Informazioni a.a. 2019/2020

 

24 ottobre 2019

Pubblicato l’elenco degli studenti che possono immatricolarsi al Corso di laurea in Scienze e tecnologie geologiche a seguito della riapertura dei termini per la pre-iscrizione (Si veda il documento allegato in questa stessa pagina).  Gli studenti in elenco devono procedere all’immatricolazione, tramite il servizio Segreterieonline all’indirizzo https://s3w.si.unimib.it/Home.do, e al pagamento della prima rata acconto delle tasse dal 25 al 31 ottobre 2019.  Il pagamento può essere effettuato in una delle seguenti modalità:

  1. Stampando l’avviso di pagamento, pagabile presso qualsiasi prestatore di servizio di pagamento del circuito PagoPA (es. banche, tabaccherie, etc. NB: non presso le poste);
  2. Pagando online: tramite apposito link presente nella propria pagina di Segreterieonline si può accedere alla funzione di pagamento online che proporrà tutti i prestatori di servizio di pagamento aderenti al circuito PagoPA (tra le modalità possibili vi sono addebito in c/c, pagamento con carta di credito)
  3. Utilizzando il sistema CBILL: il codice interbancario o codice SIA è: 1G192.

Per eventuali informazioni inviare una mail a segr.studenti.scienze@unimib.it.

Specifiche sul corso

Dipartimento: 
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL'AMBIENTE E DELLA TERRA (DEPARTMENT OF EARTH AND ENVIRONMENTAL SCIENCES - DISAT)
Tipo di corso: 
Laurea triennale (DM 270)
Anno accademico: 
2014/2015
Durata in anni: 
3
Crediti: 
180
Lingua: 
Italiano
Modalita' didattica dell'ordinamento: 
Convenzionale

Norme per l'accesso

E’ prevista una prova di valutazione delle conoscenze scientifiche di base. Tale prova è finalizzata a favorire l'inserimento nel percorso didattico e permetterà di organizzare specifiche attività di supporto da offrire alle matricole per le quali si evidenziassero eventuali carenze.
La prova consiste in domande a risposta multipla di carattere matematico-logico e sarà effettuata nelle date che saranno pubblicate alla pagina web www.scienze.unimib.it. Le attività di supporto agli studenti per i quali siano state accertate carenze di conoscenze saranno costituite da corsi intensivi di recupero. Coloro che, non superando la prova di valutazione delle conoscenze di base, non superassero neanche l’esame di Matematica, previsto al primo anno del presente Regolamento, non potranno sostenere alcun esame degli anni successivi.

Obiettivi formativi e competenze attese

Il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Geologiche si colloca pienamente nell'ambito dei riferimenti europei per il settore delle Scienze della Terra ed ha lo scopo di fornire ai laureati una solida formazione di base, che consentirà di acquisire un'ampia conoscenza e comprensione della storia del nostro pianeta e delle caratteristiche dei processi geologici che hanno portato alla formazione dei materiali rocciosi che lo compongono. Per conseguire questi scopi, il Corso comprende un adeguato numero di insegnamenti a carattere teorico e pratico, corredati da esercitazioni e attività in laboratorio e sul terreno, distribuiti in modo tale da coprire i diversi ambiti disciplinari.
Particolare importanza viene attribuita alle attività di terreno, finalizzate a fornire competenze nella comprensione dei fenomeni geologici, nello studio e descrizione delle geometrie dei corpi rocciosi e nell'apprendimento delle tecniche cartografiche di base, con particolare riferimento al rilevamento geologico.
Il laureato acquisirà le competenze necessarie ad analizzare autonomamente, sul terreno e in laboratorio, i materiali geologici, attraverso l'utilizzo di strumenti moderni e l'applicazione di metodi quantitativi, e a descrivere, analizzare, documentare e riportare i risultati delle analisi condotte. Il laureato sarà in grado di inquadrare i processi geologici in un adeguato contesto spazio-temporale, nonché di riconoscere il ruolo e le responsabilità delle Scienze della Terra nella società. Le competenze acquisite saranno applicabili nell'ambito delle indagini geologiche e geognostiche, nella difesa dai rischi geologici e nella loro mitigazione, nella salvaguardia e corretta utilizzazione delle materie prime e delle risorse ambientali in ambito terrestre e marino, nonché alla conservazione dei beni culturali lapidei. Il laureato sarà inoltre in grado di utilizzare i Sistemi Informativi Territoriali nelle applicazioni cartografiche di base proprie delle discipline geologiche.
L'esecuzione di un tirocinio/stage presso enti pubblici o privati, ivi compresi soggetti del terzo settore, ordini e collegi professionali, fornirà la possibilità di acquisire una preparazione direttamente orientata alla professione di geologo.

Vengono di seguito riportati i risultati di apprendimento attesi, espressi tramite i Descrittori europei del titolo di studio (DM 16/03/2007, art. 3, comma 7) e gli strumenti didattici con i quali ottenere e verificare le competenze richieste.

Area di conoscenze di base: Matematica, Fisica, Chimica e Informatica

a) Conoscenza e comprensione
Il corso si prefigge di far acquisire agli studenti il possesso di buone conoscenze di base di tipo scientifico in altre aree scientifiche (30% dell'offerta formativa ).
Le nozioni provenienti da aree differenti riguarderanno l’area di Matematica (12 CFU), di Fisica (12 CFU), di Chimica (Chimica generale ed inorganica 8 CFU) e di informatica (Informatica per Scienze della Terra, 6 CFU)) e permetteranno di poter utilizzare tali strumenti per una analisi quantitativa dei fenomeni geologici. Gli insegnamenti di GEOCHIMICA 8 CFU, GEOFISICA, 8 CFU forniranno una base per comprendere due diversi linguaggi, quello chimico e quello fisico, per descrivere il Sistema Terra con conoscenze ben integrate delle due discipline.
Gli strumenti matematici e informatici forniti sono poi quelli necessari per comprendere e approfondire il funzionamento del sistema Terra, anche attraverso la loro formulazione matematica. Infine sarà possibile conoscere l'applicazione diretta di strumenti informatici attraverso l'insegnamento LABORATORIO SIT, 6 CFU dove verrà illustrato un potente mezzo di analisi quale quello rappresentato dai Sistemi Informativi Territoriali.

b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione
La formazione acquisita con la frequenza degli insegnamenti appartenenti all’area di Formazione di Base permetterà ai laureati di utilizzare in contesti concreti le conoscenze acquisite al fine di applicazioni nella analisi e descrizione dei materiali geologici in laboratorio e sul terreno, nonché allo studio delle problematiche geologiche in generale, utilizzando strumenti moderni e applicando metodi quantitativi con approccio di tipo professionale. Riguarderà in particolare la capacità riconoscere le leggi fisiche e chimiche che governano tali fenomeni e di poter gestire i dati acquisiti attraverso l'utilizzo di metodi informatici territoriali di vario tipo.

Area di Scienze della Terra

a)Conoscenza e comprensione
Il corso si prefigge di far acquisire agli studenti il possesso di buone conoscenze di base di tipo scientifico, riferite all'ambito dell’Area Scienze della Terra (70 % della didattica erogata) al fine di poter comprendere:
-la storia evolutiva del nostro pianeta (PRINCIPI DI GEOLOGIA 12 CFU, PALEONTOLOGIA 8 CFU, GEOGRAFIA FISICA - 6 CFU)
- le caratteristiche dei fenomeni e dei processi geologici che hanno portato alla formazione dei materiali rocciosi che lo costituiscono (MINERALOGIA 8 CFU, PETROGRAFIA 12 CFU, SEDIMENTOLOGIA 6 CFU, GEOLOGIA STRUTTURALE 12 CFU) attraverso l’acquisizione di dati di terreno (RILEVAMENTO GEOLOGICO 8 CFU) e di laboratorio con la capacità di riconoscere le caratteristiche geometriche e composizionali dei corpi rocciosi. Verranno altresì fornite conoscenze strettamente collegate alla applicazione della Geologia nel campo della Ingegneria (GEOLOGIA APPLICATA 6 CFU, LABORATORIO DI GEOTECNICA 6 CFU, GEORISORSE 6 CFU).Tali conoscenze verranno acquisite attraverso lezioni teoriche in aula, esercitazioni, laboratori ed escursioni sul terreno. A completamento della preparazione geologica di base saranno proposti 2 insegnamenti (GEOLOGIA DEL QUATERNARIO 6 CFU, INTRODUZIONE ALLA GEOGRAFIA DEGLI OCEANI 6 CFU) volti ad approfondire le conoscenze sugli aspetti del Sistema Terra. La verifica dell’apprendimento sarà effettuata attraverso esami, prove pratiche e preparazione di relazioni scritte, incentrate soprattutto sulle attività pratiche di laboratorio e di terreno.

b)Capacità di applicare conoscenza e comprensione
La capacità di applicare le conoscenze acquisite all'analisi e alla descrizione dei materiali geologici in laboratorio e sul terreno, nonché allo studio delle problematiche geologiche in generale, utilizzerà strumenti moderni e l'applicazione di metodi quantitativi con approccio di tipo professionale. Le attività formative previste per ottenere questi risultati comprendono l’utilizzo di strumentazioni e laboratori appositamente predisposti, forniti di moderni strumenti analitici e attrezzature, utilizzando i quali gli studenti acquisiranno la necessaria familiarità per lo studio e
la descrizione di rocce e terreni e per la determinazione delle loro proprietà. Nell’ambito di alcuni insegnamenti verrà richiesta l’elaborazione dei risultati delle prove effettuate e la stesura
di relazioni, da valutare nell’ambito delle prove d’esame. In questo caso i risultati d’apprendimento saranno valutati attraverso prove pratiche e la stesura di relazioni.

c)Autonomia di giudizio (making judgements) Lo studente dovrà essere in grado di:

•valutare in modo autonomo la complessità dei sistemi naturali, di pianificare in modo adeguato le indagini geologiche da eseguire , di raccogliere e scegliere i dati necessari, valutandone la qualità e l'affidabilità;
• valutare il ruolo e le responsabilità delle Scienze Geologiche nella gestione e protezione del territorio, per quanto riguarda gli aspetti relativi ai rischi geologici, alla salvaguardia e corretta utilizzazione delle materie prime, delle sorse ambientali in ambito terrestre e marino e alla conservazione dei beni culturali lapidei.
A questo riguardo molti insegnamenti comprenderanno l’analisi di casi di studio reali, allo scopo di fornire agli studenti gli strumenti conoscitivi necessari a sviluppare senso critico e ad ottenere i risultati preposti. Nell’ambito delle “ulteriori attività formative”, verranno istituiti seminari tenuti da esperti in vari settori, volti a illustrare il ruolo delle Scienze Geologiche nell’ ambito degli aspetti ricordati in precedenza. La stesura di relazioni scritte individuali, relative a questo tipo di problematiche, consentirà, oltre a prove d’esame scritte e orali, la valutazione dell’apprendimento conseguito.

d)Abilità comunicative (communication skills)
Lo studente dovrà essere in grado di comunicare correttamente informazioni, idee, soluzioni e problemi relativi alle Scienze Geologiche in lingua madre in modo orale e scritto ad interlocutori specialisti e non specialisti. Considerano inoltre la capacità di utilizzare il linguaggio tecnico in una seconda lingua europea diversa dall'Italiano, con particolare riferimento all'Inglese, e di avere familiarità con i principali strumenti informatici ed Internet.
A tale scopo gli studenti dovranno presentare relazioni orali e scritte, opportunamente inserite nell’ambito di alcune prove d’esame anche in forma di presentazione orale (talk). Tutti gli insegnamenti introdurranno la terminologia tecnica più comune in lingua inglese; verrà consigliato dai docenti l’utilizzo di testi di base e articoli specifici in lingua inglese per la preparazione dei singoli esami di profitto. Verrà inoltre richiesta la stesura in lingua inglese di un riassunto esteso dell’elaborato per la prova finale.
Per quanto riguarda gli strumenti informatici e internet, saranno previste, sia nell’ambito degli insegnamenti, sia nella preparazione della prova finale, attività di laboratorio relative alla ricerca e alla consultazione di banche dati di vario tipo (ricerche bibliografiche da effettuare attraverso differenti motori di ricerca, database cartografici regionali e nazionali, ecc.) e alla predisposizione di elaborati in forma digitale, attraverso l’utilizzo di appositi software di
utilizzo comune.

e)Capacità di apprendimento (learning skills)
Riguarda la capacità di apprendere in modo autonomo, attraverso l'utilizzo di testi avanzati, banche dati e informazioni disponibili in rete in modo tale da poter aggiornare e approfondire le proprie conoscenze.

Nell’ambito di alcuni insegnamenti e delle attività per la prova finale, gli studenti dovranno pertanto approfondire in modo autonomo alcuni argomenti, attraverso la consultazione di testi specialistici disponibili in biblioteche, su riviste specialistiche o in Internet. I risultati di apprendimento verranno valutati nelle prove d’esame e/o attraverso apposite relazioni scritte.

Insegnamenti

Prova finale

Per essere ammesso alla prova finale, lo studente deve aver conseguito i crediti relativi alle attività previste dal presente regolamento che, sommati a quelli da acquisire nella prova finale, gli consentano di ottenere 180 CFU. Le attività relative alla preparazione della prova finale comporteranno l’acquisizione di 7 CFU.

L’attività scelta dallo studente per la prova finale è subordinata all’approvazione di una domanda presentata dallo studente stesso entro il 31 marzo del III anno di studio. La domanda dovrà contenere il piano di studi e una breve descrizione delle attività in oggetto, controfirmate dallo studente stesso e da uno o più relatori interni del CdS. Nel caso di attività esterne all’Ateneo, dovrà essere allegata una lettera di accettazione da parte dell’ente esterno.

L’elaborato per la prova finale può essere scritto in un’altra lingua dell’unione europea, con particolare riferimento alla lingua inglese. Dovrà comunque essere preparato un riassunto esteso dell’elaborato in lingua inglese (minimo 4-6 pagine).
La valutazione in centodecimi delle attività formative, che è stata espressa in trentesimi, sarà ottenuta mediando i singoli voti pesati per i crediti di ogni insegnamento.

Valutazione degli studenti

Docenti di riferimento
ANALISI MATEMATICA (MAT/05)
PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIA (GEO/01)
GEOLOGIA STRUTTURALE (GEO/03)
GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGICA (GEO/02)
GEOCHIMICA E VULCANOLOGIA (GEO/08)