Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

DIDATTICA DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA CON LABORATORI E METODOLOGIA DELLA RICERCA PEDAGOGICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2012/2013
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
10
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
88
Prerequisiti: 

DIDATTICA DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA CON LABORATORI
Conoscenza e comprensione delle diverse teorie dell’apprendimento
Conoscenza e comprensione delle diverse metodologie didattiche

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

DIDATTICA DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA CON LABORATORI
Prova finale per i frequentanti
E' previsto un pre-appello scritto al termine del corso. Il voto minimo per superare lo scritto è 18. E' possibile integrare il voto con una prova orale negli appelli regolari. La prova scritta per gli studenti frequentanti, strutturata con domande aperte e chiuse, prevede la discussione sugli argomenti trattati a lezione e nei volumi presenti in bibliografia, nonché quelli affrontati durante i laboratori specifici.

METODOLOGIA DELLA RICERCA PEDAGOGICA
Le esercitazioni sono finalizzate a far si che gli studenti apprendano ad utilizzare i saperi teorici e gli strumenti della ricerca per entrare nel contesto educativo e scolastico e sviluppare riflessioni su di esso, sulle relazioni che lo connotano e sulle pratiche che definiscono la professionalità docente.
La partecipazione alle esercitazioni e alle analisi e discussioni dei materiali darà modo di valutare gli obiettivi del corso e il livello via via crescente di padronanza e conoscenza degli strumenti proposti e quindi degli apprendimenti dei partecipanti.

La prova finale è orale e prevede la discussioni di tutti i testi indicati in bibliografia, degli argomenti trattati e delle esercitazioni svolte durante le lezioni.
A fine corso è anche prevista una prova scritta facoltativa che verterà su un testo indicato in bibliografia.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

DIDATTICA DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA CON LABORATORI
Saper valutare le competenze scrittorie degli alunni
Saper valutare la capacità di comprensione testuale degli alunni di fronte a diversi generi discorsivi.
Saper progettare percorsi e attività didattiche tenendo conto delle funzioni della lingua scritta, delle conoscenze pregresse degli alunni e delle loro modalità di apprendimento.

METODOLOGIA DELLA RICERCA PEDAGOGICA
1. conoscenza e comprensione dei diversi strumenti qualitativi di ricerca pedagogica e loro applicazione alle problematiche e obiettivi dei servizi educativi e scolastici;
2. saper costruire percorsi di ricerca in ambito educativo e didattico ai fini del miglioramente della pratica professionale;
3. utilizzare sapere teorici e strumenti operativi connessi alle tecniche di osservazione per comprendere le caratteristiche del contesto scolastico, dei soggetti e delle loro relazioni, nonchè dell'agire didattico;
4. saper riflettere sulla propria professionalità individuando e analizzando criticamente i modelli di interventi posti in essere.

Contenuti

DIDATTICA DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA CON LABORATORI
Il problema della trasposizione didattica nelle pratiche d’insegnamento della lingua scritta
La scrittura e la lettura in quanto pratiche sociali e culturali
Il bambino e le sue conoscenze sulla scrittura: il processo di concettualizzazione della lingua scritta
L'insegnante in quanto utente della cultura scritta
La composizione e la comprensione di testi: scopi, processi e strategie
Analisi critico di alcune pratiche didattiche, con particolare attenzione all'alfabetizzazione iniziale
Il ruolo dell’errore nella costruzione delle conoscenze nell'ambito linguistico
Dalla didattica della grammatica alla riflessione sulla lingua: metodologie a confronto.

METODOLOGIA DELLA RICERCA PEDAGOGICA
• Le parole della ricerca qualitativa in educazione - metodi e strumenti.
• I significati della ricerca per la pratica educativa e la professionalità docente.
• L'osservazione e i suoi usi nei contesti educativi e scolastici: come utilizzare l'osservazione per indagare, approfondire e comprendere i problemi educativi nei contesti e per sostenere pratiche di confronto e di progettazione nel gruppo di lavoro.
• Presentazione e discussione critica di alcuni esempi di ricerca sul campo in educazione.
• Analisi e discussione di protocolli osservativie di materiali visuali e testuali.

Programma esteso

DIDATTICA DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA CON LABORATORI
Il corso affronta le problematiche riguardanti i processi di insegnamento-apprendimento del linguaggio scritto, considerando le interrelazioni che occorrono tra i componenti del sistema didattico: la lingua scritta, gli alunni e gli insegnanti. Pertanto, attraverso l'analisi delle pratiche didattiche, si esamineranno i processi di comprensione e di produzione testuale e i processi di riflessione linguistica alla luce delle ricerche in ambito psicolinguistico e didattico.

METODOLOGIA DELLA RICERCA PEDAGOGICA
Il corso ha quale oggetto di studio gli strumenti e i metodi della ricerca qualitativa in educazione utili e significativi per la pratica educativa nei servizi e nella scuola. Si approfondirà in particolare la riflessione sull'osservazione quale strumento di conoscenza e di formazione utile per favorire e sostenere i processi di analisi e di riflessività degli educatori ed insegnanti rispetto alle proprie pratiche educative e alla interpretazione dei loro significati. Si intende altresì favorire la conoscenza e sviluppare la competenza nell'uso di strumenti osservativi nei contesti educativi e scolastici.
La ricerca qualitativa in educazione verrà trattata inizialmente attraverso le parole della ricerca e le sue applicazioni sul campo in educazione. A seguire il corso verterà sulla presentazione e conoscenza dello strumento osservativo nei contesti educativi e scolastici attraverso l'analisi e la discussione di esempi di ricerca e di materiali osservativi. La figura dell'insegnante ricercatore costituirà il filo rosso che unisce le parti del corso.

Bibliografia consigliata

METODOLOGIA DELLA RICERCA PEDAGOGICA

Baumgartner, E.,(2004), L'osservazione del comportamento infantile. Teorie e strumenti, Carocci Editore, Roma

Ziglio, C., Boccalon, R., (2006), L'attività osservativa in educazione. Un paradigma scientifico, UTET, Milano

Zaninelli, F.L., (2010), Pedagogia e Infanzia. Questioni educative nei servizi, FrancoAngeli, Milano

Oltre i tre testi obbligatori, ogni studente/essa dovrà aggiungere al programma un testo a scelta tra i seguenti:

- Bove, C., (2009), Ricerca educativa e formazione. Contaminazioni metodologiche, FrancoAngeli, Milano

- Corsaro, W., (2003), Le culture dei bambini, Il Mulino, Bologna

- Mortari, L., (a cura di)(2009), La ricerca per i bambini, Mondadori, Milano

- Tobin, J, Hsueh, Y., Karasawa, M., (2011), Infanzia in tre culture. Vent'anni dopo, Cortina Editore, Milano.

Modalità di erogazione

Convenzionale

Metodi didattici

DIDATTICA DELLA LETTURA E DELLA SCRITTURA CON LABORATORI
Lezioni dialogata
Lavori di gruppo
Didattica laboratoriale

METODOLOGIA DELLA RICERCA PEDAGOGICA
- Esercitazioni su esempi di ricerca;
- Analisi e discussioni di materiali tratti da osservazioni (protocolli osservativi, videoregistrazioni, trascrizioni di focus group) relativi a contesti educativi e scolastici.