Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

Anno di corso: 6

Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 10
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 14
Tipo: Altro

ANATOMIA, ISTOLOGIA ED EMBRIOLOGIA GENERALI E DELL'APPARATO STOMATOGNATICO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2012/2013
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2012/2013
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
16
Ciclo: 
Annualita' Singola
Ore di attivita' didattica: 
140

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Esame scritto (quiz a scelta multipla e domande aperrte) e orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Lo studente deve avere una conoscenza generale della struttura cellulare e dei tessuti ( ISTOLOGIA E CITOLOGIA ) approfondendo l’anatomia microscopica degli organi ed una conoscenza precisa dei sistemi ed apparati macroscopici che costituiscono l'organismo umano. ANAT. I E II
Lo studente deve conoscere le fisiologiche relazioni anatomo-funzionali del complesso cranio-cervico-mandibolare per imparare a identificare i quadri dismorfici e/o disfunzionali che determinano l’insorgenza della malocclusione o delle patologie algico-disfunzionali dell’apparato stomatognatico e del sistema posturale grazie all’analisi delle correlazioni gnato-posturali. ANAT SPECIALE

Contenuti

Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze teoriche per apprendere l’organizzazione macroscopica e microscopica del corpo umano, nonché i meccanismi e le modificazioni attraverso le quali questa organizzazione si realizza nel corso dello sviluppo embrionale. Inoltre il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze relative alla anatomia descrittiva e funzionale del complesso cranio-cervico-mandibolare, al fine di poter valutare gli aspetti disfunzionali e le relative conseguenze cliniche che riconoscono nell’alterata funzionalità di questo sistema il proprio momento etiopatogenetico.

Programma esteso

Citologia: Cenni sui principali componenti chimici delle cellule e dei tessuti. Metodi di studio della cellula. Membrana cellulare. Citosol, compartimenti intracellulari e organelli citoplasmatici: reticolo endoplasmico liscio e rugoso, apparato del Golgi, ribosomi, lisosomi, perossisomi, mitocondri. Nucleo e nucleolo. Citoscheletro.
Istologia: Metodiche di studio dei tessuti. Tessuto epiteliale: di rivestimento e ghiandolare. Tessuto connettivo embrionale. Tessuto connettivo propriamente detto. Tessuto adiposo. Tessuto cartilagineo. Tessuto osseo. Sangue. Tessuto muscolare liscio, striato scheletrico, striato cardiaco. Tessuto nervoso. Anatomia microscopica della cavità orale:caratteristiche morfo-funzionali dei tessuti dentali; organizzazione istologica della gengiva, della cavità orale, del dente e delle ghiandole annesse
Embriologia: fecondazione, formazione dello zigote, segmentazione, impianto, sviluppo dell’embrione. Ectoderma, endoderma,mesoderma e loro derivati. Cenni dello sviluppo facciale. Sviluppo del dente e dei tessuti di sostegno.
Apparato locomotore e scheletro: componente assile ed appendicolare. Articolazioni. Muscoli. Apparato circolatorio: Cuore, Arterie e Vene. Apparato digerente: Cavità orale, Faringe, Esofago, Stomaco, Intestino tenue e crasso, Fegato, Vie biliari extraepatiche, Pancreas, Peritoneo. Apparato respiratorio: Cavità nasali, Laringe, Trachea, Bronchi, Polmoni, Pleure. Apparato urinario: Reni, Vie urinarie. Apparato endocrino: Ipofisi, Tiroide, Paratiroidi, Ghiandole surrenali. Apparato linfatico: Timo, Linfonodi, Milza. Apparato genitale femminile: Ovaio, Tube uterine, Utero. Apparato genitale maschile: Testicolo, Tubuli seminiferi, Prostata. Sistema nervoso: Neuroni, Differenze tra SNC e SNP, Midollo spinale, Tronco encefalico, Cervelletto, Diencefalo, Telencefalo, Sistema limbico. La circolazione liquorale. Vie afferenti ed efferenti. SNP: nervi spinali, nervi encefalici. Sistema nervoso autonomo: generalità.
Generalità sull’anatomia cranica. Osteologia: conoscenza dettagliata di tutte le ossa componenti il cranio, l’osso ioide e le sette vertebre cervicali (in particolare atlante ed epistrofeo). Le cavità del cranio: fosse craniche anteriore, media e posteriore, fossa temporale e infratemporale, fossa pterigo-palatina, cavità nasali e paranasali, cavità orale. Lo sviluppo cranico. Artrologia: le suture craniche, l’articolazione temporo-mandibolare (funzione e disfunzione), le relazioni cranio-mandibolari. Le articolazioni Atlo-occipitale, atlo-assiale e intervertebrali cervicali. Miologia: muscoli dell’apparato masticatorio (sovramandibolari, sovraioidei, sottoioidei) e i muscoli della faccia ed epicranici. Muscolatura cervicale anteriore, laterale e posteriore (grande e piccolo complesso). Splancnologia: cavità orale, lingua, mucosa orale, denti. Il sistema oro-faringeo e la sua muscolatura (faringe, laringe). Le funzioni dell’apparato orale. Angiologia: in dettaglio il sistema arterioso e venoso cranio-facciale (intra- ed extra cranico). Il sistema linfatico. I nervi: conoscenza dettagliata del decorso e delle funzioni dei dodici nervi cranici, con particolare attenzione per i nervi trigemino, faciale, glosso-faringeo e ipoglosso. I plessi cervicale e brachiale. L’innervazione orto e parasimpatica della testa.
Palpazione delle strutture cranio-cervicali. Struttura e rapporti dei processi alveolari superiore e inferiore. Basi anatomiche dell’anestesia locale. Propagazione delle infezioni dentali. Anatomia topografica: generalità, testa: regioni superficiali del cranio, meningi encefaliche, loggia ipofisaria e loggia di Meckel; regioni della faccia; Collo: fasce cervicali, regioni sopraioidea, sottoioidea, spazio viscerale impari mediano, regione sternocleidomastoidea, loggia carotidea, regione sopraclaveare e loggia sopraclaveare.

Bibliografia consigliata

TRATTATO DI ANATOMIA UMANA Anatsasi et al., Edi-Ermes
ISTOLOGIA P. Gartner, J.L. Hiatt, Istologia, EdiSES
ISTOLOGIA DI V. MONESI S. Adamo et al., Piccin
LO SVILUPPO PRENATALE DELL’UOMO Moore, Persaud, EdiSES
ISTOLOGIA ORALE Ten Cate, Piccin
EMBRIOLOGIA E ISTOLOGIA DEL CAVO ORALE, Mjor, Fejerskov, Edi-Ermes
ANATOMIA ORALE DI SICHER E. Lloyd DuBrul, Edi-Ermes
ANATOMIA TOPOGRAFICA. GENERALITA’ TESTA E COLLO Brizzi AAVV Edi-Ermes

Per approfondimenti:
TRATTATATO DI ANATOMIA UMANA Testut-Latarjet, UTET

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni in aula anatomia (modelli) e aula microscopi (osservazione vetrini). Lezioni frontali mediante presentazioni in formato elettronico di disegni e immagini anatomiche e mediante filmati (per l’anatomia descrittiva e per l’anatomia funzionale del complesso cranio-cervico-mandibolare).