Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

PSICOPATOLOGIA DELLO SVILUPPO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2011/2012
Anno di corso: 
5
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Conoscenza delle nozioni di base della psicologia dello sviluppo

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Consentire allo studente di riconoscere le principali situazioni di criticità dal punto di vista psicopatologico, individuando fattori di rischio e protettivi nei contesti scolastici e saper applicare adeguate strategie di intervento educativo che tengano conto delle criticità dal punto di vista psicologico

Contenuti

Il corso presenta una panoramica dei principali quadri psicopatologici caratteristici dell’età evolutiva: disturbi esternalizzanti, disturbi internalizzanti, disturbi pervasivi dello sviluppo e i diversi quadri del ritardo mentale, ciascuno accompagnato dalle linee guida di intervento consolidate a livello internazionale e con attenzione anche alle criticità relazionali che tali quadri presentano nell’ambiente scolastico

Programma esteso

Introduzione alla psicopatologia dello sviluppo.
Disturbi internalizzanti: disturbi d’ansia; fobie; disturbi del sonno; fobia sociale; mutismo selettivo; disturbo ossessivo-compulsivo; Tic; disturbi del linguaggio e balbuzie; disturbi somatoformi e del comportamento alimentare; depressione infantile.
Disturbi esternalizzanti: disturbi dell’apprendimento; disturbo da deficit d’attenzione iperattività; disturbi del comportamento e disturbo oppositivo-provocatorio.
I disturbi dello spettro autistico
Ritardo mentale e sindrome di down
Affido e adozione
Il ruolo della soggettività dell’insegnante nella gestione delle situazioni difficili

Bibliografia consigliata

Strepparava MG, Iacchia E “Psicopatologia cognitiva dello sviluppo. Bambini difficili o situazioni difficili?” ed. Raffaello Cortina, 2012

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

Lezioni frontali
Esercitazioni e riflessione guidata
Approccio narrativo (film e narrativa)