PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO COGNITIVO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
1
Anno accademico di erogazione: 
2013/2014
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
58

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La prova d’esame consiste in una prova scritta costituita da domande aperte e a scelta multipla, il cui superamento permette l’accesso a un colloquio orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è quello di fornire gli strumenti teorici e metodologici per affrontare la descrizione e la spiegazione della genesi e dello sviluppo del sistema cognitivo. Lo sviluppo cognitivo verrà affrontato prendendo in esame: i) le domande alle quali le teorie dello sviluppo sono chiamate a rispondere, ii) i più recenti modelli di interpretazione dello sviluppo cognitivo (Innatismo rappresentazionale, Teoria dei sistemi dinamici, Neuroscienze cognitive dello sviluppo), iii) l’emergere della conoscenza all’interno di diversi domini rappresentazionali (la rappresentazione dell’oggetto, il riconoscimento dei volti, la cognizione numerica, la teoria della mente), iv) lo sviluppo delle funzioni e abilità cognitive (funzione motoria, percezione, memoria, lo sviluppo dei concetti). Le finalità del corso saranno perseguite offrendo agli studenti una lettura critica degli argomenti affrontati, attraverso un continuo riferimento alle più recenti ricerche sullo sviluppo cognitivo e alle loro possibili ricadute applicative. Alle lezioni frontali (48 ore), saranno affiancate esercitazioni (16 ore) attraverso le quali sarà possibile fare esperienza dell'attività di ricerca inerente alcuni dei temi trattati durante il corso.

Contenuti

- Le domande che guidano lo studio dello sviluppo cognitivo.
- Lo studio delle competenze motorie e percettive e dei processi di memoria nel corso dello sviluppo.
- Il processo di categorizzazione percettiva e lo sviluppo dei concetti.
- L’approccio innatista allo studio della cognizione e le evidenze sulle competenze precoci nei diversi domini di conoscenza.
- Il contributo dell’approccio connessionista allo studio dello sviluppo cognitivo.
- Le neuroscienze cognitive dello sviluppo e il neurocostruttivismo. Il ruolo dei fattori biologici ed esperienziali nell'emergere della conoscenza: dal concetto di innato al concetto di vincolo sullo sviluppo; dai moduli innati al processo di modularizzazione.
- Un confronto tra gli approcci classici e l’approccio neurocostruttivista allo studio dello sviluppo di alcune capacità: il riconoscimento dei volti, le teorie della mente.
Le conoscenze acquisite nel corso delle lezioni verranno integrate attraverso la presentazione di ricerche che utilizzano diversi paradigmi sperimentali per lo studio della cognizione infantile. Verranno presentate e discusse in particolare ricerche i cui risultati hanno dato luogo a interpretazioni contrastanti circa il ruolo dei fattori innati e dell’esperienza nello sviluppo della cognizione umana.

Metodi didattici

Lezioni frontali e laboratorio