Anno di corso: 1

Anno di corso: 2

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 3
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro
Crediti: 1
Tipo: Altro
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

Anno di corso: 3

Crediti: 8
Crediti: 8
Crediti: 4
Tipo: Lingua/Prova Finale
Crediti: 2
Tipo: Altro
Crediti: 4
Tipo: Altro

PSICOPATOLOGIA GENERALE

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico di regolamento: 
2013/2014
Anno di corso: 
3
Anno accademico di erogazione: 
2015/2016
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Crediti: 
8
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' didattica: 
56
Prerequisiti: 

Nessuno.

Moduli

Metodi di valutazione

Modalita' di verifica dell'apprendimento: 

La prova d’esame consiste in una prova scritta preliminare composta da 30 domande a scelta multipla, il cui superamento permette l’accesso a un colloquio orale.

Valutazione: 
Voto Finale

Obiettivi formativi

Il corso è finalizzato a promuovere l’acquisizione dei primi rudimenti per l’identificazione e l’inquadramento diagnostico delle manifestazioni patologiche del funzionamento psichico. Nello specifico, esso si propone di introdurre gli studenti ai concetti essenziali della psicopatologia generale, con particolare riferimento alla psicopatologia descrittiva.
Al termine del corso lo studente sarà in grado di riconoscere e descrive fenomeni psicopatologici elementari relativi alle varie aree del funzionamento psichico, eseguire un esame di stato mentale e una raccolta anamnestica completa, formulare ipotesi diagnostiche e ragionare in termini di diagnosi differenziale a partire da una storia clinica.
L’apprendimento verrà stimolato attraverso attività pratiche, in parte disponibili sul sito e-learning, quali video di colloqui con pazienti, analisi di casi clinici, compilazione di scale di valutazione di gravità clinica e role-playing.

Contenuti

La prima parte del corso costituirà un’introduzione al concetto di normalità e patologia nell’area della salute mentale e alla psicopatologia descrittiva, ai suoi ambiti di indagine e alla sua evoluzione storica con particolare enfasi sui sistemi nosografici contemporanei di classificazione delle forme di disagio psichico (Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, 5th Edition, DSM 5).
Verrà poi offerto un inquadramento delle manifestazioni psicopatologiche elementari per ognuna delle principali aree del funzionamento psichico: pensiero e linguaggio, percezione, coscienza, umore e affettività, memoria, psicomotricità.
Gli elementi di base così descritti verranno quindi integrati a costituire le diagnosi dei principali quadri psicopatologici con particolare attenzione a:
- Disturbi depressivi e bipolari;
- Disturbi psicotici;
- Disturbi d’ansia;
- Disturbi dello spettro ossessivo-compulsivo;
- Disturbi correlati a eventi traumatici e stressanti;
- Disturbi dissociativi;
- Disturbi neurocognitivi;
- Disturbi da sintomi somatici;
- Disturbi della nutrizione e dell’alimentazione;
- Disturbi correlati a sostanze e disturbi da addiction;
- Disfunzioni sessuali e disturbi parafilici;
- Disforia di genere;
- Disturbi dell’adattamento.
Verranno forniti cenni sulla diagnosi dei disturbi di personalità, con particolare attenzione alla diagnosi differenziale con i disturbi psichiatrici maggiori.
Chiuderà il corso una disamina dei limiti degli attuali sistemi di classificazione nosografica.

Bibliografia consigliata

La bibliografia verrà comunicata dal docente a inizio del corso e pubblicata sulla relativa pagina del sito e-learning.

Metodi didattici

Lezioni frontali.