Specifiche sul corso

Area del corso: 
Dipartimento: 
DIPARTIMENTO DI SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE
Tipo di corso: 
Laurea triennale (DM 270)
Anno accademico: 
2017/2018
Posti disponibili: 
385
Durata in anni: 
3
Crediti: 
180
Sede: 
MILANO
Lingua: 
Italiano
Modalita' didattica dell'ordinamento: 
Convenzionale

Norme per l'accesso

Per essere ammessi al Corso di Laurea in Sociologia è richiesto il possesso delle conoscenze e delle competenze certificate dal titolo di studio – diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo – necessario per l’accesso al Corso di Laurea stesso. Sono inoltre richiesti la conoscenza dei caratteri essenziali della storia contemporanea d’Italia e d’Europa, la capacità di comprendere le principali forme di testo non letterario e il possesso delle nozioni elementari di logica e matematica.

Modalità di ammissione

Il Corso di laurea è a numero programmato. Per l’anno accademico 2017/2018 il numero programmato di immatricolazioni è fissato a 385, di cui 2 posti riservati a studenti extra UE non residenti in Italia.
L’ammissione al corso è condizionata al superamento di un test di ammissione.
Gli studenti dovranno iscriversi obbligatoriamente al test di ammissione nel periodo che sarà reso pubblico nel Manifesto degli Studi e sul sito www.unimib.it (di norma l'iscrizione al test avviene tra metà luglio e fine agosto).
Dovranno sostenere la prova di ammissione al corso anche le candidate e i candidati già laureati o provenienti da altri corsi di laurea.
Per essere ammessi gli studenti dovranno raggiungere nel test il punteggio minimo previsto dal Bando di ammissione.
Il test prevede inoltre un punteggio soglia in merito alle competenze linguistiche e comunicative.
Lo studente che, pur avendo raggiunto il punteggio minimo richiesto per l’ammissione, non raggiunga il punteggio soglia si vedrà assegnato un obbligo formativo aggiuntivo per colmare il quale dovrà frequentare un laboratorio di recupero delle competenze linguistiche e comunicative per complessive 30 ore che si terrà nel mese di ottobre e di novembre (assenza massima consentita: 25 % delle ore totali). Il superamento del laboratorio consentirà la regolare prosecuzione della carriera.
Lo studente che non avrà soddisfatto tale obbligo per la mancata frequenza dovuta o per la non approvazione delle attività svolte nel laboratorio potrà sostenere una delle prove di recupero sulle competenze linguistiche e comunicative che verranno fissate nell’ anno accademico.
Fino a quando non avrà colmato l’obbligo formativo lo studente non potrà sostenere gli esami, ad eccezione delle prove di lingua e di informatica di Ateneo. Inoltre, lo studente che non avrà colmato l'obbligo formativo aggiuntivo non potrà sostenere gli esami previsti dal II anno in poi.

Obiettivi formativi e competenze attese

Il Corso di Laurea in Sociologia si propone di fornire gli strumenti concettuali e metodologici necessari per comprendere il funzionamento delle società complesse e analizzare in modo scientificamente fondato i fenomeni sociali contemporanei. Questi obiettivi sono perseguiti mediante una serie di attività formative – dalle tradizionali lezioni in aula alle più avanzate pratiche di laboratorio – che mirano a trasmettere un insieme solido e coerente di conoscenze sociologiche di base e applicate, opportunamente integrate da un ampio ventaglio di saperi afferenti alle altre scienze umane e sociali. Le conoscenze e competenze offerte dal corso di laurea in Sociologia sono molto apprezzate da alcuni dei settori più qualificati del mondo del lavoro; nello stesso tempo, tali conoscenze e competenze consentono, a tutti coloro che desiderino approfondire la propria formazione, di proseguire agevolmente gli studi ai livelli superiori.
All’interno della classe L-40, il Corso di Laurea in Sociologia si distingue per i seguenti obiettivi formativi specifici:
a) Valorizzazione dell’approccio interdisciplinare all’analisi dei fenomeni sociali: attraverso un ampio numero di insegnamenti in discipline non sociologiche – filosofia, economia, diritto, storia, psicologia, antropologia e demografia – il corso mira a fornire la capacità di analizzare le società contemporanee in una prospettiva di saperi integrati, cioè utilizzando strumenti concettuali e metodologici provenienti non solo dalla sociologia, ma anche dalle discipline a essa collegate.
b) Trasmissione di conoscenze e competenze metodologiche ampie e diversificate: grazie all’ampio spazio dedicato agli insegnamenti di metodologia e tecniche della ricerca sociale, sia quantitative che qualitative, al quale si somma la presenza di insegnamenti come matematica, statistica e filosofia delle scienze sociali e politiche, il corso mira a fornire un insieme particolarmente ricco e variegato di conoscenze e competenze per l’analisi empirica dei fenomeni sociali.
c) Trasmissione di abilità pratiche polivalenti e aggiornate: attraverso l’adozione di approcci didattici attivi e l’attivazione di un ampio numero di laboratori condotti da esperti provenienti da diversi ambiti professionali, il corso mira a fornire una serie di competenze pratiche di alto livello molto utili per l’inserimento nel mondo del lavoro.
d) Sensibilizzazione ai problemi sociali contemporanei: in diversi modi e con diversi approcci, tutti gli insegnamenti del corso mirano a fornire le conoscenze e la sensibilità necessarie a identificare i problemi che caratterizzano le società contemporanee e a progettare le azioni utili per affrontarli in modo efficace.

Competenze necessarie: sintesi (con riferimento ai Descrittori europei dei titoli di studio):
Conoscenza e capacità di comprensione
Conoscenza e capacità di comprensione dei principali concetti e metodi delle discipline sociologiche di base e applicate, nonché delle principali scienze umane e sociali a esse collegate (filosofia, economia, diritto, storia, psicologia, antropologia e demografia). Questo obiettivo formativo, che ha un carattere fondamentale e rappresenta il principale scopo di ogni istituzione formativa superiore, sarà conseguito attraverso il contributo congiunto di tutti gli insegnamenti previsti dal corso di laurea. Specificamente, nell'ambito di ciascun insegnamento l'obiettivo in questione sarà conseguito attraverso l'illustrazione puntuale delle basi concettuali e metodologiche della disciplina di pertinenza, avvalendosi a tal fine delle tradizionali lezioni in aula integrate da attività di tutorato, esercitazioni pratiche e letture/discussioni di testi originali. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato durante lo svolgimento degli insegnamenti mediante valutazioni informali, e al termine degli insegnamenti mediante prove di esame scritte e orali.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di applicare le conoscenze sopra indicate allo svolgimento di attività lavorative che implicano l'analisi di diversi tipi di fenomeni sociali e la soluzione di problemi a essi collegati. Questo obiettivo formativo sarà conseguito attraverso gli insegnamenti previsti dal corso di laurea, le attività di laboratorio, i tirocini formativi e la prova finale di laurea. Specificamente, l'obiettivo in questione sarà conseguito: (a) dagli insegnamenti mediante lo svolgimento di esercitazioni pratiche finalizzate ad applicare le conoscenze teoriche trasmesse durante le lezioni in aula alla soluzione di problemi elementari; (b) dalle attività di laboratorio mediante lo svolgimento di studi di caso e di piccole ricerche empiriche, individuali e di gruppo, su specifici fenomeni sociali di interesse; (c) dai tirocini formativi mediante il contatto diretto con il mondo del lavoro e lo svolgimento di attività lavorative di base presso aziende pubbliche e private; (d) dalla prova finale di laurea mediante la preparazione di una relazione scritta finalizzata ad analizzare in modo teoricamente fondato e metodologicamente rigoroso un fenomeno di rilevanza sociologica. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato durante lo svolgimento e al termine di ciascuna delle attività formative indicate mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e orali, discussione critica individuale e di gruppo delle attività di laboratorio svolte, relazione sul tirocinio formativo svolto, discussione pubblica della relazione di laurea).

Nel percorso di studi si possono individuare tre principali aree di apprendimento in relazione alle quali, i laureati del Corso di Laurea in Sociologia, al termine del proprio percorso formativo, avranno acquisito un insieme specifico di conoscenze e di capacità, di seguito suddivise in tre principali aree:
1) Area sociologica
2) Area metodologica
3) Area interdisciplinare
Queste aree permettono di acquisire le seguenti competenze necessarie (con riferimento ai Descrittori europei dei titoli di studio):

Area sociologica
a) Conoscenza e comprensione (knowledge and understanding) dei principali concetti e delle questioni (issues) inerenti alle discipline sociologiche fondamentali e di base. In particolare, la conoscenza e la capacità di comprendere: a) le dimensioni strutturali e strutturate dei fenomeni sociali contemporanei, spiegandone i processi di mutamento, sul piano sociale, culturale e comunicativo; b) l’organizzazione dello spazio e la caratterizzazione urbana della vita sociale; c) la strutturazione sociale dei processi economici e del lavoro; d) la dimensione discorsiva dell’azione sociale nello spazio pubblico.
Tali conoscenze e capacità sono trasmesse agli studenti, nell'ambito di ciascuno degli insegnamenti sotto elencati, attraverso l'illustrazione delle basi concettuali della disciplina di pertinenza avvalendosi delle tradizionali lezioni in aula, integrate (laddove possibile) da attività di tutorato. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e prove d’esame scritte e/o orali.
b) Capacità di applicare la conoscenza e la comprensione (applying knowledge and understanding) dei principali concetti inerenti alle discipline sociologiche fondamentali e di base: a) ai fenomeni culturali e comunicativi, con particolare attenzione alla dinamica delle famiglie contemporanee, alla produzione delle differenze sociali, ai conflitti, ai meccanismi di produzione simbolica e di consumo; b) ai fenomeni relativi alle dimensioni sociali dell’economia, con particolare attenzione alle diverse dinamiche di povertà e ai processi di sviluppo, all’organizzazione sociale del lavoro e della salute, e alla natura organizzativa dei fenomeni sociali e istituzionali; c) ai fenomeni relativi alla dimensione politica, istituzionale, e urbana della vita sociale, con particolare attenzione ai mutamenti nelle città e nelle relazioni con l’ambiente, alle reti territoriali e all’emergere di nuovi attori nel contesto metropolitano.
Specificamente, l'obiettivo in questione sarà conseguito:
- dagli insegnamenti sociologici applicati inerenti le aree sociologiche a cui possono ricondursi gli insegnamenti sotto indicati (sociologici fondamentali e di base, sociologici applicati di area culturale e comunicativa, sociologici applicati di area politica e territoriale, sociologici applicati di area economica e del lavoro) che mirano a trasmettere agli studenti, attraverso lezioni tradizionali ma anche approfondimenti mirati, studi di caso, letture di testi originali, la capacità di utilizzare le conoscenze sociologiche di base per la comprensione di specifici fenomeni sociali;
- dalle attività di laboratorio mediante lo svolgimento di studi di caso e di piccole ricerche empiriche - individuali o di gruppo - su specifici fenomeni sociali di interesse;
- da eventuali tirocini formativi o stage, mediante il contatto diretto con il mondo del lavoro e lo svolgimento di attività lavorative di base presso aziende pubbliche e private;
- dalla prova finale di laurea mediante la preparazione di una relazione scritta finalizzata ad analizzare in modo teoricamente fondato un tema di rilevanza sociologica. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività di laboratorio svolte, discussione pubblica della relazione di laurea).
Gli insegnamenti dell’area sono:
Sociologici fondamentali e di base:
PRIMO ANNO
- Strutture e processi sociali dell'economia (SPS/07), 8 CFU
- Teorie sociologiche e mutamento sociale (SPS/07), 8 CFU
- Processi culturali e comunicativi (SPS/08), 8 CFU
SECONDO ANNO
- Sociologia urbana (SPS/10), 8 CFU
- Sociologia del lavoro (SPS/09), 8 CFU
- Sociologia della famiglia (SPS/08), 8 CFU
TERZO ANNO
- Sociologia del linguaggio (SPS/08), 8 CFU
- Storia del pensiero sociologico (SPS/07), 8 CFU

Sociologici applicati di area culturale e comunicativa:
TERZO ANNO
- Culture, differenze, conflitti (SPS/08), 8 CFU
- Comunicazione, media e società (SPS/08), 8 CFU
- Sociologia dei fenomeni religiosi (SPS/07), 8 CFU

Sociologici applicati di area politica e territoriale:
TERZO ANNO
- Ambiente e reti territoriali (SPS/10), 8 CFU
- Sociologia della politica (SPS/07), 8 CFU
- Politica della città (SPS/10), 8 CFU

Sociologici applicati di area economica e del lavoro:
TERZO ANNO
- Sociologia dell’organizzazione (SPS/09), 8 CFU
- Sociologia dello sviluppo (SPS/09), 8 CFU
- Povertà e salute (SPS/09), 8 CFU

Area metodologica
a) Conoscenza e comprensione (knowledge and understanding) dei principi metodologici che stanno alla base della ricerca sociale, sia di tipo quantitativo che di tipo qualitativo, oltre che dei loro fondamenti matematici, filosofici e statistici. Tali conoscenze e capacità sono trasmesse agli studenti, nell'ambito di ciascuno degli insegnamenti sotto elencati, attraverso l'illustrazione delle basi concettuali della disciplina di pertinenza avvalendosi delle tradizionali lezioni in aula, integrate (laddove possibile) da attività di tutorato. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e prove d’esame scritte e/o orali. La valutazione della relazione finale di laurea, inoltre, terrà in seria considerazione l’impianto metodologico.
b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding) dei metodi della ricerca all’analisi dei fenomeni sociali, attraverso l’uso di tecniche sia di tipo qualitativo che quantitativo. Questo obiettivo verrà perseguito attraverso: a) lezioni tradizionali sostenute da attività di tutorato, b) attività di laboratorio previste all’interno degli stessi insegnamenti, dove gli studenti potranno lavorare in piccoli gruppi e applicare le tecniche di analisi per lo studio di specifici problemi sociali e c) sostegno alla preparazione della relazione finale di laurea, con particolare attenzione agli aspetti metodologici e, nel caso sia prevista una parte di ricerca empirica, all’appropriatezza delle tecniche di analisi utilizzate. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e prove d’esame scritte e/o orali e attraverso la discussione e la valutazione della relazione finale di laurea.
Gli insegnamenti dell’area sono:
PRIMO ANNO
- Metodi di ricerca qualitativa (SPS/08), 9 CFU
- Metodi di ricerca quantitativa (SPS/07), 9 CFU
SECONDO ANNO
- Matematica (MAT/05), 6 CFU
- Philosophy of social science (M-FIL/05), 6 CFU
- Statistica (SECS-S/01), 8 CFU
- Philosophy of social knowledge (M-FIL/02), 6 CFU
- Tecniche quantitative di analisi (SPS/07), 8 CFU

Area interdisciplinare
a) Conoscenza e comprensione (knowledge and understanding) dei fondamenti delle principali discipline non sociologiche all’interno delle scienze umane, quali la demografia, la psicologia sociale, la storia contemporanea, l’antropologia, il diritto pubblico, la micro e la macro economia. Tali conoscenze e capacità sono trasmesse agli studenti, nell'ambito di ciascuno degli insegnamenti sotto elencati, attraverso l'illustrazione delle basi concettuali della disciplina di pertinenza avvalendosi delle tradizionali lezioni in aula, integrate (laddove possibile) da attività di tutorato. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e prove d’esame scritte e/o orali.
b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding) dei fondamenti delle principali discipline non sociologiche sopra citate al fine di sviluppare un approccio interdisciplinare, integrato alla sociologia, all’analisi dei fenomeni sociali. L’obiettivo è di incentivare l’utilizzo congiunto e integrato di saperi, approcci, prospettive, strumenti concettuali e metodologici propri non solo della sociologia ma anche delle discipline ad essa collegate, per analizzare i processi in atto nelle società complesse contemporanee.
Tali conoscenze e capacità sono trasmesse agli studenti attraverso approfondimenti specifici all’interno delle lezioni in aula e (laddove possibile) grazie alle attività di tutorato. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e prove d’esame scritte e/o orali.
Gli insegnamenti dell’area sono:
PRIMO ANNO
- Strutture e processi del mutamento demografico (SECS-S/04), 8 CFU
- Psicologia sociale (M-PSI/05), 8 CFU
- Storia contemporanea (M-STO/04), 6 CFU
SECONDO ANNO
- Antropologia (M-DEA/01), 8 CFU
- Istituzioni di diritto pubblico (IUS/09), 9 CFU
- Filosofia della politica (SPS/01), 9 CFU
- Elementi di economia (SECS-P/02), 9 CFU
TERZO ANNO
- Elementi di storia dei conflitti (M-STO/04), 6 CFU
- Geopolitics (M-GGR/02), 6 CFU

Competenze necessarie trasversali alle aree (con riferimento ai Descrittori europei dei titoli di studio)
c) Autonomia di giudizio (making judgements)
Capacità di raccogliere, analizzare e interpretare in modo critico e autonomo diversi tipi di dati empirici riguardanti i fenomeni sociali e il loro mutamento. Questo obiettivo formativo sarà conseguito attraverso il contributo congiunto di tutte le attività formative previste dal corso di laurea. Specificamente, nell'ambito di ciascuna attività formativa l'obiettivo in questione sarà conseguito attraverso: (a) analisi critiche di lavori di ricerca già pubblicati, finalizzate a evidenziarne sia i limiti che i punti di forza; (b) studi di caso volti a trattare sia i fenomeni sia i problemi sociali partendo dall’analisi dei dati empirici; (c) analisi di politiche pubbliche, finalizzate a valutarne la congruenza rispetto agli obiettivi di efficacia/efficienza prefissati; (d) analisi di eventi pubblici, processi sociali micro e macro, finalizzate a rilevare gli elementi critici dell’azione sociale e del funzionamento di organizzazioni più o meno complesse; (e) svolgimento di piccole ricerche empiriche su fenomeni culturali, economici, urbani, politici di attualità e di rilevanza storica e sociale, finalizzate alla raccolta e analisi critica di dati empirici sulla realtà sociale oggetto di comprensione e spiegazione. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato durante lo svolgimento e al termine di ciascuna delle attività formative indicate mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività di analisi/ricerca svolte).
d) Abilità comunicative (communication skills)
Capacità di comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non specialisti con un linguaggio accessibile, ben argomentato e scientificamente fondato. Questo obiettivo formativo sarà conseguito attraverso il contributo congiunto di tutte le attività formative previste dal corso di laurea. Specificamente, nell'ambito di ciascuna attività formativa l'obiettivo in questione sarà conseguito attraverso l'organizzazione di esposizioni scritte e orali, anche con supporto multimediale, da parte degli studenti su temi teorici, metodologici, di ricerca o di attualità. Insegnamenti dedicati al linguaggio e alla comunicazione, interpersonale e pubblica, uniti ad alcuni laboratori di area cultura e comunicazione, sono pensati al fine di rafforzare l’apprendimento di tali capacità. Un ruolo particolare, per il conseguimento dell'obiettivo in questione, sarà svolto dalla prova finale di laurea, attraverso la quale gli studenti saranno chiamati ad analizzare in modo teoricamente fondato e metodologicamente rigoroso un tema di rilevanza sociologica, nonché a comunicare in modo efficace e scientificamente argomentato i risultati delle proprie analisi e riflessioni. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato durante lo svolgimento e al termine di ciascuna delle attività formative indicate mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa; in particolare, la valutazione della prova finale di laurea si fonderà sulla presentazione e discussione pubblica del proprio lavoro di ricerca e riflessione sul tema prescelto.
e) Capacità di apprendimento (learning skills)
Capacità di proseguire la propria formazione, anche in modo autonomo, apprendendo con facilità ulteriori conoscenze e competenze afferenti al proprio campo di studi e ad altre discipline affini. Gli studenti dovranno inoltre maturare un livello di conoscenze sociologiche e interdisciplinari che consenta loro sia di operare concretamente sui posti di lavoro, privati e pubblici, con la predisposizione a ulteriori apprendimenti, sia di continuare gli studi per acquisire capacità professionali specialistiche e/o ulteriori titoli accademici.
Questo obiettivo formativo sarà conseguito attraverso il contributo congiunto di tutte le attività formative previste dal corso di laurea e, di fatto, costituirà la sintesi di tutti gli altri obiettivi formativi illustrati ai punti precedenti.

Insegnamenti

Per le regole di scelta degli insegnamenti non obbligatori consultare il Regolamento didattico
* = obbligatorio

Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

GEOPOLITICS - 6 CFU
STAGE - 6 CFU

Prova finale

La prova finale consiste in un lavoro autonomo del laureando finalizzato a verificare la capacità del laureando stesso di (a) analizzare in modo teoricamente fondato e metodologicamente rigoroso un tema di rilevanza sociologica e (b) comunicare in modo efficace i risultati delle proprie analisi e riflessioni.

Sbocchi occupazionali

Sociologo

funzione in un contesto di lavoro:
- progettazione e coordinamento di ricerche politico-sociali, di mercato, culturali e di valutazione delle politiche;
- progettazione e coordinamento della comunicazione pubblica e d'impresa;
- progettazione e analisi dei sistemi organizzativi e dei processi di gestione e sviluppo delle risorse umane;
- progettazione, coordinamento e valutazione dei piani di riqualificazione urbana;
- progettazione e analisi di politiche per i beni culturali.

competenze associate alla funzione:
Insieme polivalente di conoscenze e competenze spendibili in molti dei settori più qualificati del mondo del lavoro. In particolare:
- conoscenza, comprensione e capacità di applicazione dei concetti utilizzati dalle discipline sociologiche e dalle principali discipline non sociologiche, in ambito operativo sia locale che internazionale;
- capacità di analisi dei fenomeni culturali e comunicativi, dei fenomeni relativi alle dimensioni sociali dell'economia, alla dimensione politica, istituzionale, e urbana della vita sociale;
- conoscenza dei metodi della ricerca e capacità di applicazione degli stessi, attraverso l’uso di tecniche, sia qualitative che quantitative, e di software dedicati.

sbocchi professionali:
- specialisti di gestione e sviluppo del personale e della organizzazione del lavoro;
- specialista nei rapporti con il mercato;
- specialista nelle pubbliche relazioni, dell'immagine e simili;
- specialista in scienze sociologiche e antropologiche;
- tecnici dell'organizzazione e della gestione dei fattori produttivi;
- tecnici dei servizi per l'impiego.
Si noti che le professioni che fanno riferimento a qualche figura di "specialista" possono essere svolte dai neolaureati solo in posizione junior, cioè ai livelli più elementari della professione.

Valutazione degli studenti

Docenti di riferimento
SOCIOLOGIA GENERALE (SPS/07)
STORIA CONTEMPORANEA (M-STO/04)
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI (SPS/08)
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO (SPS/09)
ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO (IUS/09)
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI (SPS/08)
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI (SPS/08)
SOCIOLOGIA GENERALE (SPS/07)
DEMOGRAFIA (SECS-S/04)
SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI (SPS/08)
SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO (SPS/10)
SOCIOLOGIA GENERALE (SPS/07)