Anno di immatricolazione:

Specifiche sul corso

Dipartimento: 
DIPARTIMENTO DI ECONOMIA, METODI QUANTITATIVI E STRATEGIE DI IMPRESA
Tipo di corso: 
Corso di Laurea Magistrale
Anno accademico: 
2014/2015
Durata in anni: 
2
Crediti: 
120
Lingua: 
Italiano
Modalita' didattica dell'ordinamento: 
Convenzionale

Norme per l'accesso

Costituisce condizione sufficiente per l'accesso alla laurea magistrale in Scienze dell'Economia il possesso di entrambi i seguenti requisiti:
•il conseguimento non oltre la sessione estiva dell'a.a. precedente a quello di immatricolazione di una laurea triennale appartenente alle classi L-17 e L-28 (secondo la classificazione della 509) o L-18 e L-33 (secondo la classificazione della 270) con una votazione non inferiore a 110/110;
•l'acquisizione durante la carriera accademica triennale di non meno di 6 CFU di lingua inglese (L-LIN/ 12) e di non meno di 3 CFU in discipline informatiche (INF/01).
Per gli studenti non in possesso di uno o più dei requisiti sopra elencati, l'ammissione alla laurea magistrale è condizionata al superamento di un colloquio con un'apposita Commissione, volto alla valutazione delle motivazioni di accesso e all'accertamento della personale preparazione (contenuti di base) nell'ambito :

- delle discipline economico-politiche ed economico-aziendali;
- degli strumenti matematici e statistici;
- dei principi e degli istituti giuridici.

Dovrà essere inoltre accertata la conoscenza di base dell'informatica e la sufficiente padronanza della lingua inglese.

Obiettivi formativi e competenze attese

Il corso di laurea si propone di sviluppare nello studente elevate capacità di analisi dei fenomeni economici. A questo fine il corso si propone di offrire allo studente le competenze necessarie alla comprensione e previsione dell' evoluzione delle economie moderne e delle interazioni di queste ultime in un contesto globale. A questo fine, il corso di laurea offre una formazione centrata sull' analisi economica del comportamento individuale e delle interazioni di mercato, con il complemento dei contributi delle altre scienze sociali e delle discipline giuridiche nonché nella sua componente applicativa dei contributi delle discipline quantitative. Il percorso formativo si articola quindi in cinque aree di apprendimento: I) economia politica; II) analisi quantitativa; III) analisi giuridica; IV) analisi finanziaria; V) management

Risultati di apprendimento attesi, espressi tramite i Descrittori europei del titolo di studio (DM 16/03/2007, art. 3, comma 7)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)

L'Area di apprendimento Economia Politica fornisce allo studente conoscenze avanzate nell'ambito della microeconomia e macroeconomia, declinate con particolare attenzione ai problemi delle economie aperte. Il percorso formativo si propone altresì di sviluppare nello studente abilità di approccio diretto e comprensione della letteratura scientifica di riferimento.
La verifica delle acqusite competenze e del richiesto grado di comprensione viene effettuata mediante esami scritti con risposte a domande chiuse e aperte e mediante l'assegnazione di brevi saggi e la presentazione in aula da parte dello studente di contributi di rassegna della letteratura.

L'Area Metodi Quantitativi offre agli studenti le conoscenze di statistica ed econometria necessarie per condurre in modo autonomo ricerca applicata in ambito micro e macroeconomico.
La verifica delle conoscenze acquisite e dell'appropriato grado di comprensione avviene mediante esami orali e scritti.

L'Area Management e Finanza contribuisce alla formazione dello studente offrendo le competenze richieste per il disegno della strategia e gestione di impresa nei mercati globali, con particolare attenzione dedicata alle tematiche relative al finanziamento delle attvità innovative.
Le conoscenze acquisite e il grado di comprensione raggiunto è valutato mediante prove scritte e orali.

L'Area di apprendimento Giuridica offre allo studente le conoscenze di diritto dell'economia indispensabili per comprendere il contesto istituzionale nel quale vengono prese le decisioni economiche e formulate le misure di policy. Queste conoscenze sono declinate con riferimento al contesto nazionale e comunitario. La verifica delle acquisite competenze e del richiesto grado di comprensione viene effettuata mediante esami scritti con risposte a domande chiuse e aperte e mediante l'assegnazione di brevi saggi e la presentazione in aula da parte dello studente.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

L'Area di apprendimento Economia Politica si propone di formare uno studente in grado di analizzare scenari micro e macroecomici e di formulare a partire da tali analisi indicazioni - sia pure semplici - per linee di intervento sia in ambito di azioni di mercato delle imprese che di policy. Questa finalità è conseguita stimolando nello studente la capacità di individuare i tratti propri delle diverse situazioni e di rinvenire nel proprio bagaglio di conoscenze quelle più adatte ad interpretare la situazione in esame. Gli insegnamenti saranno quindi impartiti dedicando particolare attenzione alla presentazione di casi/scenari. La verifica delle acquisita capacità di applicare le conoscenze conseguite avverrà attraverso la partecipazione attiva in aula e a gruppi di lavoro.

L'Area Metodi Quantitativi introduce gli studenti all'uso di specifici pacchetti software e mediante un apposito corso di informatica insegna loro come programmare ed adattare i pacchetti esistenti alle proprie esigenze di ricerca.
L'elaborazione di analisi econometriche costituisce parte integrante del processo di formazione e elemento essenziale per la valutazione delle capacità acquisite dal candidato.

La formazione offerta dall'Area Management e Finanza consente allo studente di comprendere le principali problematiche strategiche e finanziare che si pongono alle imprese e di delineare appropriate azioni di intervento. Queste capacità sono conseguite stimolando nello studente la sensibilità ad individuare i tratti propri delle diverse situazioni e a rinvenire nel proprio bagaglio di conoscenze quelle più adatte ad interpretare la situazione in esame. Gli insegnamenti saranno quindi impartiti dedicando particolare attenzione alla presentazione di casi. La verifica delle acquisita capacità di applicare le conoscenze conseguite avverrà attraverso la partecipazione attiva in aula e a gruppi di lavoro.

L'Area di apprendimento Giuridica si propone di formare uno studente in grado di individuare nell'analisi degli scenari micro e macroecomici il contesto istituzionale di riferimento e l'impatto atteso di questo ultimo sulle decisioni economiche.
In particolare, gli insegnamenti dell'area di apprendimento Giuridica consentono allo studente di
a) sviluppare la capacità di orientarsi nella lettura
dell'evoluzione dell'ordinamento giuridico, con specifica
attenzione ai fenomeni di regolamentazione dei mercati;
b) acquisire la capacità di orientarsi tra i diversi
livelli di fonti normative che concorrono a regolare le
transazioni economiche sui mercati internazionali;
c) avere gli strumenti per apprezzare autonomamente
l'operato delle più rilevanti istituzioni pubbliche che
operano a livello globale, comunitario e interno, nelle
loro interazioni reciproche.
La verifica delle acquisita capacità di applicare le conoscenze conseguite avverrà attraverso la partecipazione attiva in aula e a gruppi di lavoro.

Autonomia di giudizio (making judgements)

Il corso si propone di stimolare l'autonomia di giudizio mediante l'adozione di un approccio i) multidisciplinare il cui fine è quello di offrire una pluralità di prospettive su un unico fenomeno ii) teorico-applicativo la cui finalità è garantire la selezione dei modelli esplicativi dei fenomeni oggetto di studio. La verifica della raggiunta autonomia di giudizio avverrà attraverso la valutazione del contributo personale apportato nelle verifiche del profitto e nella stesura della tesi di laurea. Si rinvia altresì al Regolamento del corso per ulteriori dettagli.

Abilità comunicative (communication skills)

Lo sviluppo di abilità comunicative orali viene stimolato durante le lezioni invitando gli studenti allo svolgimento di lavori in piccoli gruppi ed alla presentazione alla classe ed a gruppi di docenti dell'insegnamento o del corso di laurea dei risultati raggiunti dal gruppo, chiedendo agli studenti di utilizzare le principali tecnologie di supporto alla presentazione (ad esempio, lavagna luminosa, video proiettori, software di presentazione, ecc.). Per quanto attiene alle abilità comunicative scritte si prevede la predisposizione di appositi laboratori di scrittura in lingua italiana e straniera. La valutazione delle raggiunte abilità comunicative avverrà attraverso la discussione in aula e le presentazioni alle quali lo studente sarà chiamato nonché nella preparazione di saggi e relazioni di sintesi e infine della tesi di laurea stessa. Si rinvia altresì al Regolamento del corso per ulteriori dettagli.

Capacità di apprendimento (learning skills)

L'enfasi posta sui fondamenti disciplinari garantisce una preparazione solida in merito ai criteri di sviluppo delle discipline e quindi consente allo studente di disporre del bagaglio necessario per l'apprendimento degli sviluppi disciplinari e per affrontare tematiche collocabili in aree disciplinari contigue a quelle proprie del corso di studio. La verifica dell'acquisizione della capacità di apprendimento avviene attraverso l'esame dei lavori (saggi e relazioni) presentate dal candidato nonché le verifiche di profitto e la tesi di laurea. Si rinvia altresì al Regolamento del corso per ulteriori dettagli.

Insegnamenti

Prova finale

La prova finale consiste nella discussione pubblica di una dissertazione scritta relativa a un lavoro di ricerca (teorico e/o applicato) su un argomento attinente alle discipline inserite nel piano di studi, da cui si evinca il contributo personale del laureando. L’elaborato potrà anche basarsi su un’eventuale esperienza di stage o di tirocinio formativo-professionale sviluppata anche sotto il profilo teorico. Lo studente sarà incoraggiato a sviluppare un interesse di ricerca già al termine del primo anno di corso al fine di favorire il completamento della carriera scolastica entro il termine di due anni.
La dissertazione scritta e la relativa discussione possono essere svolte anche in lingua inglese.

Valutazione degli studenti

Docenti di riferimento
STATISTICA (SECS-S/01)
ECONOMIA POLITICA (SECS-P/01)
ECONOMIA POLITICA (SECS-P/01)
METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE (SECS-S/06)