Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale (attivato solo XXXI-XXXII ciclo)

Il dottorato in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale si propone di formare ricercatori e ricercatrici in grado di analizzare i processi di mutamento sociale, con particolare riguardo alle dinamiche di differenziazione funzionale e di strutturazione delle diseguaglianze e delle differenze nelle società contemporanee ad economia di mercato e a regime politico pluralistico.

Il dottorato si articola in due diversi curricula:

  • curriculum in Sociologia 
  • curriculum in Discipline del Servizio Sociale

 

Coordinatore: Prof.ssa  Carmen Leccardi

Vice Coordinatore: Prof.ssa Sonia Stefanizzi

Obiettivi e tematiche di ricerca

Il dottorato si propone di raggiungere quattro principali obiettivi formativi:

  • in primo luogo, trasmettere competenze avanzate in merito ai fondamenti teorici e metodologici della sociologia;
  • in secondo luogo, addestrare allo studio, in prospettiva comparata, di alcuni dei principali ordinamenti sociali contemporanei e degli effetti che le appartenenze di classe, di genere e di generazione producono sulle posizioni dei singoli entro questi ordinamenti;
  • in terzo luogo, consentire di acquisire competenze avanzate in materia di disegno della ricerca (quanti-qualitativo), di procedure di costruzione del dato, di tecniche di data reduction e di costruzione di modelli di analisi multivariata, mono e multilivello, con particolare riguardo alle procedure di 'event history analysis';
  • infine, il dottorato si propone di coniugare conoscenze teoriche ed empiriche, tecniche e sostanziali acquisite dai frequentanti attraverso l'addestramento all'analisi critica di significative indagini empiriche di carattere comparativo in tema di mutamento sociale.

 

Tematiche di ricerca

Tra le tematiche di ricerca intorno alle quali si concentrano le attività del dottorato in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale si segnalano:

  1. Diseguaglianze sociali
  2. Politiche sociali
  3. Mobilità sociale
  4. Trasformazioni dei modelli culturali
  5. Consumi culturali
  6. Generi, generazioni e corsi di vita
  7. Movimenti sociali
  8. Analisi multivariate per dati longitudinali
  9. Approcci etnografici
  10. Problematiche attinenti il Servizio Sociale

 

Periodo all'estero

E’ fortemente consigliato un soggiorno di studio / di ricerca presso una Università straniera. Il periodo suggerito è compreso tra i 3 e i 6 mesi (con una decisa preferenza per il semestre). Un soggiorno temporalmente più esteso deve avere l’autorizzazione del Collegio Docenti del dottorato. Usualmente è nel secondo anno di dottorato che  il periodo di soggiorno all’estero si svolge.

 

 

Sbocchi occupazionali

I principali sbocchi professionali previsti dal dottorato di ricerca in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale sono così articolati:

  1. Professioni universitarie;
  2. Enti di ricerca nazionali, pubblici e privati, e internazionali;
  3. Organizzazioni di impresa;
  4. Enti locali; 
  5. Pubblica amministrazione;
  6. Organizzazioni del terzo settore;
  7. Fondazioni culturali;
  8. Professioni del servizio sociale (per il curriculum in Discipline del Servizio sociale)
Composizione Collegio Docenti

Composizione Collegio XXXII ciclo

Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane

 

Cognome

Nome

Ateneo

Qualifica

1.

LECCARDI

Carmen  

MILANO-BICOCCA 

Professore Ordinario 

2.

ALLEGRI

Elena  

PIEMONTE ORIENTALE 

Ricercatore confermato 

3.

BERTONE  

Chiara  

PIEMONTE ORIENTALE 

Professore Associato

4.

CAMPANINI

Annamaria  

MILANO-BICOCCA 

Professore Associato confermato 

5.

DECATALDO

Alessandra  

MILANO-BICOCCA 

Ricercatore confermato 

6.

FACCHINI

Carla  

MILANO-BICOCCA 

Professore Ordinario 

7.

BASSO  

Pietro  

"Ca' Foscari" VENEZIA 

Professore Associato confermato 

8.

MANERI

Marcello  

MILANO-BICOCCA 

Professore Associato

9.

SALA

Emanuela Maria  

MILANO-BICOCCA 

Ricercatore confermato 

10.

NAVARINI

Gianmarco  

MILANO-BICOCCA 

Professore Associato confermato 

11.

PISATI

Maurizio  

MILANO-BICOCCA 

Professore Ordinario 

12.

PRIVITERA

Walter  

MILANO-BICOCCA 

Professore Associato confermato 

13.

RUSPINI

Elisabetta  

MILANO-BICOCCA 

Professore Associato confermato 

14.

TOGNETTI

Mara Graziella  

MILANO-BICOCCA 

Professore Associato confermato 

15.

STEFANIZZI

Sonia  

MILANO-BICOCCA 

Professore Associato confermato 

16.

MICHELI

Giuseppe Annibale  

MILANO-BICOCCA 

Professore Ordinario 

17.

CERRONI

Andrea  

MILANO-BICOCCA 

Ricercatore confermato 

18.

FARINA

Patrizia  

MILANO-BICOCCA 

Professore Associato confermato 

Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere

 

 

Cognome

Nome

Ateneo/Ente di appartenenza

Qualifica

1.

MORDEGLIA 

Silvana 

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CNOASS 

Esperti di cui all’art. 6, c.4 

2.

SALAMONE 

Antonino 

COLLOCATO A RIPOSO 

Esperti di cui all’art. 6, c.4 

 

Didattica

La struttura delle attività didattiche del dottorato di ricerca in Sociologia Applicata e Metodologia della Ricerca Sociale è la seguente:

I anno

Il piano didattico si articola in un primo anno inteso ad omogeneizzare i livelli di preparazione di base dei dottorandi e in due anni successivi di specializzazione. L’anno iniziale si articola in una serie di moduli didattici.

La prima serie riveste carattere introduttivo ed è centrata sugli aspetti teorici ed epistemologici. La seconda serie riguarda le aree sostantive di analisi sociologica e, in specifico, lo studio in prospettiva comparata dei principali ordinamenti sociali contemporanei. La terza serie,  metodologica e tecnica, consiste in lezioni, seminari ed esercitazioni intesi ad accrescere le competenze dei dottorandi nei seguenti campi: metodologico, disegno della ricerca sociale quantitativa e qualitativa, procedure di costruzione del dato quantitativo e qualitativo, uso del software per le analisi dei dati quantitativi e qualitativi. La quarta serie ha lo scopo di congiungere tra loro le conoscenze acquisite nella seconda e nella terza serie attraverso l’analisi critica di significative indagini empiriche di carattere comparativo. La frequenza delle attività didattiche del primo anno è obbligatoria.

II anno 

Il biennio di specializzazione consiste, essenzialmente, nella partecipazione alle attività di gruppi di ricerca  presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. L’attività di ricerca è integrata anche da seminari e dalla partecipazione a convegni nazionali e internazionali. La verifica degli esiti formativi consiste nella elaborazione di relazioni intermedie sul tema scelto per la tesi di dottorato e nella loro discussione pubblica da parte del collegio dei docenti.

III anno

La frequenza alle attività di ricerca previste per il secondo ed terzo anno è obbligatoria e consiste nella presenza attiva, su base settimanale,  presso gruppi di ricerca dipartimentali al cui interno verrà svolta anche la tesi  di dottorato. All'elaborazione della tesi finale è dedicato l'ultimo anno.

Il calendario dettagliato dei moduli didattici previsti nel corso del primo anno del dottorato verrà pubblicato entro il  mese di ottobre.

 

Avvisi, news ed eventi
a cura di Scuola di dottorato, ultimo aggiornamento il 19/04/2018