VPN - guida per gli utenti

Nuovo sistema per l'accesso remoto

Il servizio di accesso remoto alla rete Unimib si avvale di un nuovo sistema VPN. Il sistema precedentemente in uso è stato dismesso il 29 febbraio 2020.

L’accesso al servizio è riservato ai seguenti gruppi di utenti:

  • personale tecnico-amministrativo
  • docenti
  • ricercatori
  • dottorandi

L’utilizzo del servizio non è previsto per gli studenti, in quanto i servizi loro dedicati sono accessibili senza necessità della VPN. I tesisti che per particolari esigenze (es: tesi computazionale) avessero necessità di accedere a specifici host in rete privata Bicocca sono pregati di contattare il docente responsabile. L’accesso sarà consentito solo in seguito a una richiesta di autorizzazione all’uso temporaneo della VPN inoltrata dal docente responsabile, nella quale dovranno essere indicati:

  • account del tesista che deve essere autorizzato
  • durata del periodo di abilitazione
  • indirizzo IP dell’host che deve essere raggiunto mediante connessione VPN
  • indirizzo email @unimib del responsabile dell’host che deve essere raggiunto mediante connessione VPN

Si ricorda che l’accesso remoto (dall’esterno della rete di Ateneo) alle risorse elettroniche della Biblioteca è consentito agli utenti istituzionali (studenti, docenti, dipendenti ecc.) provvisti di un indirizzo e-mail di Ateneo (n.cognome@campus.unimib.it oppure nome.cognome@unimib.it). Per l'accesso da remoto alla risorse elettroniche non é previsto l’utilizzo della VPN, maggiori informazioni sono disponibili alla seguente pagina web: https://www.biblio.unimib.it/it/risorse/accesso-alle-risorse-remoto

Servizio di accesso remoto alla rete Unimib mediante VPN

Per utilizzare la VPN di Ateneo è indispensabile installare nel sistema operativo in uso un software (agent) scaricabile a partire dal link presente in questa pagina. Per installare il software sono richiesti i privilegi di amministratore sul computer.

L’uso della VPN di Ateneo è riservato ai computer che si trovano al di fuori della rete Bicocca (la VPN assegna al computer un indirizzo IP appartenente alla rete Bicocca).

Si ricorda inoltre che l’utilizzo della VPN di Ateneo, della rete Bicocca, e più in generale della Rete Italiana dell'Università e della Ricerca, sono soggette all’accettazione delle policy GARR – AUP.

Per installare il software

  • Vai alla pagina Agent disponibili per la connessione alla VPN di Ateneo
  • Scarica il pacchetto di installazione per il sistema operativo che utilizzi 
  • Avvia l'installazione utilizzando il pacchetto scaricato. L'installer scaricherà e installerà nel computer il software necessario, accetta tutte le richieste di conferma di installazione che vengono proposte. Al termine dell'installazione sarà possibile connettersi alla VPN di Ateneo. 

Per connettersi alla VPN 

  • Inserisci nel campo portal ravpn.unimib.it e clicca sul pulsante Connect, verrai reindirizzato al sistema di autenticazione di Ateneo
  • Inserisci come username il tuo indirizzo di posta elettronica del tipo nome.cognome@unimib.it
  • Come password inserisci la tua password di posta elettronica
  • Clicca quindi sul pulsante Login e a questo punto verrà effettuata l'autenticazione
Risoluzione problemi

Verifica che le tue credenziali siano corrette: puoi verificarlo facilmente accedendo alla tua casella via webmail (webmail @unimib/webmail @campus).

Se hai dimenticato la password, recuperala attraverso le apposite procedure.

Verifica che ti sia stato assegnato un indirizzo IP appartenente alla rete Unimib (149.132.xxx.yyy) - puoi farlo ad esempio visitando la pagina web www.whatismyip.com.

Hai ancora problemi?

Apri una richiesta di assistenza.

a cura di Area sistemi informativi, ultimo aggiornamento il 14/09/2020