Finanziamenti regionali

Regione Lombardia supporta la ricerca in settori strategici emergenti, sostiene l’innovazione su tutto il territorio lombardo attraverso la legge regionale n. 29 del 23 novembre 2016 “Lombardia è Ricerca e Innovazione”, individua gli strumenti per promuovere la cultura della ricerca responsabile e sostenere il trasferimento tecnologico e di competenze dal mondo della ricerca.

Un ruolo di primaria importanza rivestono in questo quadro I POR. Sono i programmi operativi regionali attraverso i quali vengono finanziati i progetti di sviluppo sul territorio regionale. I POR sono co-finanziati dai Fondi strutturali dell'Unione Europea che sono i principali strumenti finanziari della politica regionale dell'Unione europea ed il cui scopo è quello di rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale riducendo il divario fra le regioni più avanzate e quelle in ritardo di sviluppo.

Esistono tre Fondi strutturali principali da cui l’Ateneo riceve contributi, a seguito di partecipazione a bandi competitivi:                                                                       

  • il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) favorisce l’innovazione nelle micro, piccole e medie imprese, le attività collaborative di ricerca e sviluppo, le reti e le sinergie tra differenti soggetti imprenditoriali e il sistema della ricerca, la domanda pubblica di ricerca, sviluppo e innovazione per migliorare la sostenibilità dei servizi e ottimizzare la spesa pubblica attraverso gli appalti pubblici pre-commerciali:

 

Bando Accordi per Ricerca e Innovazione

Bando RS per Aggregazioni 2015 (POR-FESR 2014-2020)

 

  • il Fondo sociale europeo (FSE) promuove ed incentiva politiche mirate ad accompagnare il rilancio delle dinamiche occupazionali, adottando un approccio trasversale a diversi gruppi target e, al contempo, capace di intervenire sui singoli fattori cruciali che ostacolano, rallentano o rendono ancora inefficiente il processo per le diverse categorie di lavoratori e di imprese interessati;

 

  • il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) fondo agisce per lo sviluppo del settore agricolo caratterizzato da equilibrio territoriale, ambientale e climatico. La strategia d’intervento è composita e mira all’innovazione e alla competitività settoriale e allo sviluppo dei territori rurali.

 

Regione Lombardia mette a disposizione le informazioni, valorizza e mette in rete le competenze  attraverso la piattaforma

www.openinnovation.regione.lombardia.it , a cui ricercatori possono accedere creando un proprio account.

 
 
Per ogni informazione è possibile rivolgersi ai seguenti riferimenti:
 
 

Responsabile Grant Office

Dott.ssa Teresa Gallicchio

tel. 02 64486428, teresa.gallicchio@unimib.it

 

Ufficio finanziamenti regionali

Dott.ssa Laura Crespi

tel. 02 64486388, laura.crespi@unimib.it  

Dott.ssa Rosanna Redavid

tel. 080 5962250, rosanna.redavid@unimib.it   

 
a cura di Redazione Ricerca, ultimo aggiornamento il 17/05/2018