Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

LETTERATURA ITALIANA CON LABORATORIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2011/2012
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2012/2013
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
80

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Per i frequentanti sono previsti una prova scritta, a risposte aperte, sulla parte istituzionale e un colloquio d’esame sulla parte monografica; chi non abbia modo, per giustificati motivi, di sostenere la prova scritta, o rifiuti il voto conseguito, deve rispondere all’esame sull’intero programma.
Per i non frequentanti la verifica ha luogo in sede d’esame, nella forma di un colloquio sull’intero programma.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Introdurre gli studenti ai dati costitutivi del sistema letterario; propiziare un affondo diretto, culturalmente avvertito, nel vivo di alcuni testi, di narrativa o di poesia; favorire la costruzione di un patrimonio, conoscitivo ed esperienziale, spendibile in futuro sul piano professionale, educativo e didattico.

Contenuti

Modulo istituzionale: elementi e questioni fondamentali della comunicazione letteraria. Modulo monografico: approfondimento su opere, autori, problemi specifici.

Programma esteso

Nel modulo istituzionale, l’attenzione verterà da un lato sulla natura e sul complesso delle scelte che caratterizzano la scrittura letteraria, nelle diverse forme in cui si realizza, e dall’altro sui problemi collegati alla ricezione e interpretazione del testo. Nelle lezioni in aula e nei laboratori, sia pure con declinazioni differenti, la riflessione teorica sarà calata nella lettura e nell’analisi di opere, o brani d’opera, di particolare interesse per gli argomenti e gli aspetti considerati.
Nel modulo monografico, saranno trattati quest’anno Pinocchio di Carlo Collodi e Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino, due romanzi che da un’infinita distanza storica e culturale si avvicinano e si ‘toccano’ nel segno di una storia di formazione, nel tema di un’infanzia tradita, nel taglio avventuroso e fiabesco.

Bibliografia per tutti, frequentanti e non frequentanti

Modulo A

1. G.Ferroni, Nozioni elementari di teoria della letteratura, in Id., Profilo storico della letteratura italiana, Vol. I, Torino, Einaudi scuola, 2008-2011, pp. VII-LVII
2. V.Spinazzola, Le coordinate del sistema letterario e La fatica di leggere in Id., L’esperienza della lettura, Milano, Unicopli, 2009, rispettivamente pp. 85- 98 e pp.99-136
3. E.Raimondi, Un’etica del lettore, Bologna, il Mulino, 2007

Modulo B

Opere:
C.Collodi, Pinocchio, in edizione non scolastica; I.Calvino, Il sentiero dei nidi di ragno, Einaudi, con la Prefazione del 1964

Testi critici:
-I.Calvino, Carlo Collodi: Pinocchio, in Id., Saggi 1945-1985, a cura di M. Barenghi, tomo I, Milano, Mondadori, 1995, pp. 801-807; anche in appendice a C. Collodi, Le avventure di Pinocchio, con Introduzione di S. Bartezzaghi e Prefazione di G. Jervis, Torino, Einaudi, 1995
-F.Cambi, Collodi e l’infanzia, in Id., Collodi De Amicis Rodari, Dedalo, Bari, 1985, pp.23-78.
-V.Spinazzola, Un burattino eroicomico in Id., Pinocchio & C., Milano, Il Saggiatore, 1997, pp. 47-97
-D. Richter, Pinocchio o il romanzo d’infanzia, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2002, pp. 5-89

Non obbligatoria ma caldamente consigliata la lettura di A.Sacco, Pinocchio segreto, Albatros, Roma, 2012.

-C.Milanini, Esistenzialismo e neorealismo: Il sentiero dei nidi di ragno, in Id., L’utopia discontinua. Saggio su Italo Calvino, Milano, Garzanti, 1990, pp.13-37.
-M.Barenghi, Italo Calvino. Le linee e i margini, Bologna, il Mulino, 2007

Aggiunte per i non frequentanti

Modulo A
-H.Grosser, Analisi metrica, retorica, narratologica, in Id., Questioni e strumenti, Milano, Principato, 1993, pp. 68-96.

Modulo B. Nessuna.

Laboratorio
Nel laboratorio connesso al corso si farà esperienza di pratiche relative alla lettura-discussione- interpretazione del testo, con riferimento ai contenuti del modulo istituzionale e in una prospettiva essenzialmente didattica.

Bibliografia consigliata

Per la parte istituzionale si rimanda ai seguenti testi:

1. G. Ferroni, Nozioni elementari di teoria della letteratura, in Id., Profilo storico della letteratura italiana, Vol. I, Einaudi scuola, Torino, 2008-2011, pp. VII-LVII
2. V. Spinazzola, Le coordinate del sistema letterario e La fatica di leggere in Id., L’esperienza della lettura, Milano, Unicopli, 2009, rispettivamente pp. 85- 98 e pp.99-136
3. E. Raimondi, Un’etica del lettore, il Mulino, 2007

Per la parte monografica la bibliografia si modifica in funzione degli autori e dei temi trattati.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali, con letture dai testi.