Interdisciplinare sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

MASTER DI I LIVELLO

Accreditato Master INPS Executive
Attivato in collaborazione con COMITATO ITALIANO UNICEF ONLUS
 
OBIETTIVI
- Mettere a disposizione dei partecipanti solide conoscenze dei più importanti strumenti, nazionali e internazionali, di tutela e promozione dei diritti dei bambini e degli adolescenti, in una dimensione teorica e pratica.
- Fornire strumenti concettuali e operativi funzionali per l’attuazione di una concreta tutela dei diritti dei bambini e degli adolescenti, analizzando nel dettaglio tutta la normativa nazionale e internazionale di riferimento e, in particolare, le singole disposizioni della Convenzione ONU sui diritti dei bambini.
- Rendere i partecipanti capaci di trasformare la Convenzione ONU sui diritti dei bambini in un potente strumento operativo al servizio di professionisti che lavorano con e per i bambini e gli adolescenti e per tutti coloro che si occupano di promuovere, tutelare e garantire i loro diritti: avvocati, psicologi, sociologi, giudici, tutori legali, assistenti sociali, educatori, docenti, professionisti che operano nel settore istituzionale e in organizzazioni non governative, giornalisti e accademici.
- Apprendere conoscenze e competenze in relazione a profili specifici della materia, quali la responsabilità sociale d’impresa e la responsabilità penale internazionale per crimini commessi contro i bambini.
 
PROFILO DEL CANDIDATO
Laureati e diplomati universitari triennali di qualsiasi disciplina
 
PERIODO DI ATTIVAZIONE
Aprile 2019 – aprile 2020
 
 
 

IMMATRICOLAZIONI ENTRO IL 22 MARZO 2019

AGEVOLAZIONI ECONOMICHE INPS PER DIPENDENTI PUBBLICI IN SERVIZIO (leggere attentamente il bando)

Il master ha ottenuto l'accreditamento come “MASTER INPS EXECUTIVE” e prevede la possibilità di assegnare 4 (quattro) borse di studio dell’importo di € 3.500,00 cadauna, a copertura totale del contributo di iscrizione al master, a dipendenti della pubblica amministrazione in servizio iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali di cui all’art. 1, c. 245 della legge 662/96 e in forza del D.M. 45/2007.

Tutte le indicazioni per richiedere la borsa di studio sono reperibili nel bando pubblicato sul sito dell’INPS, scaricabile qui

ATTENZIONE: I richiedenti borsa di studio INPS devono inviare all’Ateneo, tramite la procedura Segreterie Online descritta nel bando, la domanda di ammissione al Master e, contestualmente, devono effettuare la richiesta di borsa di studio accedendo al portale istituzionale INPS www.inps.it e seguendo le indicazioni previste nel bando INPS.

Le due procedure (Ateneo e INPS) sono indipendenti l’una dall’altra e la mancata effettuazione di una delle due precluderà la possibilità di concorrere alla borsa di studio.

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 15/03/2019