Anno di corso: 1

Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro

Anno di corso: 2

Crediti: 15
Crediti: 12
Crediti: 15

Anno di corso: 3

Anno di corso: 4

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente

Anno di corso: 5

Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Crediti: 6
Tipo: A scelta dello studente
Crediti: 32
Tipo: Lingua/Prova Finale

DIRITTO INTERNAZIONALE DEI CONFLITTI ARMATI

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
4
Anno accademico di erogazione: 
2016/2017
Tipo di attività: 
Opzionale
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
42
Prerequisiti: 

Conoscenza delle nozioni base di diritto internazionale pubblico.

Moduli

Metodi di valutazione

Tipo di esame: 
Orale
Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

Prova orale

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso mira a fornire agli studenti una conoscenza del diritto internazionale dei conflitti armati, in particolare delle regole fondamentali nella conduzione delle ostilità.

Contenuti

Il corso tratta del diritto internazionale dei conflitti armati, una parte speciale del diritto internazionale pubblico.
In particolare, il corso è focalizzato sull'analisi delle regole fondamentali nella conduzione delle ostilità.

Programma esteso

La codificazione del diritto internazionale dei conflitti armati;
Il "diritto dell'Aia" e il "diritto di Ginevra";
Nozioni e regole fondamentali nella conduzione delle ostilità: l'uguaglianza delle parti belligeranti; il divieto di provocare mali superflui; l’obiettivo militare; il principio di distinzione; il principio di proporzionalità; il principio di precauzione.

Bibliografia consigliata

FORNARI, Nozioni di diritto internazionale dei conflitti armati, Editoriale Scientifica, Napoli, 2015;

GREPPI, VENTURINI (a cura di), Codice di Diritto internazionale umanitario, Giappichelli, Torino, ultima edizione.

Metodi didattici

lezioni frontali