré anni, è stato ucciso: se la sua vicenda non è stata ghermita dall’anonimato, come è accaduto a tanti suoi contemporanei, ciò è accaduto grazie all’opera dei suoi
discepoli e compagni di strada e a coloro che scrissero i testi del Nuovo Testamento. Ma Gesù voleva veramente fondare una nuova religione? E come si poneva nei confronti dell’ebraismo del suo tempo?
Come personaggio storico Gesù può essere indagato con tutti gli strumenti utilizzati per ogni altro protagonista della storia, antica o moderna che sia. Il ciclo di incontri cercherà di indagare il Gesù storico con un continuo e puntuale confronto (e a volte qualche dissonanza) con il Cristo predicato dai Vangeli e dal Nuovo testamento.
Il percorso Bbetween 2018 Writing – Gesù, un’indagine storica, realizzato in collaborazione con il Centro Pastorale d’Ateneo, è tenuto dal Professor Raffaele Mantegazza, docente di Pedagogia Interculturale nell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, e si articola in 5 lezioni di circa 2 ore ciascuna.

Dove e quando? Programma:

- Lunedì 29 gennaio 2018, dalle 16 alle 18 - Aula 04, edificio U4

  “Cresceva in sapienza, in statura e grazia”

  Le origini: le fonti, l’ambiente storico-geografico, la nascita e l’infanzia

 

- Lunedì 12 febbraio 2018, dalle 16 alle 18 - Aula 04, edificio U4

  “Vi ho chiamato amici”

  Compagni di viaggio e antagonisti. Dall’incontro con Giovanni al confronto con il popolo di Israele

 

- Lunedì 26 febbraio 2018, dalle 16 alle 18 - Aula 03, edificio U4

  “ Io sono venuto a portare la spada”

  La predicazione. Cosa voleva realmente Gesù?

 

- Lunedì 12 marzo 2018, dalle 16 alle 18 - Aula 03, edificio U4

  “Tu lo dici”

  L’arresto, e il processo. Perché è morto Gesù?

 

- Lunedì 26 marzo 2018 dalle 16 alle 18 - Aula 03, edificio U4

  “Lanciato un alto grido”

  La morte e la predicazione attorno alla resurrezione

 

Quanto costa? La partecipazione al percorso è gratuita.

Quanti partecipanti sono ammessi? Il numero è illimitato, compatibilmente con la capienza delle aule.

Quali sono le condizioni per ricevere l'Open Badge Bbetween 2018 Writing - Gesù, un’indagine storica? L'Open Badge Bbetween 2018 Writing - Gesù, un’indagine storica è un Badge di partecipazione e sarà rilasciato agli studenti, al personale dell'Ateneo e agli esterni che, iscritti al percorso, abbiano partecipato ad almeno 3 incontri dei 5 previsti.

Quali sono le modalità di ritiro dell'Open Badge? Coloro che avranno diritto al Badge, riceveranno una mail contenente un link per il ritiro. Gli Open Badge saranno attivi dal momento del ritiro. Soltanto a ritiro avvenuto tramite l'indirizzo mail @campus.unimib.it le attività certificate dal Badge potranno, per gli studenti UNIMIB, essere inserite nel Diploma Supplement Europeo. Soltanto una volta ritirato il Badge è possibile per gli studenti richiedere al Consiglio di Coordinamento Didattico del proprio Corso di Studi il riconoscimento di CFU. I CCD hanno facoltà di decidere sull'assegnazione dei CFU.

 

Scopri di più sul percorso Bbetween 2018 Writing – Gesù, un’indagine storica

Per informazioni: bbetween@unimib.it

Clicca qui per iscriverti al percorso entro giovedì 1 Febbraio 2018 alle ore 09:00

a cura di Comunicazione, ultimo aggiornamento il 28/05/2019