PhD Executive

Il Dottorato executive permette all’Azienda, attraverso un percorso dottorale, di formare i propri dipendenti. Vi hanno accesso anche coloro che intrattengono con l’Azienda un rapporto di lavoro autonomo, purché di durata almeno pari a quella del corso di dottorato. Il percorso formativo viene costruito di comune accordo dall’Azienda e dal Collegio Docenti del Corso di Dottorato e prevede sia la frequenza a corsi universitari sia lo svolgimento dell’attività di ricerca. Il dottorando viene seguito da due tutor, uno universitario e uno aziendale.

COME FARE
L’Azienda dovrà contattare l’ufficio della Scuola di Dottorato e/o il Coordinatore del Corso di Dottorato di interesse e inviare una lettera di intenti entro il mese di Dicembre. Entro Aprile dovrà essere stipulata la convenzione. Alla convenzione deve essere allegato il Piano Formativo Individuale contenente una sintetica descrizione del progetto, delle competenze da acquisire e del percorso formativo. È possibile per l’Azienda partecipare in qualità di componente esterno alla commissione del concorso di ammissione.

QUANTO COSTA
A partire dal II anno di dottorato l’Azienda deve versare il budget della ricerca, pari a non meno del 10% dell’importo annuale di una borsa di studio, quindi un importo non inferiore a € 1.623,85. Il dottorando è tenuto al pagamento, al momento dell’immatricolazione e per i successivi anni di iscrizione, della somma di € 156,00 composta da imposta di bollo e tassa regionale per il diritto allo studio.

Schemi di lettera d'intenti e convezioni
a cura di Scuola di dottorato, ultimo aggiornamento il 23/02/2021