Anno di corso: 1

Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 15
Crediti: 12
Crediti: 15

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 32
Tipo: Lingua/Prova Finale

DIRITTO BANCARIO

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Opzionale
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Raggiungere competenza e padronanza dei contenuti del corso.

Contenuti

Il corso ha per oggetto la disciplina dell’attività bancaria e intende illustrare i lineamenti essenziali di tale disciplina, fornendo i criteri per sapersi orientare all’interno di essa e di fronte al suo rapido evolversi. Il lavoro partirà, pertanto, dalle dinamiche economiche che danno luogo alla realtà dell’intermediazione bancaria e alle principali esigenze che essa pone; cercherà, quindi, di illustrare il ruolo della regolamentazione come modalità di risposta a tali esigenze e di evidenziarne le caratteristiche generali. Sulla base di tale impostazione si articolerà l’esame dei principali ambiti della disciplina. Verranno dapprima esaminati, per grandi linee, gli aspetti fondamentali della normativa attinente ai soggetti che esercitano l’attività bancaria. E in seguito verrà analizzata più nel dettaglio la disciplina dei rapporti contrattuali attraverso i quali tale attività si svolge: illustrando innanzitutto i principali aspetti di carattere generale e poi concentrandosi su alcuni selezionati tipi contrattuali, con particolare attenzione al rapporto tra diritto speciale e diritto generale dei contratti.
In ragione delle caratteristiche della materia, particolare attenzione nello svolgimento del corso verrà dedicata ai più recenti sviluppi a livello di normativa, di applicazioni giurisprudenziali e di accadimenti del mondo finanziario.

Programma esteso

I parte – L’intermediazione bancaria: funzione e disciplina
1) Il ruolo delle banche nel sistema finanziario
- La domanda e l’offerta di risorse finanziarie
- La necessità dell’intermediazione
- Confronto tra intermediazione bancaria e mercati finanziari
2) La disciplina dell’impresa bancaria
- Profilo storico della disciplina
- L’accesso all’attività bancaria
- Le Autorità di Vigilanza
- Gli assetti proprietari e la corporate governance
- I requisiti patrimoniali
- I gruppi e la disciplina delle crisi

II parte – I rapporti contrattuali nell’attività bancaria
1) La disciplina generale del contratto bancario
- La tutela del cliente e il credito al consumo
- Le due direttrici di fondo: trasparenza e correttezza nello svolgimento dell’attività bancaria
2) I contratti di credito e le garanzie
- Il mutuo, l’apertura di credito, il factoring
- Le garanzie bancarie

Bibliografia consigliata

R. COSTI, L'ordinamento bancario. Il Mulino, ultima edizione.

Metodi didattici

Lezioni frontali