Mercoledì, 25 Luglio 2018

Attivato presso il CESISP il Laboratorio di ricerca sulla regolazione della gestione dei rifiuti urbani e circular economy

Nell’ambito delle politiche ambientali europee, i provvedimenti per favorire la transizione verso un modello di Economia Circolare assumono un ruolo fondamentale: il nuovo pacchetto promuove un sistema di progettazione, produzione e consumo di beni e servizi nel quale l’uso efficiente delle risorse è il pilastro portante dello sviluppo sostenibile. Nella filiera dei servizi dell’Economia Circolare per l’uso efficiente delle risorse, emerge il servizio di gestione dei rifiuti urbani
 
Il Laboratorio permette il confronto sistematico tra la comunità accademica e gli operatori del settore aderenti, al fine di favorirne le attività e supportare gli organismi preposti alla regolazione. 
 
Nel meeting del 23 luglio, organizzato presso l’Università degli Studi di Milano–Bicocca, è stato definito il programma di ricerca del primo anno. Di seguito i principali argomenti: i criteri generali per l’identificazione del perimetro regolamentato della filiera, l'affidamento del servizio, i livelli della qualità del servizio, la definizione del modello di regolamentazione tariffaria. Oltre agli aspetti giuridici, il laboratorio contribuirà alla definizione dei criteri contabili per la raccolta delle informazioni economiche e alla costruzione di indici di efficienza ai fini della definizione dei criteri per il riconoscimento dei costi e la determinazione delle tariffe in ottica di economia circolare.
 
Bicocca partecipa con un team di giuristi ed economisti composto da Prof. Beccarello (Direttore CESISP), Prof.ssa Benedetti, Prof.ssa Buzzacchi, Prof. Cocco, Dott. Di Foggia e Prof. Salomoni.
 
Il CESISP intende rappresentare un luogo di produzione di idee per le scelte economiche che possano validamente contribuire alle decisioni da parte dei soggetti che sono chiamati ad adottarle.
 
 
a cura di Redazione Centrale, ultimo aggiornamento il 26/07/2018