Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 2
Crediti: 4
Crediti: 4
Crediti: 4
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 3

Crediti: 1
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 2
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 4

Anno di corso: 5

Anno di corso: 6

Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 10
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 14
Tipo: Altro

ISTITUZIONI DI ANATOMIA E ISTOLOGIA PATOLOGICA

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
2
Anno accademico di erogazione: 
2014/2015
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
8
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
66
Prerequisiti: 

SUPERAMENTO DI PATOLOGIA GENERALE

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Scritto e Orale Congiunti
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

SCRITTO ED ORALE CONGIUNTO

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

•Saper trattare una biopsia per indagini istologiche, ultrastrutturali e immunoistochimiche;
•Saper descrivere macroscopicamente un organo affetto da patologia;
•Stimolare l'esigenza di prevenzione e diagnosi precoce dei tumori del cavo orale;
•Capire una diagnosi istopatologica e la sua rilevanza clinica;
•Essere in grado di osservare un vetrino istopatologico;
•Capire i principali reperti della patologia del cavo orale;
•Capire i principali reperti istopatologici di patologia sistemica,con possibile interessamento di paziente odontoiatrico, sotto una supervisione

Contenuti

Il corso è tenuto nel primo semestre del secondo anno. Segue i corsi delle discipline di base, di Medicina e Chirurgia Generale e precede i corsi delle discipline professionalizzanti. Tratta le principali malattie di diversi organi e apparati per correlare reperti patologici macroscopici e microscopici con fasi diverse della loro presentazione clinica. Particolare enfasi viene data per le malattie infiammatorie e neoplastiche della cavità orale. Tratta inoltre gli aspetti tecnici principali della istopatologia e come servirsi delle competenze del patologo per ottenere risposte per i principali problemi clinici della patologia umana sia del cavo orale sia di malattie sistemiche.

Programma esteso

Parte Generale
Modalita' di prelievo dei campioni tessutali e citologici. Potenzialita' diagnostiche della Anatomia Patologica con tecniche di citologia, microscopia ottica, immunoistochimica, microscopia elettronica. Diagnostica con il microtomo congelatore; potenzialita' e criteri di utilizzo della procedura. Modalita' di fissazione. Criteri per la corretta compilazione di una richiesta per diagnosi istologica o citologica. Tecniche elementari di istopatologia. Allestimento dei preparati per osservazioni in microscopia ottica, immunoistochimica, microscopia elettronica. Principi della gesione dei dati sensibili.
Cavo orale:
- Anomalie e alterazioni dello svilupo dei denti congenite e acquisite,
- Malattie infettive della mucosa orale,
- Ulcerazioni e malattie vescicolobollose,
- tumori odontogeni e non odontogeni,
- Manifestazioni allergiche e immunologiche,
- Malattie congenite, malformative, infiammatorie e metaboliche dell'osso e lesioni pseudotumorali. Lesioni del cavo orale in malattie del sangue
- Cisti mascellari e mandibolari congenite e acquisite
- Tumori dei tessuti molli
- Iperplasie reattive del tessuto connettivo
- Cheratosi , lesioni bianche e alterazioni correlate
- Lesioni pseudotumorali dei cavo orale
- Lesioni precancerose del cavo orale
- Neoplasie del cavo orale.
Ghiandole Salivari:
-Malformazioni congenite,
- Sialoadeniti,
-Malattie ostruttive,
- Neoplasie benigne e maligne,
- cisti delle ghiandole salivari
Cavità nasale:
- Lesioni flogistiche
- Tumori della cavita' nasale e nasofaringe.
Collo:
- Cisti del dotto tireoglosso
- Cisti branchiale
- Linfangioma cistico
Cuore e vasi (*):
- Pericarditi;
- Cardiopatia ischemica;
- Endocarditi;
- Miocarditi.
Rene e vie urinarie (*):
Rene (cenni di anatomia)
- Sindrome nefritica
- Sindrome nefrosica
- Malattie glomerulari
- Insufficienza renale acuta
- Trapianto renale
Gastrointestinale (*):
- Malassorbimenti,
- Morbo celiaco
- Enteriti: M. di Crohn - Colite ulcerosa, altre coliti,
Fegato, Vie biliari e Pancreas (*):
- Epatiti virali acute e croniche
- Epatiti da farmaci e tossici
- Cirrosi epatica
Sistema nervoso (*):
- Emorragie cerebrali
- Encefaliti
Sistema ematopoietico (*):
- Sindromi mieloproliferative (cenni)
- Linfoadeniti
- Linfomi (Hodgkin e non-Hodgkin)
– Leucemie (cenni )
- Mieloma
- Istiocitosi
Respiratorio (*):
- Malattia ostruttiva cronica del polmone
- Polmoniti alveolari e interstiziali,
- Tubercolosi polmonare.
Apparato endocrino (*):
- Quadri dell’iper e ipofunzione della corticale e midollare surrenalica (cenni),
- Ipertiroidismo e Ipotiroidismo
- Paratiroidi: Quadri nell'iper e ipoftinzione paratiroidea (cenni)
Cute (*):
- Lesioni precancerose
- Lichen planus, psoriasi
Tessuti molli (*):
- Tumori dei tessuti molli
Patologia metabolica: Diabete mellito,
Malattie immunitarie: Lupus, AIDS, Sclerodermia

(*)questi argomenti saranno trattati durante le lezioni di Anatomia Patologioca, ove rilevanti per la comprensione e la diagnosi differenziale delle patologie del cavo orale trattate. Viene demandato ai docenti delle materie cliniche l’introduzione di elementi di diagnosi istopatologica per questi argomenti, in coordinamento tra i docenti delle materie.

Bibliografia consigliata

Kumar, Cotram, Robbins: Anatomia Patologica. 7a Edizione EMSI Roma, 2006.
J.V. Soames and JC Southam : Patologia Orale. EMSI 2005

Metodi didattici

Lezioni accademiche; lavoro pratico; casi centrati su problemi e programma di autoapprendimento.
Il corso è organizzato in Lezioni accademiche; lavoro pratico; esercitazioni dimostrative e pratiche; Osservazione dei reperti istopatologici di casi clinico patologici centrati su problemi pratici; programma di autoapprendimento:
- Esercitazioni dimostrative: Assistenza alla valutazione macroscopica dei pezzi chirurgici
- Esercitazioni pratiche.
- Principali metodiche citologiche, istologiche, immunoistochimiche e ultrastrutturali
Fissazione dei prelievi, modalita'di invio in relazione alle esigenze diagnostiche
Esercitazioni al microscopio: osservazione al microscopio da parte di ciascuno studente di preparati istologici sono guida diretta tramite proiezione video telecamera applicata al microscopio; illustrazione di preparati con microscopio a testata multipla dei principali reperti
istopatologici delle malattie sistemiche e di patologia del cavo orale
Per alcune parti del programma viene consigliatolo studio autonomo e a questo proposito vengono suggeriti alcuni testi. In caso lo studente incontri difficoltà possono contattare il docente per superare tali problemi. A questo proposito il docente dà la disponibilità per 11 mesi l'anno. Tale metodo è suggerito come modalità per sviluppare la capacità dello studente all'autoapprendimento.