Anno di corso: 1

Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6

Anno di corso: 5

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 32
Tipo: Lingua/Prova Finale

DIRITTO INTERNAZIONALE DEI CONFLITTI ARMATI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2012/2013
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Opzionale
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

E' necessario avere già sostenuto Diritto internazionale.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Raggiungere competenza e padronanza dei contenuti del corso

Contenuti

Il corso tratta del diritto internazionale dei conflitti armati, una parte speciale del diritto internazionale pubblico.
In particolare, il corso è focalizzato sull'analisi delle regole fondamentali nella conduzione delle ostilità.

Programma esteso

La codificazione del diritto internazionale dei conflitti armati;
Il "diritto dell'Aia" e il "diritto di Ginevra";
Nozioni e regole fondamentali nella conduzione delle ostilità: l'uguaglianza delle parti belligeranti; il divieto di provocare mali superflui; l’obiettivo militare; il principio di distinzione; il principio di proporzionalità; il principio di precauzione.

Bibliografia consigliata

FORNARI, Nozioni di diritto internazionale dei conflitti armati (di prossima pubblicazione);

GREPPI, VENTURINI (a cura di), Codice di Diritto internazionale umanitario, Giappichelli, Torino, ultima edizione.

Metodi didattici

lezioni frontali