Analisi dei Processi Sociali ed Economici (ASEP)

Il dottorato in Analysis of Social and Economic Processes (ASEP) è un programma di dottorato attivato presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale è un’istituzione di eccellenza da tempo ai vertici della ricerca sociale nazionale. I suoi membri sono impegnati in numerose ricerche teoriche, metodologiche ed empiriche in ambito locale, nazionale e internazionale, intrattenendo fecondi rapporti di scambio con studiosi di altri Atenei, in Italia e all’estero. Per questo, il dottorato ASEP offre alle proprie studentesse e ai propri studenti la possibilità di studiare e fare ricerca in un ambiente stimolante, aperto all’innovazione e inserito in un’ampia rete di relazioni internazionali.

 

Coordinatore: Prof. Maurizio Pisati

Vice Coordinatore: Prof. Giuseppe Vittucci Marzetti

Obiettivi e tematiche di ricerca

Il dottorato ASEP si propone di formare ricercatori dotati delle conoscenze, abilità e competenze necessarie per progettare e realizzare, in ambito accademico o extra-accademico, ricerche empiriche concettualmente solide e metodologicamente rigorose sui fenomeni sociali e socioeconomici, con particolare attenzione alla loro dimensione processuale. Il perseguimento di questo obiettivo si fonda su quattro elementi caratterizzanti: interdisciplinarietà, polivalenza formativa, flessibilità formativa e apertura internazionale.

 

L’interdisciplinarietà si manifesta in quattro modi: (a) collegio dei docenti formato da studiosi di molteplici discipline; (b) apertura a studentesse e studenti provenienti da diversi corsi di laurea magistrale; (c) svolgimento di un’attività didattica focalizzata più sulla natura dei fenomeni oggetto di studio che sugli specifici sguardi disciplinari; e (d) incoraggiamento di studentesse e studenti a perseguire i propri interessi di ricerca e professionali attingendo a tutti i saperi disciplinari potenzialmente utili.

 

Il principio di polivalenza formativa riflette la convinzione che il dottorato di ricerca non possa più limitarsi a preparare il futuro personale accademico, ma debba anche rappresentare un luogo per la formazione di ricercatori in grado di inserirsi agevolmente nel mercato del lavoro extra-accademico. A tal fine, il dottorato ASEP prevede di impostare l’intera attività formativa in modo da fornire conoscenze, abilità e competenze che siano ugualmente applicabili allo svolgimento di professioni accademiche ed extra-accademiche.

 

Per quanto riguarda la flessibilità formativa, il dottorato ASEP pone al centro del proprio progetto formativo il rispetto e lo sviluppo degli specifici interessi di ricerca e professionali di studentesse e studenti. Per realizzare tale principio, il programma dottorale prevede un’offerta formativa che da un lato fornisce a studentesse e studenti un bagaglio comune di conoscenze, abilità e competenze necessarie per svolgere attività di ricerca di alto livello, ma dall’altro consente loro di seguire percorsi personalizzati di approfondimento delle materie più vicine ai propri interessi di ricerca e professionali.

 

Infine, il dottorato ASEP propone un programma di studi di respiro internazionale, includendo nel proprio collegio vari studiosi appartenenti a prestigiosi atenei esteri (con i quali stabilisce così un solido rapporto di collaborazione), svolgendo tutte le attività formative in lingua inglese e chiedendo a studentesse e studenti di svolgere una parte della propria attività didattica e di ricerca presso qualificate istituzioni estere.

Tematiche di ricerca

Il corpo docente del dottorato ASEP è formato da un gruppo di studiosi che rappresentano un’ampia gamma di discipline, interessi di ricerca, posizioni teoriche e approcci metodologici. Questa varietà di competenze e interessi offre alle studentesse e agli studenti del dottorato ASEP un ampio ventaglio di opportunità per perseguire i propri interessi di ricerca e professionali.

Le attività di ricerca sviluppate dai docenti del dottorato ASEP riguardano molti temi di carattere teorico, metodologico ed empirico, fra cui: consumi, studi culturali, cultura e cambiamento culturale, transizioni demografiche, devianza, istruzione, ambiente, etnia, famiglia, teoria dei giochi, genere, generazioni, globalizzazione, relazioni interetniche, mercato del lavoro, processi migratori, deprivazione multipla, analisi delle reti, valutazione delle politiche pubbliche, religione, disegni e metodi di ricerca, mutamento sociale, disuguaglianza sociale, teoria sociale, servizio sociale, benessere soggettivo e condizione giovanile.

 

Sbocchi occupazionali

Il dottorato ASEP mira a formare ricercatori destinati tanto al tradizionale mercato del lavoro accademico, quanto allo svolgimento di occupazioni di tipo extra-accademico in posizione dipendente, in particolare presso: società di ricerche sociali, economiche e di mercato; uffici studi di enti pubblici e imprese private; dipartimenti di ricerca di organizzazioni sovranazionali. I dottori di ricerca ASEP possono altresì svolgere la professione di ricercatore in posizione autonoma, nel campo della raccolta e analisi di informazioni sui fenomeni sociali e socioeconomici.

Composizione Collegio Docenti
Didattica

Studenti e studentesse sono tenuti a completare cinque corsi di base: 

La teorizzazione nelle scienze sociali (20 ore, 2.5 crediti). Questo corso discute come costruire, sviluppare e utilizzare teorie e concetti per l’analisi dei fenomeni sociali.

Disegno della ricerca sociale (16 ore, 2 crediti). Questo corso fornisce un’introduzione generale alla progettazione della ricerca sociale, dalla definizione del problema di ricerca alla raccolta dei dati.

Metodi di ricerca sociale (48 ore, 6 crediti). Questo corso presenta una panoramica delle tecniche di raccolta e analisi qualitativa e quantitativa dei dati più comunemente utilizzate nella ricerca sociale.

Tecniche di scrittura per scienziati sociali (12 ore, 1.5 crediti). Questo corso prepara gli studenti alla scrittura di articoli e altri testi per le scienze sociali.

Temi di discussione nelle scienze sociali contemporanee (24 ore, 3 crediti). Questo corso offre un esame critico dei principali dibattiti che animano le scienze sociali contemporanee.

Studenti e studentesse sono anche tenuti a seguire due o più corsi a scelta, per un minimo di quattro unità didattiche, fra quelli offerti o approvati dal programma di dottorato ASEP. Questi corsi sono scelti in consultazione con — e previa approvazione di —il coordinatore del dottorato.

Le attività didattiche obbligatorie includono inoltre:

1) Partecipazione all’ASEP Colloquium Series (1 credito), un ciclo di seminari con cadenza mensile, tenuto durante il periodo didattico, in cui studiosi o altri esperti presentano e discutono il proprio lavoro di ricerca o le proprie esperienze professionali.

2) Uno o piùcorsi interdisciplinari, per un minimo di 4 crediti, scelti fra quelli offerti dalla Scuola di Dottorato dell’Ateneo.

Studenti e studentesse sono anche fortemente incoraggiati a frequentare uno o più corsi presso una scuola estiva qualificata.

Entro il termine del periodo didattico, studenti e studentesse sono tenuti a scrivere e discutere un qualifying paper su un argomento a scelta. Questo lavoro ha lo scopo di dimostrare la capacità dei dottorandi di svolgere autonomamente una ricerca e di comunicarne i risultati in forma scritta. Esso dovrebbe fornire un contributo originale alla conoscenza dei fenomeni sociali e essere scritto in forma di articolo di rivista scientifica. Il qualifying paper viene scritto sotto la supervisione di un docente e presentato in un apposito seminario dipartimentale.

Entro la fine del primo anno, studenti e studentesse sono tenuti a scrivere e discutere il progetto di tesi dottorale. Questo documento dovrebbe avere una lunghezza di 20-30 pagine (più un’appropriata bibliografia) e contenere una chiara formulazione del problema e delle domande di ricerca, un’attenta definizione del quadro concettuale di riferimento, una rassegna preliminare della letteratura rilevante, una panoramica del disegno della ricerca, l’indice provvisorio della tesi e un calendario approssimativo delle attività di ricerca e scrittura previste.

Entro la fine del dottorato ASEP, studenti e studentesse sono tenuti a completare, presentare e discutere la tesi di dottorato. La tesi deve essere un lavoro originale di ricerca empirica scritto in forma di libro. Inoltre, deve offrire un contributo significativo alla conoscenza dei fenomeni sociali ed essere potenzialmente pubblicabile.

 

Calendario lezioni 

Piano didattico

Avvisi, news ed eventi
a cura di Scuola di dottorato, ultimo aggiornamento il 19/04/2018