Diritti e sicurezza umana - Derechos Humanos y Seguridad Humana

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO
in collaborazione con CERSDH O.N.L.U.S - Centro Europeo de Responsabilidad Social y Derechos Humanos

MASTER BILINGUE ITALIANO/SPAGNOLO con traduzione

OBIETTIVI E ORGANIZZAZIONE: Il Master si differenzia dall'offerta formativa abitualmente proposta dall'Università degli Studi di Milano-Bicocca e in generale dalle Università italiane, in quanto ambisce a stare al passo coi tempi e concorrere a livello mondiale, proponendosi di diventare il primo in Italia con caratteristiche uniche nel suo genere.

Tale iniziativa trae spunto da una collaborazione avviata con il CERSDH O.N.L.U.S. – Centro Europeo de Responsabilidad Social y Derechos Humanos, i cui esperti collaborano da oltre dieci anni con i Paesi latinoamericani, al fine di collegare due realtà tanto diverse, Europa e America Latina, nel campo della responsabilità sociale e dei diritti umani.

Si tratta di un Master “itinerante” (con lezioni frontali in aula, videoconferenze, visite di studio presso Organismi europei e Corti sovranazionali, mediante lezioni tenute direttamente da membri di Organismi internazionali nelle sedi di appartenenza in Europa) e bilingue (italiano/spagnolo, con professori italiani e stranieri, con traduzione simultanea).

Obiettivo del Master è formare professionisti (avvocati, giudici, docenti, esperti del diritto, studenti e tutti coloro i quali abbiano un vincolo con l’applicazione dei diritti umani) che, a vario titolo, operano nei diversi comparti della "sicurezza umana”.

Le lezioni saranno tenute da docenti del Dipartimento di Giurisprudenza (in qualche occasione del Dipartimento di Statistica e Metodi Quantitativi, del Dipartimento di Psicologia, del Dipartimento di Scienze dell'Ambiente e del Territorio e di Scienza della Terra) e da esperti quasi tutti di provenienza latinoamericana (con incarichi e ruoli differenti all'interno della Corte Interamericana dei Diritti Umani, dell'Istituto Interamericano dei Diritti Umani,  della Commissione Interamericana dei Diritti Umani, dei Comitati delle Nazioni Unite sui diritti umani, sui diritti delle persone con disabilità e contro la discriminazione razziale, dell’Istituto delle Nazioni Unite per la Prevenzione del Delitto e il Trattamento del Delinquente e del Banco Interamericano per lo sviluppo), oltre ad esperti di Autorità Europee e di agenzie delle Nazioni Unite come la FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nations) e l’ILO (International Labour Organization).

Il Master prevede tre macro-aree di lezioni (novembre 2016, marzo 2017 e ottobre 2017), collegate da videoconferenze di raccordo e approfondimento tra un modulo e l’altro.

In particolare, il primo modulo (novembre 2016) prevede la possibilità di seguire le lezioni sia a distanza che frontalmente e si focalizza su tematiche riguardanti la protezione dei diritti umani - nell’ambito interamericano e universale -  dei gruppi che vivono in condizioni di vulnerabilità (donne, bambini, indigeni, migranti, LGBTTTIQ, vittime di discriminazione razziale, persone private della libertà e vittime di reato).

Il secondo modulo (marzo 2017), dopo un’introduzione riguardante impresa-responsabilità sociale e diritti umani, terrorismo e criminalità organizzata, si svolgerà in modo itinerante in Europa, passando da Ginevra (per la visita all’Alto Commissionato delle Nazioni Unite e agli Organi di trattato per i diritti umani) a Strasburgo, Lussemburgo, Bruxelles e L’Aia,  per conoscere la Corte Europea dei diritti umani, il Parlamento Europeo, la Corte di Giustizia dell'Unione Europea, la Commissione Europea, il Comitato Europeo per la Prevenzione della Tortura e la Corte Penale Internazionale, dove gli studenti avranno la possibilità di vivere un'esperienza formativa con lezioni tenute da esperti e professori che lavorano o hanno lavorato direttamente sul campo.

Il terzo modulo (ottobre 2017) si focalizza sui vari aspetti della sicurezza umana tra cui: sicurezza personale, sicurezza economica, sicurezza alimentare, sicurezza ambientale, sicurezza alla salute, sicurezza politica e sicurezza collettiva, con lezioni in Italia tenute presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e presso altre istituzioni europee o internazionali con sede in Italia.

Il Master si compone di 519 ore, 63 CFU, divise in: 444 ore di lezione (55 CFU, con frequenza obbligatoria al 75%), 75 ore di stage o project work (3 CFU), oltre a 5 CFU per la prova finale (discussione di una tesina/project work inerente lo stage). Lo stage potrà essere effettuato presso il CERSDH O.N.L.U.S. Centro Europeo de Responsabilidad Social y Derechos Humanos, l'Alto Commissionato delle Nazioni Unite a Ginevra, l'Instituto Interamerico de Derechos Humanos – IIDH, la Corte Interamericana de Derechos Humanos – Corte IDH e l'ILANUD – Instituto Latinoamericano de las Naciones Unidas para la prevención del Delito y el Tratamiento del Delincuente a San José de Costa Rica e il carcere di Bollate.

DESTINATARI: Laureati e Diplomati Universitari triennali di tutte le discipline o titoli esteri equipollenti

PROPONENTE: Prof.ssa Silvia Buzzelli

PERIODO ATTIVAZIONE: novembre 2016 - ottobre 2017

INFO: cersdh@gmail.com  - vittorio.corasaniti@cersdh.eu  - samantha.ravezzi@gmail.com  

DOMANDE AMMISSIONE ENTRO IL 15 SETTEMBRE 2016

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 03/10/2017