Anno di corso: 1

Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 15
Crediti: 12
Crediti: 15

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 32
Tipo: Lingua/Prova Finale

DIRITTO DEL LAVORO C.P.

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Opzionale
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Conoscenza del diritto privato, del diritto costituzionale, del diritto del lavoro istituzionale e dei principi generali dell’ordinamento giuridico.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale

Gli studenti non frequentanti potranno sostenere l’esame mediante una prova orale.

L’esame per gli studenti frequentanti si terrà secondo modalità concordate, che comprendono la possibilità di prove scritte, ricerche con preparazione di tesine, e un colloquio orale finale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

L’obiettivo è di sviluppare e affinare la comprensione degli studenti del diritto del lavoro attraverso una metodologia casistica.
L’obiettivo è di mettere in relazione gli studenti con la complessità delle trame giuridiche e dell’impossibilità di tenere separati i campi dello scibile della scienza giuridica.

Contenuti

Il corso di diritto del lavoro progredito (che presuppone lo studio istituzionale della materia, avvenuto con il superamento dell’esame di diritto del lavoro) mira ad approfondire alcuni temi centrali e di maggiore attualità della disciplina giuridica dei rapporti di lavoro. Per gli studenti frequentanti ciò avverrà utilizzando il metodo casistico il quale, mediante analisi della giurisprudenza su singoli temi, consente di verificare l’operare delle tecniche di regolazione utilizzate dall’ordinamento, i rapporti tra le diverse fonti (norme comunitarie, principi costituzionali, legge, contrattazione collettiva, contratto individuale), i problemi interpretativi e l’applicazione pratica delle regole in sede giurisprudenziale.
Per gli studenti non frequentanti l'approfondimento delle tematiche prescelte avviene mediante lo studio di contributi monografici.

Programma esteso

Il programma prevede l’approfondimento di alcune delle tematiche fondamentali della materia, attraverso l’analisi di casi, documenti e provvedimenti giudiziali ovvero, per i non frequentanti, mediante la lettura di saggi monografici.

Bibliografia consigliata

Lo studente deve in primo luogo avere una buona conoscenza della disciplina di legge relativa agli istituti oggetto di approfondimento monografico: per l'anno accademico 2016/2017 la materia oggetto di approfondimento è quella della disciplina dei licenziamenti, anche in prospettiva comparata. Per quel che riguarda la disciplina dell'ordinamento italiano, lo studente tenga conto delle recenti modifiche normative avvenute, con campo di applicazione limitato ai lavoratori a tempo indeterminato assunti dopo il 6 marzo 2015, in forza del decreto legislativo n. 23 del 2015.
Lo studente dovrà dunque in primo luogo rivedere le parti del manuale di diritto del lavoro, già utilizzato per la preparazione dell’esame base di diritto del lavoro (ma in edizione aggiornata almeno al 2013, ancor meglio se al 2015), relativo alla tematica della disciplina legale dei licenziamenti individuali e collettivi.
Il testo monografico di riferimento per la preparazione dell’esame è:
M. Pedrazzoli (a cura di), Le discipline dei licenziamenti in Europa, Franco Angeli editore, 2014 (risulta esistere anche la versione e-book in www.francoangeli.it).
Gli studenti dovranno studiare le seguenti parti del testo: cap. 1 (di R. Del Punta), cap. 2 (di G. Centamore), cap. 6 (di C. Pederzoli), cap. 8 (di A. Perulli), più un capitolo a scelta tra il cap. 3 (di S. Grivet-Fetà) e il cap. 4 (di L. Ratti).
Lo gli studenti dovranno inoltre studiare un saggio sulla nuova disciplina dettata dal d.lgs. n. 23/2015: a tal fine dovranno contattare via e-mail il docente della materia per ricevere le relative indicazioni.

Metodi didattici

Casistica, casi di studio, presentazioni orali, approfondimenti scritti, metodo socratico e basato sulle tecniche della clinica legale.