Bioeconomy in the Circular Economy (BIOCIRCE)

bioecomony

Attivato congiuntamente con: Università degli Studi di Napoli "Federico II", Università degli Studi di Torino e Alma Mater Studiorum-Università di Bologna, in collaborazione con Fondazione Parco Tecnologico Padano (PTP-Science Park), Intesa Sanpaolo S.p.A., Novamont S.p.A., GFBiochemicals Italy S.p.A., Cluster Spring e CL.uster A.grifood Nazionale CL.A.N.

Responsabili scientifici: 
Prof.ssa Marina Lotti, Prof. Danilo Porro (Università Milano-Bicocca)
Prof. Giovanni Sannia (Università di Napoli “Federico II”) - Direttore del Master
Prof.ssa Giovanna Cristina Varese (Università di Torino)
Prof.ssa Patrizia Brigidi (Università di Bologna)

IL MASTER SI SVOLGE IN LINGUA INGLESE

Vai  alla pagina del SITO

OBIETTIVI: Lo sviluppo di un'economia che cresca rispettando l'ambiente e riducendo la dipendenza da risorse come i combustibili fossili appare come obiettivo prioritario delle politiche europee e mondiali, su cui concentrare risorse e investimenti nella Ricerca e Sviluppo e nella Formazione. L’obiettivo del Master di II livello è quello di formare figure professionali specializzate in “Bioeconomy in the Circular Economy”. BIOCIRCE offre un percorso altamente avanzato per la formazione di figure professionali nei settori della economia che si basano su  un uso responsabile e sostenibile di risorse biologiche e di processi biotecnologici (bioeconomia).

DESTINATARI: Laureati Magistrali (o del vecchio ordinamento) di tutte le discipline, con preferenza per titoli di studio e/o competenze nei seguenti ambiti: biotecnologie, economia, chimica, chimica industriale, biologia, farmacia, agraria, ingegneria.

PERIODO ATTIVAZIONE: gennaio 2020 - gennaio 2021

INFObiocirce@unimib.it

DOMANDE ENTRO IL 15 NOVEMBRE 2019

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 30/09/2019